Maestro Roberto - Tecnologie e didattica

Iscriviti alla Newsletter (no @hotmail - @live)


Vuoi correre in pista? Impara le tabelline! E-mail
Discipline - Matematica
Lunedì 08 Febbraio 2010 18:33
smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

Un nuovo simpatico gioco utile per allenare i bambini all'uso delle tabelline.
In questo caso lo scopo del gioco è sfrecciare con la propria auto in un autodromo per terminare i 3 giri previsti nel minor tempo possibile.
Vi chiederete, cosa c'entrano le tabelline con una corsa di macchine? Ebbene, per poter scendere in pista, dovrete montare le 4 gomme, più quella di scorta nella vsotra auto e, per ottenere ogni singolo pneumatico occorrerà risolvere una serie di moltiplicazioni.

Prima di iniziare potrete scegliere di cimentarvi sulle tabelline di un numero specifico, oppure di lasciar decidere l'applicazione tra 3 gruppi di numeri (0-5, 2-9, 3-12).
Per giocare cliccate su GO!
Originale, non trovate?
 
Fonte: Osmosi delle Idee

Articoli correlati

Written on 28 Febbraio 2009, 12.53 by
Vi parlo di nuovo del ricchissimo blog Ciao Bambini, per segnalarvi una serie di link interessanti per alunni di classe 3^ e 4^ alle prese con le frazioni...
Written on 29 Maggio 2012, 14.12 by
Math-Aids.com è una risorsa gratuita per insegnanti, genitori e studenti. Potrete generare schede operative da stampare...
Written on 04 Dicembre 2009, 17.17 by
Un altro simpatico giochino per esercitare i vostri bambini all'uso delle moltiplicazioni. Potrete scegliere tra tre diversi gradi di difficoltà ed...
Written on 30 Novembre 2010, 12.45 by
Tra le novità proposte da VBscuola, segnalo 4 utilissime attività per l'approccio al concetto di numero. Sono quattro fascicoli con schede da stampare...
Written on 05 Ottobre 2011, 20.53 by
Sono davvero splendidi i giochi matematici di Mr. Nussbaum! Sono games in flash, suddivisi in 5 fasce d'età corrispondenti ai primi 5 gradi e...
Written on 13 Settembre 2010, 20.06 by
Ad Imperia deve esserci un'atmosfera un po' speciale! come già saprete  di maestri maschi ce ne sono già pochi, di maestri blogger pochissimi e ad...