Maestro Roberto - Tecnologie e didattica

Iscriviti alla Newsletter (no @hotmail - @live)


DoubleLocker: il nuovo malware per Android che sfrutta il tasto Home per infettare i dispositivi E-mail
Risorse - Sicurezza
Scritto da Administrator   
Sabato 14 Ottobre 2017 16:49
smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

I ricercatori di ESET hanno scoperto DoubleLocker, un innovativo malware per Android che combina un astuto meccanismo di infezione con due potenti strumenti per estorcere denaro alle proprie vittime.

Distribuito principalmente come aggiornamento fake di Adobe Flash Player tramite siti compromessi, DoubleLocker sfrutta in modo improprio i servizi di accessibilità di Android, un classico stratagemma usato dai criminali informatici. Il suo payload di infezione è in grado di cambiare il PIN del dispositivo, per evitare che la vittima possa accedere al proprio dispositivo e contemporaneamente codifica i dati della vittima: una tale combinazione non era mai stata vista prima nell’ecosistema Android.

Una volta avviata, l'applicazione richiede l'attivazione del "Servizio di Google Play". Dopo aver acquisito le autorizzazioni di accesso, il malware le utilizza per attivare i diritti di amministratore del dispositivo e si imposta come applicazione Home predefinita, in entrambi i casi senza il consenso dell'utente.

Oltre a essere un ransomware, il DoubleLocker si basa anche su un particolare Trojan bancario che consentirebbe a questo malware di sottrarre le credenziali bancarie dai sistemi delle vittime potrebbe essere aggiunta molto facilmente.  Questa funzionalità aggiuntiva trasformerebbe DoubleLocker in quello che i ricercatori di ESET definiscono come un “ransom-banker”, già identificato in una versione di test in the wild a Maggio 2017.

Per ulteriori informazioni su DoubleLocker e per conoscere le possibili soluzioni per difendersi da questa nuova minaccia, vi consiglio di collegarvi al blog di ESET.

 

Articoli correlati

Written on 26 Giugno 2016, 17.42 by maestroroberto
Circa 4,7 milioni di internauti italiani dichiarano di conoscere il Deep Web, ovvero l‘Internet sommerso non rilevato dai comuni...
Written on 26 Giugno 2014, 15.28 by maestroroberto
  L'Istituto A. Avogadro d Torino ha promosso da tempo vari progetti ed iniziative correlate al tema della sicurezza, sia negli...
Written on 22 Aprile 2016, 15.40 by maestroroberto
I ricercatori di ESET, il più grande produttore di software per la sicurezza digitale dell'Unione Europea, hanno recentemente...
Written on 05 Agosto 2016, 15.13 by maestroroberto
Sono già oltre un milione e mezzo gli utenti ad aver scaricato false app da Google Play. I ricercatori ESET, il più grande...
Written on 27 Maggio 2015, 15.18 by maestroroberto
Kids Place è uno strumento a disposizione dei genitori per proteggere i loro piccoli quando accedono a Internet o utilizzano le loro...
Written on 29 Settembre 2016, 16.53 by maestroroberto
Immagine: www.uidaho.edu Cresce in Italia l’allerta sul phishing, la trappola informatica che utilizza allegati o link...

 
COPIA SNIPPET DI CODICE

Il Meteo

Foto Satellitari in tempo reale - Italia e tutti i paesi Europei

Sito segnalato da

banner

Radio Online

free online radio