Maestro Roberto - Tecnologie e didattica

Per iscriversi alla newsletter Maestro Roberto inviare una mail all'indirizzo info@robertosconocchini.it con oggetto Iscrizione newsletter e testo vuoto

Lingua inglese
Risorse per la lingua inglese dedicate al Natale: Northpole.com PDF Stampa E-mail
Discipline - Lingua inglese
Giovedì 10 Dicembre 2009 16:24


Un fantastico villaggio al Polo Nord diventa un'ottima occasione per collegare l'insegnamento della lingua inglese nella scuola primaria al magico clima natalizio.

Si tratta di Northpole.com, un'applicazione che si presenta con una bellissima illustrazione animata ricca di casette innevate, ognuna collegata ad una categoria che propone tante utili attività come storie da ascoltare e da colorare, giochi, stampati gratuiti, filmati e tanto altro.
Sotto l'immagine del villaggio sono indicate una serie di attività specifiche come Giochi per bambini, La letterina per Babbo Natale, Attività per genitori, Le ricette più viste, Storie, Giochi vari e puzzle.
Di particolare interesse la sezione Attività per insegnanti, dove è possibile cogliere spunti e suggerimenti operativi molto interessanti del tipo:

Fonte: QuickTips

Articoli correlati

Written on 21 Novembre 2011, 23.15 by
Come ogni anno torno a suggerirvi idee per realizzare il Calendario dell'Avvento per i vostrti bambini. In questo caso si tratta di immagini che...
Written on 05 Dicembre 2011, 17.23 by
Da dove proviene e quando ebbe inizio la tradizione dell'albero di Natale? Quando iniziarono ad apparire nelle case quei terribili alberi natalizi...
Written on 23 Dicembre 2012, 21.44 by
Non devono essere acquistate, non necessitano di francobollo e non dovete uscire di casa per imbucarle. Sono le ecards o cartoline...
Written on 13 Dicembre 2008, 09.39 by
Andando nel sito idee montabili è possibile realizzare dei gadget in maniera molto semplice e simpatica. In questo caso è possibile costruire...
Written on 02 Dicembre 2009, 14.30 by
Le vetrine dei negozi straboccano di soggetti natalizi in grado di ricreare l'atmosfera più opportuna in prossimità delle festività natalizie:...
Written on 14 Dicembre 2010, 15.06 by
Iniziamo una serie di articoli che affidano alla suggestione delle immagini le atmosfere del Natale. Le foto con cui iniziamo questo viaggio, 37 in...

 

 
Minilibri dedicati ai colori per insegnare l'inglese: Color Recognition PDF Stampa E-mail
Discipline - Lingua inglese
Mercoledì 18 Novembre 2009 18:09

   

Segnalo oggi una deliziosa raccolta di minibooks da utilizzare con alunni di scuola primaria alle prese con i primi approcci ala lingua inglese: “Color Recognition”, una delle tante opportunità didattche proposte dalla suite Free Printable.
Si tratta di una una raccolta di file immagini da stampare e ripiegare, che illustrano per ogni colore le parole associate agli oggetti  più caratteristici, risultando così un utile approfondimento lessicale per i bambini.

Le schede disponibili sono 11, corrispondenti ad altrettanti colori: 

giallo      bianco      rosso     viola     arancione  rosa     verde     grigio     blu     marrone     nero

Prima di stampare ogni ministoria è possibile visionare l'anteprima e, successivamente alla stampa, basterà ritagliare e ripiegare seguendo le indicazioni, per ottenere questi originalissimi libricini da colorare e da leggere.

Fonte: Quick Tips

Articoli correlati

Articoli correlati

Written on 21 Novembre 2011, 23.15 by
Come ogni anno torno a suggerirvi idee per realizzare il Calendario dell'Avvento per i vostrti bambini. In questo caso si tratta di immagini che...
Written on 05 Dicembre 2011, 17.23 by
Da dove proviene e quando ebbe inizio la tradizione dell'albero di Natale? Quando iniziarono ad apparire nelle case quei terribili alberi natalizi...
Written on 23 Dicembre 2012, 21.44 by
Non devono essere acquistate, non necessitano di francobollo e non dovete uscire di casa per imbucarle. Sono le ecards o cartoline...
Written on 13 Dicembre 2008, 09.39 by
Andando nel sito idee montabili è possibile realizzare dei gadget in maniera molto semplice e simpatica. In questo caso è possibile costruire...
Written on 02 Dicembre 2009, 14.30 by
Le vetrine dei negozi straboccano di soggetti natalizi in grado di ricreare l'atmosfera più opportuna in prossimità delle festività natalizie:...
Written on 14 Dicembre 2010, 15.06 by
Iniziamo una serie di articoli che affidano alla suggestione delle immagini le atmosfere del Natale. Le foto con cui iniziamo questo viaggio, 37 in...

 

 
Con Educ@geo ora i bambini apprendono anche l'inglese! PDF Stampa E-mail
Discipline - Lingua inglese
Martedì 03 Novembre 2009 10:42

Subito dopo avervi parlato di Educ@geo 1° versione, oggi vi presento la naturale prosecuzione del progetto realizzato dalla Provincia di Arezzo in collaborazione con l'Istituto Comprensivo Monte San Savino.
Si tratta di Educ@geo per l'apprendimento della geografia e della lingua inglese, strumento di supporto alla didattica  che favorisce l’interdisciplinarietà fra due materie di insegnamento: la geografia e l’inglese.
Questa versione è stata pensata per alunni di scuola primaria ed anche l'interfaccia grafica, realizzata insieme agli alunni e agli insegnanti della classe VC (Anno scolastico 2007/2008) della scuola primaria G. Ghizzi di Castiglion Fiorentino, è coerente con questa fascia d'età.
Le sessione GIOCA CON LA GEOGRAFIA in INGLESE è consultabile da tutti, la sessione IMPARA L'INGLESE CON LA GEOGRAFIA è dedicata alle scuole, con accesso riservato.
Le Sessione GIOCA CON LA GEOGRAFIA in INGLESE e IMPARA L'INGLESE CON LA GEOGRAFIA hanno gli stessi contenuti, ma cambiano le modalità di accesso e alcune impostazioni.

Mentre nella sessione IMPARA, si accede ai giochi dal modulo per la scuola primaria e i sottomoduli sono divisi per livelli (I e II livello), che indicano le classi alle quali ci si rivolge (primo-secondo, terzo-quarto-quinto anno), nella sessione GIOCA l’accesso ai giochi avviene direttamente per livelli (facile e medio) che rispettano le fasce d’età (6-7-8, 9-10 anni). Inoltre, mentre nella sessione IMPARA l’Insegnante può passare da uno schema ad un altro senza obblighi, nella sessione GIOCA il ragazzo una volta entrato nel singolo gioco farà tutti gli schemi che gli si presentano in base ad un percorso predefinito e alla fine avrà come il risultato un punteggio.
Ottimo esempio di approccio interdisciplinare nell'acquisizione del concetto di paesaggio geografico.

Articoli correlati

Articoli correlati

Articoli correlati

Written on 21 Novembre 2011, 23.15 by
Come ogni anno torno a suggerirvi idee per realizzare il Calendario dell'Avvento per i vostrti bambini. In questo caso si tratta di immagini che...
Written on 05 Dicembre 2011, 17.23 by
Da dove proviene e quando ebbe inizio la tradizione dell'albero di Natale? Quando iniziarono ad apparire nelle case quei terribili alberi natalizi...
Written on 23 Dicembre 2012, 21.44 by
Non devono essere acquistate, non necessitano di francobollo e non dovete uscire di casa per imbucarle. Sono le ecards o cartoline...
Written on 13 Dicembre 2008, 09.39 by
Andando nel sito idee montabili è possibile realizzare dei gadget in maniera molto semplice e simpatica. In questo caso è possibile costruire...
Written on 02 Dicembre 2009, 14.30 by
Le vetrine dei negozi straboccano di soggetti natalizi in grado di ricreare l'atmosfera più opportuna in prossimità delle festività natalizie:...
Written on 14 Dicembre 2010, 15.06 by
Iniziamo una serie di articoli che affidano alla suggestione delle immagini le atmosfere del Natale. Le foto con cui iniziamo questo viaggio, 37 in...

 
Giocare con la lingua inglese PDF Stampa E-mail
Discipline - Lingua inglese
Giovedì 17 Settembre 2009 19:52

IMMAGINE: le lettere dell'alfabeto

Per imparare le lingue straniere, soprattutto quando ci si riferisce a bambini della scuola primaria, il gioco diventa uno strumento indispensabile.
Impara l'inglese giocando è un  programma semplice, ma efficace, perché fa esercitare i ragazzi nella memorizzazione di termini inglesi, ampliando così il loro vocabolario ed è strutturato in sei sezioni: Lettere dell'alfabeto, Numeri, Colori, Forme, Orologio e Stagioni.

Cane si dice dog o cat? E nave è car o boat? Per dare la risposta i ragazzi della scuola primaria hanno tre possibilità, che poi corrispondono ai tre livelli di difficoltà del programma. Nel primo livello (quello più facile) si parte da una parola italiana e si deve scoprire il corrispondente in inglese, scegliendo tra tre opzioni a cui è sempre associata a un’immagine. Nel secondo livello (quello intermedio) si hanno dei termini inglesi e si deve individuare la loro tradizione in italiano scegliendo tra tre figure. Nel terzo e ultimo livello (il più difficile) per trovare la traduzione in inglese di vocaboli italiani si hanno tre opzioni tra cui scegliere, senza avere il supporto dell’immagine.
Impara l'inglese giocando è un prodotto realizzato dal Consorzio Nuove Opportunità.

Articoli correlati

Articoli correlati

Articoli correlati

Articoli correlati

Written on 21 Novembre 2011, 23.15 by
Come ogni anno torno a suggerirvi idee per realizzare il Calendario dell'Avvento per i vostrti bambini. In questo caso si tratta di immagini che...
Written on 05 Dicembre 2011, 17.23 by
Da dove proviene e quando ebbe inizio la tradizione dell'albero di Natale? Quando iniziarono ad apparire nelle case quei terribili alberi natalizi...
Written on 23 Dicembre 2012, 21.44 by
Non devono essere acquistate, non necessitano di francobollo e non dovete uscire di casa per imbucarle. Sono le ecards o cartoline...
Written on 13 Dicembre 2008, 09.39 by
Andando nel sito idee montabili è possibile realizzare dei gadget in maniera molto semplice e simpatica. In questo caso è possibile costruire...
Written on 02 Dicembre 2009, 14.30 by
Le vetrine dei negozi straboccano di soggetti natalizi in grado di ricreare l'atmosfera più opportuna in prossimità delle festività natalizie:...
Written on 14 Dicembre 2010, 15.06 by
Iniziamo una serie di articoli che affidano alla suggestione delle immagini le atmosfere del Natale. Le foto con cui iniziamo questo viaggio, 37 in...

 
Creare compiti online per lo studio delle lingue: Lingt PDF Stampa E-mail
Discipline - Lingua inglese
Lunedì 31 Agosto 2009 15:23

Questo è un tutorial che illustra in maniera esaustiva le funzioni di Lingt, un ottimo strumento in grado di supportare il docente nell'insegnamento delle lingue, permettendogli la creazione di compiti on-line con la possibilità di aggiungere immagini, testi, registrazioni audio e video YouTube.
Dopo aver effettuato la registrazione gratuita è possibile creare la classe ed iniziare la composizione del compito da assegnare.

Le risposte dei singoli allievi (che non devono operare alcuna registrazione) arriveranno direttamente all'insegnante e possono essere corredate da una registrazione vocale in modo da esercitare anche alla corretta pronuncia.
Considerata l'estrema facilità di utilizzo dello strumento ne raccomando la possibilità di utilizzo anche in altri ambiti disciplinari oltre a quello linguistico.

Articoli correlati

Articoli correlati

Articoli correlati

Articoli correlati

Articoli correlati

Written on 21 Novembre 2011, 23.15 by
Come ogni anno torno a suggerirvi idee per realizzare il Calendario dell'Avvento per i vostrti bambini. In questo caso si tratta di immagini che...
Written on 05 Dicembre 2011, 17.23 by
Da dove proviene e quando ebbe inizio la tradizione dell'albero di Natale? Quando iniziarono ad apparire nelle case quei terribili alberi natalizi...
Written on 23 Dicembre 2012, 21.44 by
Non devono essere acquistate, non necessitano di francobollo e non dovete uscire di casa per imbucarle. Sono le ecards o cartoline...
Written on 13 Dicembre 2008, 09.39 by
Andando nel sito idee montabili è possibile realizzare dei gadget in maniera molto semplice e simpatica. In questo caso è possibile costruire...
Written on 02 Dicembre 2009, 14.30 by
Le vetrine dei negozi straboccano di soggetti natalizi in grado di ricreare l'atmosfera più opportuna in prossimità delle festività natalizie:...
Written on 14 Dicembre 2010, 15.06 by
Iniziamo una serie di articoli che affidano alla suggestione delle immagini le atmosfere del Natale. Le foto con cui iniziamo questo viaggio, 37 in...

 
<< Inizio < Prec. 71 72 Succ. > Fine >>

Pagina 71 di 72