Cloudschooling: piattaforma digitale per insegnanti e studenti di scuola secondaria di I e II grado Stampa
Docenti - Gestione scolastica
Scritto da Administrator   
Giovedì 26 Febbraio 2015 17:37

 


Cloudschooling è un ambiente digitale avanzato, multidisciplinare, adattivo e modulare, creato da Loescher editore per soddisfare le più recenti indicazioni ministeriali in termini di scuola delle competenze, di didattica personalizzabile, di contenuti digitali integrabili ai libri di testo.

Studenti e docenti di scuola secondaria di I e II grado possono accedere a un repertorio di materiali in progressivo aggiornamento suddivisi per disciplina e per livello scuola: esercitazioni interattive e testi con analisi guidata da "tutor" dedicati a tutte le materie accompagnano lo studente nello studio individuale, ma anche la classe e il docente nelle attività di ripasso, recupero e consolidamento, verifica periodica dei livelli di apprendimento.

Il docente può creare le sue classi virtuali, assegnare i compiti, accedere alla reportistica dei risultati in maniera totalmente integrata.
Lo studente può svolgere le esercitazioni sia nel contesto della classe virtuale sia indipendentemente.


COME FUNZIONA CLOUDSCHOOLING PER L'INSEGNANTE
Al primo accesso, l'insegnante si registra, segue il percorso guidato per la creazione di una classe, invita gli studenti a iscriversi a Cloudschooling e ad associarsi alla propria classe.

Una volta accettati gli studenti, l'insegnante può in qualunque momento creare il compito scegliendo tra un repertorio di palestre interattive e di analisi del testo assistite dai tutor e assegnarlo agli studenti. Attraverso il proprio calendario di classe e il registro dei compiti potrà seguire la consegna delle verifiche e gestire attraverso la sua pagina la comunicazione con gli studenti.

Al termine della consegna, l'insegnante potrà verificare il compito svolto da ciascuno studente, tenere traccia dei progressi del singolo anche rapportandoli all'andamento generale dell'intera classe con l'ausilio di report grafici generati dall'attività svolta online dallo studente e consultabili nell'area di monitoraggio dei risultati.

Attraverso la classe virtuale, l'insegnante potrà inoltre inviare in qualunque momento comunicazioni e allegati alla classe.


COME FUNZIONA CLOUDSCHOOLING PER LO STUDENTE
Al primo accesso, lo studente si registra: se il suo docente ha creato una classe potrà associarsi ad essa e svolgere di volta in volta i compiti che gli sono stati assegnati; in mancanza di una classe di riferimento, lo studente potrà svolgere in qualunque momento le palestre interattive e analisi del testo in modalità di autovalutazione.


DISPONIBILITÀ DEI MATERIALI
I materiali pubblicati sulla piattaforma possono essere:
- provati tramite una demo che non richiede registrazione;
- provati tramite registrazione senza bisogno di sblocco o di acquisto: la Casa editrice infatti mette a disposizione gratuitamente un numero limitato di palestre e analisi guidate da tutor;
- sbloccati con un codice stampato sul libro di testo in adozione;
- acquistati anche indipendentemente dall'adozione dei corsi della Casa editrice

Ecco una Guida all'uso della piattaforma Cloudschooling

Brochure

Articoli correlati

Written on 27 Giugno 2016, 20.36 by maestroroberto
Abbiamo già conosciuto in passato l'ambiente Flippity.net, una piattaforma digitale che utilizza Spreadsheet, il foglio di...
Written on 17 Maggio 2020, 16.27 by maestroroberto
Tutti i colleghi sono alla ricerca di qualche suggerimento per adattare il protocollo di valutazione del proprio Istituto, integrando indicatori e...
Written on 03 Agosto 2019, 15.15 by maestroroberto
Le aule sembrano dei buchi neri dove ogni oggetto di cartoleria che entra, non si sa come o perché, ma viene prima o poi perso....
Written on 21 Settembre 2018, 15.23 by maestroroberto
E' vero che abbiamo già il registro elettronico per comunicare con le famiglie, ma poter disporre di uno strumento più...
Written on 12 Marzo 2020, 18.37 by maestroroberto
Ogni scuola sta rispondendo alla sfida rappresentata dall'esigenza di organizzare modalità di didattica a distanza, in maniera diversa...
Written on 05 Giugno 2014, 14.56 by maestroroberto
  Non è la prima volta che scrivo a proposito del programma gratuito per la formazione delle classi, progettato da Fabrizio...