Maestro Roberto - Tecnologie e didattica

Iscriviti alla Newsletter (no @hotmail - @live)


Le migliori app per identificare le piante con lo smartphone E-mail
Risorse - Dispositivi mobili
Scritto da Administrator   
Domenica 13 Ottobre 2019 10:00
smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

"Maestra, che pianta e'?" Chissà quante volte vi siete arrampicate sugli specchi per tentare di assegnare un nome credibile all'albero, al fiore, all'arbusto di fronte a voi.

Oggi, grazie all'Intelligenza Artificiale, possiamo utilizzare il nostro smartphone per identificare le piante con buona probabilità di azzeccare il nome giusto.

Eccovi dunque un elenco delle migliori app Android disponibili per riconoscere le piante.

  • Google Lens: applicazione molto completa, tra le sue opzioni c'e' la possibilità di conoscere il nome di una pianta dopo aver scattato una foto. Ci invierai immediatamente a un collegamento Internet con il nome della pianta e varie foto.
  • App PlantNet: anche in questo caso, quando scattiamo una foto della pianta, non solo ci darà il nome ma ci mostrerà anche altre piante che hanno caratteristiche simili a quella della foto. Un altro vantaggio è che non ha pubblicità e ci dà anche la possibilità di aggiungere più di una foto.
  • Garden Answers: ha una grande quantità di informazioni in archivio ed è molto veloce nell'identificazione. Anche in questo caso, solo scattando una foto otterremo i dati desiderati.
  • Arbolapp: questa applicazione ci consente di selezionare le foglie, a seconda della loro forma e fornisce informazioni specifiche in relazione agli alberi che andremo ad inquadrare con la fotocamera.
  • Green Fingers: a differenza delle altre applicazioni, questo non ha solo il riconoscimento delle piante attraverso una foto, ma fornisce anche un promemoria con informazioni su quando è necessario innaffiare la pianta, controllarne la temperatura, ecc.
  • Picture This: funziona esattamente come le altre applicazioni e solo con una foto otterremo le informazioni desiderate. Ha una grande quantità di dati per i suoi utenti ed è sviluppato in modo rapido e preciso.

 

 

Articoli correlati

Written on 12 Maggio 2015, 18.39 by maestroroberto
Ricordate i Bignami, quei libretti che rapresentavano la versione tascabile di quasi tutto lo scibile umano? Oggi esiste una versione un...
Written on 17 Novembre 2019, 10.07 by maestroroberto
Porto un altro argomento a supporto dell'utilità dei dispositivi mobili a scuola per le infinite possibilità consentite dal loro...
Written on 18 Luglio 2020, 16.21 by maestroroberto
Se dovessimo fare una classifica stagionale delle app più consultate tramite smartphone, troveremmo certamente ai primi posti...
Written on 15 Gennaio 2015, 19.36 by maestroroberto
Ecco un'ottima app iOS, dedicata alla matematica per la scuola primaria. Si chiama myBlee Math ed è un'app progettata da...
Written on 26 Gennaio 2015, 14.28 by maestroroberto
  ChatterPix by Duck Duck Moose è una simpatica applicazione gratuita per iPad e iPhone che ci permette di dare...
Written on 21 Marzo 2016, 20.59 by maestroroberto
Scratch non è l'unico linguaggio di introduzione al Coding che utilizza il formato dei blocchi. Esiste infatti anche Catrobat, il...