Maestro Roberto - Tecnologie e didattica

Iscriviti alla Newsletter (no @hotmail - @live)


Docenti
Esempi di Prove INVALSI per la scuola secondaria di secondo grado PDF Stampa E-mail
INVALSI
Lunedì 28 Febbraio 2011 17:18

invalsi, superiori

Il sito web dell'INVALSI ha reso disponibile un corposo fascicolo, contenente esempi di prove per le scuole secondarie di secondo grado.
L’INVALSI ha predisposto per la scuola superiore, per questo primo anno, una serie di esempi di prove relativi all'italiano e alla matematica, con lo scopo di rendere ancora più esplicito il percorso della valutazione (dal Quadro di Riferimento alla costruzione della prova).

Per la prova di Italiano si riportano esempi che si riferiscono sia alla comprensione dei testi scritti (alcune tipologie di domande riferite a un testo narrativo, ad un testo espositivo e ad un testo misto) sia alla riflessione sulla lingua scritta.
Analogamente, anche per la prova di Matematica si propongono alcune domande esemplificative delle modalità con cui possono essere posti i quesiti relativi agli ambiti e ai processi definiti nel Quadro di Riferimento.

Scarica gli esempi di prove INVALSI per la scuola secondaria di secondo grado

Nuovi esempi di matematica per la scuola secondaria di secondo grado

Strumenti consentiti per lo svolgimento della prova di matematica della classe II della scuola secondaria di secondo grado.

Articoli correlati

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.robertosconocchini.it/home/modules/mod_aidanews2/helper.php on line 631

 
ARE ERE IRE... H fan sparire! PDF Stampa E-mail
Biblioteche, libri e storie
Sabato 26 Febbraio 2011 13:14

mela music"ARE ERE IRE... H fan sparire" è un progetto ideato da Mela Music, casa editrice che utilizza la musica per rendere la didattica più coinvolgente e comunicativa.
In pratica si tratta di realizzare un nuovo libro dedicato alle regole e filastrocche per la scuola, unendo i contributi degli autori di Mela Music, degli insegnanti e dei genitori.

I promotori di questa inziativa stanno già selezionando una raccolta di detti, proverbi, motti e filastrocche che possano essere di aiuto agli alunni per memorizzare regole e concetti particolarmente “ostici” o strani, ma con un unico filo conduttore: il divertimento!
Matematica, italiano, storia, geografia, inglese... tutte le materie hanno le proprie “parole magiche”.... perchè non insegnarle con il sorriso?

Inviate il proverbio o la filastrocca della tradizione, anche tipica della vostra regione, oppure inventata da voi per la vostra classe: le migliori e le più divertenti saranno pubblicate nel nuovo “rimario” per la scuola!
Non dimenticate di firmare la vostra mail con nome, cognome e città.

 

Oltre a vedere il vostro nome pubblicato avrete anche un’altra soddisfazione: parte del ricavato delle vendite, infatti, sarà devoluto all’associazione A.N.A.V.I., che assiste le famiglie dei bambini con patologie dal neonatale a tutta l'età pediatrica.

Per inviare i vostri contributi scrivete via mail a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , o inviate un fax al numero 0457156353.

Articoli correlati

Articoli correlati

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.robertosconocchini.it/home/modules/mod_aidanews2/helper.php on line 631

 
Attenzione! Se non utilizzate le caselle di posta @istruzione.it, ve la disattivano! PDF Stampa E-mail
Gestione scolastica
Giovedì 24 Febbraio 2011 19:52

Ecco il testo di una Circolare Ministeriale che invito tutti i colleghi a leggere, per evitare di trovarsi la casella di posta elettronica ministeriale disattivata.

Il Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca fornisce una casella di posta nel dominio istruzione.it al personale docente in servizio, e incoraggia l'uso della posta elettronica per scambiare informazioni, migliorare le comunicazioni, e per rendere più efficaci ed efficienti i processi di lavoro a supporto della missione istituzionale dell'Amministrazione.

 
Corso di formazione online per l'insegnamento dell'inglese nella scuola primaria: Form@ Teachers PDF Stampa E-mail
Formazione e aggiornamento
Martedì 22 Febbraio 2011 14:39

L'I.P.S.E.F. - Istituto per la Promozione e lo Sviluppo dell'Educazione e Formazione - Ente accreditato al MIUR per la "Formazione al Personale della Scuola" (ai sensi del D.M. n. 177 del 10/07/2000) promuove un Corso on-line di Formazione e di Aggiornamento Professionale in “La conoscenza della Lingua Inglese per la formazione dei docenti” finalizzato al conseguimento della Certificazione linguistica di Livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue.

Il Progetto IPSEF Form@Teachers mira alla formazione linguistica del personale scolastico: 

  • alla luce del Decreto n. 249 del 10 settembre 2010 (G.U. n. 24 del 31/01/2011) recante il “Regolamento sulla formazione iniziale degli insegnanti” della scuola di ogni ordine e grado, che all’Art. 3 (Percorsi formativi) comma 4 prevede quali parte integrante dei percorsi formativi “l’acquisizione delle competenze linguistiche di lingua inglese di livello B2 previste dal Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue. La valutazione o la certificazione di dette competenze, infatti, costituisce requisito essenziale per conseguire l’abilitazione;
  • per la partecipazione ai percorsi formativi per il CLIL (Apprendimento integrato di lingua e contenuto) per l’insegnamento di una disciplina non linguistica (DNL) in lingua straniera (per docenti a tempo determinato o indeterminato)

L’IPSEF, pertanto, mette a disposizione di tutti gli insegnanti ed aspiranti insegnanti delle scuole di ogni ordine e grado, professionisti ed operatori del settore scolastico, educativo, della formazione, dirigenti scolastici ed aspiranti dirigenti scolastici strumenti innovativi per lo studio e l’apprendimento, oltre che la possibilità di svolgere la prova di esame per l'ottenimento del Livello B2 della Certificazione del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue del Consiglio d’Europa.

Il Corso on-line sarà erogato tramite la Piattaforma E-Learning IPSEF.

Per notizie ed informazioni è possibile contattare l’Ufficio Attività Formative dell’IPSEF al Numero Verde 800.71.95.95 - www.ipsef.itQuesto indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Fonte: Orizzonte Scuola

Articoli correlati

Articoli correlati

Articoli correlati

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.robertosconocchini.it/home/modules/mod_aidanews2/helper.php on line 631

 
Creare storie interattive: Scratch PDF Stampa E-mail
Biblioteche, libri e storie
Martedì 15 Febbraio 2011 13:16

Scratch è un nuovo linguaggio di programmazione che rende semplice la creazione di storie interattive, di giochi e di animazioni - e la condivisione con altri sul web delle vostre creazioni.
Scratch è sviluppato dal Lifelong Kindergarten Group dei Media Lab dell'MIT, ed è supportato da contributi finanziari della National Science Foundation, di Microsoft, di Intel Foundation, di Nokia e del consorzio di ricerca dei Media Lab dell'MIT. 

 
<< Inizio < Prec. 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 Succ. > Fine >>

Pagina 82 di 93