Software per i DSA in una pen drive: PcInTasca Dislessia Stampa
Risorse - DSA
Giovedì 14 Febbraio 2013 19:49

Il progetto PcInTasca Dislessia propone di racchiudere in una pen drive, dal valore di pochi euro, una serie di programmi open source e free che non vengono installati sul computer ospitante, ma possono essere utilizzati direttamente dalla chiavetta. Questo permette agli alunni a non essere vincolati alla macchina su cui sono installati i programmi specifici, ma idealmente possono utilizzare qualsiasi computer (casa, scuola, biblioteca ecc.) che abbia una porta usb e un sistema operativo Windows (il più diffuso).

La suite PcInTasca Dislessia è una struttura aperta che permette all’utente di sostituire, aggiornare, eliminare o aggiungere i programmi in modo da poter personalizzare il menù in base alle proprie esigenze. Naturalmente i programmi dovranno essere in versione portable, condizione indispensabile per il buon funzionamento della suite.

Sotto trovate una presentazione con l'indicazione degli strumenti compensativi disponibili nel pacchetto software

 

Per scaricare il pacchetto PcInTasca Dislessia cliccate qui

Articoli correlati

Written on 11 Dicembre 2013, 14.03 by
Venerdì 13 dicembre, dalle 8.30, presso la Sala dei Notari di Perugia, la presentazione delle esperienze più innovative e...
Written on 02 Dicembre 2012, 14.12 by
Necessità Educative Speciali è una piattaforma di servizi professionali per i docenti nata allo scopo di favorire il successo...
Written on 07 Marzo 2011, 13.32 by
Aiutare gli alunni con DSA ad apprendere, significa innazitutto utilizzare strumenti tecnologici. I primi supporti, soprattutto nello...
Written on 28 Ottobre 2010, 16.05 by
Dislessia in rete è un progetto ideato da un gruppo di studio e lavoro, frutto di un'aggregazione spontanea di persone che, per...
Written on 20 Marzo 2013, 14.13 by
L’USR del Friuli Venezia Giulia ha diffuso, in data 12 marzo 2013, un’interessante sintesi delle principali disposizioni...
Written on 14 Ottobre 2009, 18.40 by
Tra le utility web più interessanti c'è la nuova generazione di applicazioni per la produzione artificiale della voce umana, che trovano ampi spazi di...
164745