Il testo argomentativo: le caratteristiche e le tecniche per la stesura Stampa
Discipline - Italiano
Lunedì 06 Febbraio 2012 10:06

Sono due lezioni dedicate all'insegnamento del testo argomentativo, quelle messe a disposizione dal II Circolo Didattico di Formia e realizzate in flash dall'ins. Patrizia De Marco.
Il primo percorso è dedicato alle caratteristiche del testo, il secondo alle tecniche per la stesura.

 

Vi consiglio di prendere visione dell'intero lavoro realizzato dalla collega nella sezione "A scuola con Patty Frog", dove troverete, oltre alle due lezioni già descritte, altri tre percorsi relativi a come analizzare il titolo di un testo per avviare lo svolgimento, a come progettarlo ed iniziare a scriverlo, a quale tipologia di racconto affidarsi.
Ogni percorso è completamente stampabile per una lettura più approfondita.

  1. Testo argomentativo: le caratteristiche
  2. Testo argomentativo: tecniche per la stesura

Fonte: Tutti a bordo - dislessia

Articoli correlati

Written on 15 Marzo 2010, 17.29 by
Saper comprendere e riorganizzare in modo sintetico il contenuto informativo di un testo scritto è un'abilità linguistica che richiede un notevole...
100035
Written on 08 Ottobre 2012, 18.57 by
Ecco un'utile applicazione che vi consentirà di fare l'analisi logica online di una proposizione, quindi di una frase che...
1483874
Written on 26 Agosto 2011, 16.04 by
Dal Centro Studi Logos possiamo scaricare gratuitamente altre guide complete che illustrano metodologie diverse per l'insegnamento/apprendimento della...
157528
Written on 22 Gennaio 2011, 18.53 by
Apriti Sesamo - l'Italiano per comunicare è una sorta di laboratorio online, ricco di esercizi di morfologia, sintassi della frase, sintassi del...
Written on 03 Marzo 2010, 16.58 by
La collega Eva Pigliapoco non finisce mai stupirci ed ha da tempo iniziato una nuova avventura didattica collegata alla lettura delle avventure di...
Written on 20 Febbraio 2014, 21.47 by
  "Imparare a scrivere le doppie" è una nuova app per tablet Android, progettata da Luigi Ricciuti. Si tratta...