Chrome mostra i cambiamenti del pianeta Terra da 600 milioni di anni fa ad oggi Stampa
Discipline - Scienze
Scritto da Administrator   
Mercoledì 29 Luglio 2015 16:21

Recentemente è stato presentato un progetto promosso da ChromeExperiments, dedicato al pianeta Terra e ai suoi cambiamenti nel corso del tempo, da 600 milioni di anni fa ad oggi.

Si tratta di Ancient Earth, un'applicazione che può essere eseguita dal browser, scegliendo il periodo che ci interessa dal menu in alto. Particolarmente interessante per visualizzare come, dall'originale Pangea, si sono progressivamente formati i vari Continenti.

Il sistema utilizza JavaScript, WebGL e Three.js, che consentono di utilizzare il mouse per visionare i dettagli ruotando il pianeta. È anche possibile scegliere particolari momenti della storia della Terra, legati a fenomeni importanti, come la comparsa dei primi batteri, utilizzando il menu in alto a destra.

Per ingrandire o ridurre l'immagine è sufficiente agire sulla rotellina del mouse.

Per una migliore visualizzazione di alcuni dettagli è anche possibile eliminare le nuvole e bloccare la rotazione del pianeta.

Articoli correlati

Written on 26 Aprile 2017, 15.24 by maestroroberto
Anche in chimica è preziosissimo l'apporto delle tecnologie e della rete in particolare. Un esempio PeriodicStats, una tavola...
Written on 21 Settembre 2021, 16.44 by maestroroberto
Se volete esplorare il pianeta Marte navigando sulla sua superficie in tre dimensioni, arriva una bella risorsa: la NASA ha aggiunto due...
Written on 15 Giugno 2014, 12.56 by maestroroberto
  Un gruppo di scienziati della Northwestern University ha trovato importanti indizi che rivelerebbero l'esistenza di un grande...
Written on 06 Maggio 2019, 20.49 by maestroroberto
Quella che vado a proporvi è una bella attività creativa e scientifica al tempo stesso.  Si tratta infatti di...
Written on 03 Maggio 2019, 15.57 by maestroroberto
Erickson mette a disposizione di tutti i docenti di scuola primaria delle infografiche scaricabili gratuitamente, che propongono contenuti di...
Written on 05 Gennaio 2015, 12.43 by maestroroberto
  E' davvero curioso l'articolo pubblicato da Freeyork.org, che è risultato uno dei quattro più apprezzati...