Lo sbarco in Normandia in versione interattiva Stampa
Discipline - Storia

La straordinaria sequenza iniziale del film di Spielberg "Salvate il soldato Ryan" riesce efficacemente a rappresentare la crudezza e l'orrore di quella che fu una vera e propria "mattanza", ma che segnò in maniera fondamentale le sorti della seconda guerra mondiale.
Mi riferisco allo Sbarco in Normandia, o D-Day, avvenuto all'alba del 6 giugno 1944, che rappresentò la svolta del conflitto consentendo alle forze alleate di penetrare nel cuore dell'Europa centrale per completare, da nord, l'offensiva terrestre che si era avviata l'anno precedente con l'operazione Husky in Sicilia.

A questo proposito segnalo per le classi terze di scuola secondaria di primo grado (o per le scuole superiori) The Battle of Pointe du Hoc, una splendida risorsa interattiva ricchissima di strumenti multimediali.
Essendo ovviamente in lingua inglese, l'esplorazione di questo sito consentirà anche di approfondire le conoscenze specifiche linguistiche, soprattutto se visionato tramite LIM collegata alla rete web.

Articoli correlati

Written on 11 Gennaio 2011, 15.16 by
Tra i miei weblinks è presente Il Portale dei Bambini, un luogo sicuro dove, guidati da un amico virtuale, i più piccoli possono navigare, leggere,...
Written on 24 Aprile 2011, 16.55 by
Nel Magazine D di La Repubblica viene pubblicata una lettera inviata dall'ANPI di Roma, intitolata "Il testamento del nonno partigiano. Libertà...
Written on 18 Agosto 2011, 17.02 by
  GeaCron è una singolare e preziosa risorsa, disponibilie anche in lingua italiana, in grado di ridisegnare, anno per anno, i confini di Stati...
Written on 19 Ottobre 2010, 15.57 by
Vi segnalo una risorsa in lingua inglese, ma che potrebbe davvero risultare una formidabile occasione per approfondire la competenza linguistica e le...
Written on 10 Giugno 2012, 16.02 by
Giza 3D è un progetto molto suggestivo che ha consentito di ricreare online le Grandi Piramidi di Giza in 3D, per permetterne la...
Written on 18 Luglio 2010, 22.16 by
  Inserisco questa ottima proposta di lavoro della collega Valeria, che vede i bambini della sua classe 2° impegnati a costruire una linea...