Maestro Roberto - Tecnologie e didattica

Iscriviti alla Newsletter (no @hotmail - @live)


Discipline
Astronomia: didattica in rete PDF Stampa E-mail
Geografia
Sabato 30 Gennaio 2010 12:09

"Astronomia in rete per la divulgazione scientifica" è un interessante progetto che mira a diffondere i temi legati a questa materia, utilizzando la rete.
Tutto nasce dalla collaborazione tra Il CSP, centro di innovazione e ricerca della Pubblica Amministrazione Piemontese per le tecnologie dell'informazione e della comunicazione, gli osservatori astronomici piemontesi di Valpellice e Alpette, per consentire la messa in rete alcuni strumenti (come telescopi e radiotelescopi) in modo da consentire ad un vasto pubblico di visualizzare in remoto le immagini ed ascoltare i suoni catturati da strumentazione professionale difficilmente accessibile. 
Ma quello che più interessa gli operatori della scuola è la disponibilità a fornire il supporto necessario alla pianificazione di attività didattica in rete.
A questo proposito il portale documenta la prima lezione in videoconferenza dell'iniziativa di Didattica in Rete realizzata il 14 dicembre scorso dall'INAF-OATO nell'ambito del progetto.

Questa lezione in videoconferenza era rivolta agli alunni delle classi quinte di scuola primaria e classi prime di scuola secondaria di primo grado ed era incentrata sul Sistema Solare e le Stelle ed è risultata particolarmente interessante grazie all'uso della webcam che ha consentito ai ragazzi di interagire con l'astronomo.
se volete vedere una parte di questa lezione cliccate qui.
Astronomia in rete merita di essere inserito tra i siti preferiti per la ricchezza dei suoi contenuti, la spettacolarità dei video e delle immagini presenti, nonchè per alcuni suggestivi effetti sonori che l'universo ci invia e solo sofisticate apparecchiature sono in grado di captare.
Entrate in rete per... rimirar le stelle!

Fonte: Quadernone blu 

Articoli correlati

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.robertosconocchini.it/home/modules/mod_aidanews2/helper.php on line 631

 
Giochi didattici ispirati all'Antico Egitto PDF Stampa E-mail
Storia
  
Giovedì 28 Gennaio 2010 15:05

Nella scuola primaria il gioco è una preziosa strategia per rafforzare l'acquisizione di contenuti ed abilità. Se poi questa pratica si associa all'uso del computer o della LIM sicuramente l'interesse e la partecipazione degli alunni risultano garantiti e possono produrre risultati sorprendenti, soprattutto per quei bambini che necessitano di approcci differenziati all'esperienza di apprendimento.
L'esempio di cui vi parlo si lega allo studio della civiltà egizia, prevista nel curricolo di storia di scuola primaria, e le attività proposte dal portale "Sussidi Didattici" possono rappresentare un ideale coronamente del percorso didattico.

Si tratta di due giochi: il primo, Viaggio nell'Antico Egitto, scritto da Giuseppe Bettati, sulla base di un progetto elaborato con Ivana Sacchi e Lalla Attolinisi, si sviluppa attraverso un percorso che, attraverso dodici domande, condurrà il bambino all'interno della camera del sarcofago nascosta nella grande piramide. Il secondo, Divinità egizie, realizzatto dagli stessi autori, é un gioco-avventura all'interno della religione e, in particolare, del Culto dei Morti.
Altre risorse utili per percorsi didattici sulla Civiltà Egizia:

Articoli correlati

Articoli correlati

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.robertosconocchini.it/home/modules/mod_aidanews2/helper.php on line 631

 
Suonare la batteria online: Virtual Drum PDF Stampa E-mail
Musica
Martedì 26 Gennaio 2010 18:58


Volete trasformare la vostra classe in una band rock? Bene, di sicuro vi servirà un batterista e considerando i costi di uno strumento del genere, nonchè l'ingombro delle stesso, molto meglio rivolgersi al PC... Già perché tutti possono provare ad emulare Ringo Starr, Keith Moon o, se preferite la musica italiana, Tony Esposito utilizzando Virtual Drum.
Certo, non proverete l'emozione di usare la bacchette, ma è sufficiente imparare a schiacciare i tasti numerici della tastiera per far suonare tutte le varie parti del vostro strumento preferito.

Imparerete a prendere confidenza con i piatti del charleston, il crash, i tom, il rullante, la grancassa, il ride, il timpano e saprete stupire tutti, amici e colleghi, senza entrare in sala di registrazione.
E' davvero stupefacente la fedeltà dei suoni rispetto all'originale! Non vi resta che alzare il volume, trovare altri strumenti virtuali per i vostri amici e... partire con una jam session!
Segnalo un altro ottimo strumento online per suonare la batteria con molti altri effetti: Drum Set

 

Articoli correlati

Articoli correlati

Articoli correlati

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.robertosconocchini.it/home/modules/mod_aidanews2/helper.php on line 631

 
Un villaggio virtuale per percorsi didattici dedicati al latte: "Noi di Tre Valli" PDF Stampa E-mail
Scienze
Martedì 26 Gennaio 2010 16:45

La nota azienda "TreValli Cooperlat" leader nel settore lattiero e caseario, ha da tempo avviato un interessante progetto innovativo per coinvolgere gli utenti in un luogo virtuale, dove conoscere, incontrarsi e partecipare attivamente.
Si tratta di "Noi di Tre Valli", un vero e proprio splendido villaggio in 3D dove l'accesso è consentito previa registrazione presso il Palazzo Municipale!
Espletate le rapide procedure di iscrizione all'anagrafe è possibile cominciare la visita per le vie del paese, dove potremo accedere ad una serie di edifici dedicati ai vari prodotti dell'azienda, oppure all'Accademia del Gusto dove potremo scaricare tante preziose ricette della nostra straordinaria tradizione gastronomica, con la possibilità di arricchirne il database inserendo le nostre proposte culinarie. E' possibile visitare l'azienda, andare al Cinema per visionare i filmati relativi ai vari prodotti o passeggiare per Piazza Italia dove è possibile scambiare quattro chiacchiere con gli altri cittadini registrati.
Ma veniamo all'aspetto per noi più interessante. Come in ogni villaggio che si rispetti è presente anche una bella scuola, dove è possibile svolgere interessanti e ricche unità didattiche dedicate al latte.

 
Proposte di lavoro sulla POESIA nella scuola primaria PDF Stampa E-mail
Italiano

Ho scoperto un nuovo blog di un collega, Sono il Maiestro, che si propone di condividere in rete alcune esperienze svolte in classe.
Tra queste vi segnalo un eccellente percorso didattico dedicato alla poesia svolto nelle prime tre classi di scuola primaria, che ha visto i bambini impegnati in un lavoro di lettura, conoscenza del lessico, di comprensione, di recitazione a memoria, di illustrazione con disegni e, naturalmente, di produzione.

L'autore inserisce anche un' utilissima blibliografia dedicata all'argomento.
Ecco di seguito i collegamenti diretti alle attività proposte nei tre anni:

Articoli correlati

Articoli correlati

Articoli correlati

Articoli correlati

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.robertosconocchini.it/home/modules/mod_aidanews2/helper.php on line 631

 
<< Inizio < Prec. 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 Succ. > Fine >>

Pagina 187 di 198