Maestro Roberto - Tecnologie e didattica

Iscriviti alla Newsletter (no @hotmail - @live)


Quando i voti diventano distintivi: Progetto Mimerito E-mail
Docenti - Gestione scolastica
Giovedì 24 Maggio 2012 20:45
smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

L'associazione "Rinnovamenti" sta proponendo a tutte le scuole primarie d'Italia un nuovissimo strumento didattico e formativo chiamato "Mimerito" (www.mimerito.it).

Il progetto è stato elaborato con l'apporto di docenti delle università di Venezia, Padova, Udine e Roma, oltre che di accreditati specialisti del mondo dell'Orientamento, della Psicologia dell'età evolutiva e della Pedagogia.

Il progetto è stato anche sottoposto al MIUR ed ha riscosso l'apprezzamento del sottosegretario Marco Rossi Doria, del Capo di Gabinetto Luigi Fiorentino e della d.ssa Giovanna Boda, della Direzione per lo Studente, l'Integrazione, la Partecipazione e la Comunicazione. Il Ministero valuterà i risultati delle prime sperimentazioni del metodo per la concessione di un eventuale patrocinio e ha dato la disponibilità per fattive collaborazioni in futuro.

Tutti i dettagli, con le referenze del mondo scientifico, sono presenti sul sito www.mimerito.it.

Il progetto Mimerito è dedicato a tutti gli educatori che intendono suscitare nei ragazzi l'entusiasmo per l'impegno automigliorativo, il rendimento scolastico, la buona condotta.

L'idea è semplice, facilmente applicabile e prende spunto da un metodo pedagogico universalmente apprezzato e collaudato da oltre un secolo.

In pratica il sistema intende gratificare i ragazzi che si impegnano a scuola attraverso un distintivo che possa essere indossato sul grembiule (scuola primaria), o appuntato sul diario (scuola secondaria di primo grado). Grazie a questo incentivo, si intende stimolare gli alunni a dare volontariamente il meglio di sé, non solo sul rendimento scolastico, ma anche sullo sviluppo di qualità caratteriali come la buona condotta, l’impegno, la socialità, la buona volontà e lo spirito di iniziativa.

Articoli correlati

Written on 26 Maggio 2010, 14.27 by
L'art. 8 del DPR n. 122 del 22 giugno 2009, sancisce l'obbligo di descrizione e certificazione delle competenze acquisite dagli alunni al termine della...
Written on 20 Gennaio 2013, 20.04 by
  Nel blog trovate diversi post dedicati a strumenti per la valutazione, con l'indicazione di schemi, tracce, griglie e software...
Written on 06 Gennaio 2009, 15.09 by
Si avvicinano gli scrutini e si amplificano le preoccupazioni dei docenti relative alle nuove modalità di valutazione dopo l'introduzione del voto in...
Written on 28 Maggio 2011, 11.03 by
Nelle giornate 8 e 9 aprile 2011 si è svolto a Piacenza un importante Convegno sul tema: "Competenze e Valutazione", organizzato dal DI.S.A.L....
Written on 23 Gennaio 2010, 10.48 by
Per agevolare i colleghi nella fondamentale incombenza della valutazione quadrimestrale segnalo la disponbilità di un software messo a punto da Romano...
Written on 28 Gennaio 2009, 12.07 by
Siamo in piena fase di scrutini e di solito capita in questi periodi di andare alla disperata ricerca di qualche utile supporto per facilitare...
366436

 

Commenti  

 
#4 eva maio 2012-06-14 23:05 Impoveriti di democrazia.
Impoveriti di diritti.
Impoveriti di cittadinanza.
Impoveriti di stipendio… dignitoso.
Impoveriti di tempi di vita.
Ci offrono il privilegio
di infilzare coccarde sui grembiulini o appendere graduatorie sulle pareti delle aule…
Quale nome britannico inventeranno per questo regresso, stile anni quaranta?
Citazione
 
 
#3 Cristina Del Fabbro 2012-05-26 14:59 C'è bisogno di un distintivo per premiare un bambino che studia?
O forse è un alibi per gli insegnanti che non sono in grado di motivare nell'attività quotidiana i propri alunni e trovano in questi mezzi il modo…
Citazione
 
 
#2 renata 2012-05-26 10:39 Nuovissimo strumento? Meno male che Vincenzina parla di 40 anni fa.
Penoso.
Citazione
 
 
#1 Vincenzina Pace 2012-05-25 00:07 Sono stata bambina 40 anni fa, e ricordo bene come la mia maestra avesse voluto proprio questa usanza della "coccarda" appuntata sul grembiule. Erano giochi a squadre, un po' stile "giochi senza frontiere": a posteriori direi che fossero abbastanza nozionistici, però di sicuro noi ci divertivamo moltissimo Citazione
 
COPIA SNIPPET DI CODICE