Maestro Roberto - Tecnologie e didattica

Iscriviti alla Newsletter (no @hotmail - @live)


Maestro Roberto - Tecnologie e didattica
Come aiutare il bambino dislessico nello svolgimento dei compiti a casa: consigli per i genitori PDF Stampa E-mail
Risorse - DSA
Giovedì 02 Settembre 2010 17:21

L'assegnazione dei compiti ai bambini dislessici rappresenta da sempre una questione controversa e dibattuta.
Ma fare in modo che lo svolgimento dei compiti possa rappresentare un valido supporto all'apprendimento del bambino e non un ulteriore motivo di frustrazione ed inibizione è compito dell'insegnante nella scelta dell'attività e del genitore nel rappresentare un aiuto e una presenza rassicurante e incoraggiante nel momento del lavoro.

A questo proposito inserisco alcune indicazioni proprio rivolte ai genitori per aiutare i bambini nei compiti scolastici e per supportarli nelle varie attività didattiche, messe a disposizione da AIDITALIA.


Aiutare nei compiti scolastici e dare supporto scolastico

I compiti a casa possono essere “l’incubo” giornaliero del bambino dislessico e della sua famiglia. Vi riportiamo alcuni consigli per rendere i compiti utili all’apprendimento e non un motivo di scontro tra voi e il ragazzo.

 
"Un Curricolo per la competenza linguistica" di M. Tiriticco PDF Stampa E-mail
Opinioni - Scuola
Mercoledì 01 Settembre 2010 13:51

Una riflessione sulle competenze linguistiche, come quella di Maurizio Tiriticco, può aiutare ad orientare ed ispirare la redazione del curricolo di lingua italiana.
Si tratta di un'analisi sullo stato di assoluta carenza dei nostri ragazzi sul piano della comprensione e produzione linguistica, accertata da tutte le varie rilevazioni (OCSE, INVALSI, ecc) e sulle precise responsabilità che gravano anche sulle spalle dell'istituzione scolastica, per il fatto di non riuscire ad esercitare un'adeguata proposta educativa che contrasti l'impoverimento del tessuto linguistico sociale.

Il prof. Tiriticco non si limita a denunciare lo stato delle cose ma propone interessanti soluzioni, come quella di costruire un curricolo decennale coerente, raccordando al massimo i vari ordini di scuola e quello di insistere molto sul fronte informativo e su quello formativo della lingua italiana.
"Sarà comunque importante che l’insegnante… non insegni! Che parli di meno e faccia fare e parlare e scrivere di più! Il linguaggio va stimolato, non va insegnato." Questa è l'ultima stimolante riflessione che vi lascia e spero possa rappresentare un utile contributo per la vostra attività.

Leggi e scarica Un curricolo per la competenza linguistica

Dello stesso autore invito anche a leggere Formatività della scrittura manuale 

 

 
Anno scolastico 2010 - 2011: una guida dalla CGIL a sostegno dei lavoratori della scuola PDF Stampa E-mail
Docenti - Normativa
Martedì 31 Agosto 2010 16:43

Il nuovo anno scolastico riparte tra mille incertezze (orari, discipline, organizzazione) ed altrettante certezze (tagli, tagli e ancora tagli...).
La Flc Cgil ha ritenuto opportuno realizzare un fascicolo che possa sostenere i lavoratori della scuola nella difficile e duplice funzione:

  • essere soggetti garanti del ruolo della scuola pubblica che questo Governo ha tutto l'interesse a smantellare
  • essere protagonisti di una stagione di denuncia e di lotta che faccia crescere la consapevolezza nel paese dei disastri che le scelte politiche ed economiche del Governo stanno producendo in questa fondamentale istituzione.

Le schede del fascicolo sono finalizzate a fare chiarezza sui contenuti reali dei diversi provvedimenti adottati e/o in via di adozione contro la scuola pubblica e contemporaneamente indicano alcune strategie concrete per la sua difesa e la denuncia delle sue criticità.

Per scaricare il fascicolo clicca qui

 
Idee per accogliere i bambini in classe PDF Stampa E-mail
Risorse - Creatività
Martedì 31 Agosto 2010 15:06

I prossimi giorni comincerete a programmare l'attività didattica annuale, ma, soprattutto se vi toccherà la prima, dovrete innanzitutto pensare a come accogliere i bambini in modo da creare, fin dall'inizio un'atmosfera ed un clima sereno e stimolante per i bambini.

Per questo il mio consiglio è quello di visitare il sito della Maestra Mary che ha dedicato una pagina a suggerire e mettere a disposizione gratuitamente materiali adatti allo scopo.
Cartelli, striscioni, coccarde, segnaposto, segnalibri, copertine per i quaderni, insomma tanto materiale per aiutarvi a colorare i primi giorni di scuola.
Per scegliere il materiale da stampare cliccate qui.

 
Corso di formazione su DSA: materiali da scaricare gratuitamente PDF Stampa E-mail
Risorse - DSA
Martedì 31 Agosto 2010 14:39

Girovangando tra i siti scolastici mi sono imbattuto in una interessantissima pagina messa a disposizione dall'Istituto Comprensivo di Sedegliano (UD), che ha pensato bene di mettere a disposizione tutta una serie di materiali, scaricabili gratuitamente, relativi al corso di formazione "In classe con un disturbo dell’apprendimento: compiti e potenzialità degli insegnanti per favorire il successo scolastico", coordinato dalla dott.ssa Maria Grazia Lamparelli, psicologa e psicoterapeuta.
L'attività formativa si è svolta tra maggio e giugno di quest'anno e i materiali disponibili sono in formato power point, word e acrobat.

Potete scegliere di scaricare le interessanti relazioni introduttive, guide e modelli per la redazione di un Piano Didattico Personalizzato realite ai vari ordini di scuola, questionari per il riconoscimento di situazioni sospette di DSA, strumenti per calcolare la velocità di lettura, screening per la prima elementare, strumenti per osservare e calcolare la difficoltà di scrittura, materiali sulla discalculia difficoltà di calcolo e di soluzione dei problemi, spunti per il rinforzo delle abilità di nelle scuole secondarie.
Per visionare e scaricare gratuitamente i materiali sulla formazione DSA cliccate qui.

 
A Scuola di Natura con il WWF PDF Stampa E-mail
Discipline - Scienze
Lunedì 30 Agosto 2010 16:51

Alla vigilia dell'anno scolastico segnalo un'opportunità educativa del WWF Scuola che coinvolge studenti e insegnanti attraverso corsi di formazione, pubblicazioni editoriali, Centri di Educazione Ambientale, campi scuola e programmi didattici e che annualmente vengono proposti alle classi iscritte al WWF nelle categorie associative Panda Club e Panda Explorer.
I percorsi educativi WWF sono legati ai principali temi ambientali, all’attualità e alle scelte d’approfondimento indicate dal Ministero della Pubblica Istruzione. Stimolano nei ragazzi l’osservazione del mondo che li circonda, partono dalle loro esperienze concrete con l’ambiente e, con la guida dell'insegnante, li invitano all’azione.
In particolare Panda Club si rivolge agli alunni di scuola primaria e secondaria di primo grado e propone le tematiche relative alla biodiversità, alle azioni possibili per aiutare la natura e la diversità dei sistemi naturali. E' previsto un kit didattico comprendente Un manuale per l’insegnante, ricco di informazioni aggiornate, con una parte dedicata ai percorsi di lavoro che si possono da svolgere con le classi, 2 bellissimi poster in formato A3 che, attraverso informazioni e spunti per attività pratiche, abbelliranno l'aula,  il materiale associativo: le tessere, il cartello da appendere sulla porta della classe, 2 poster fotografici, le riviste ufficiali dell'Associazione Panda e Panda Junior.

Panda Explorer è invece adatto ad alunni di scuola dell'infanzia e scuola primaria e il suo programma prevede un viaggio in fondo al mare, alla scoperta dei suoi abitanti. Anche in questo caso è previsto un kit didattico comprendente 4 grandi poster colorati e un manuale per il docente per scoprire la vita sopra e sotto il mare,  interpretare le tracce rinvenute sulla spiaggia, svelare i segreti dell’ecosistema marino, il materiale associativo: le tessere, il cartello da appendere sulla porta della classe, le riviste ufficiali dell'Associazione Panda e Panda Junior. La guida per il viaggio sarà  Caretta, una tartaruga marina che narrerà le sue peripezie, dalla schiusa dell’uovo sulla spiaggia, alle prime nuotate, ai pericoli e agli incontri affascinanti in mare aperto.
Per ottenere informazioni più dettagliate sui singoli programmi di WWF Scuola potete compilare l'apposito modello di richiesta.

 
Programmazioni didattiche per la scuola primaria: a. s. 2010/2011 PDF Stampa E-mail
Docenti - Programmazione didattica

In ogni scuola i docenti elementari stanno mettendo a punto le programmazioni didattiche ed educative per l'anno scolastico appena iniziato e spesso si trovano nella difficoltà di progettare e scegliere una modalità rappresentativa che sia coerente con gli attuali indirizzi del Ministero dell'Istruzione.
Le domande sono le solite. Per la scelta di contenuti ed obiettivi, a quali Programmi si deve far riferimento? Alle indicazioni Nazionali? Al curricolo di Istituto (che non si sa quale fine abbia fatto....)? Che fine hanno fatto i Piani di Studio Personalizzati? Insomma, molti interrogativi e la risposta rimanda al solito fai da te a cui gli operatori della scuola sono abituati, con il rischio che, in mancanza di riferimenti istituzionali chiari, si finisca per assecondare una sorta di "didattica delle case editrici", per cui molti docenti decidono affidarsi ai percorsi didattici suggeriti da riviste specializzate o guide che, muovendo da una programmazione didattica, declinano tutta una serie di proposte operative coerenti con quei curricoli. 
Provo ad inserire una serie di programmazioni didattiche trovate in rete, con la speranza che dal confronto tra esperienze e scelte diverse, ogni docente possa trarre spunto per strutturare un coerente piano di lavoro per la propria classe.

Ultimo aggiornamento ( Sabato 12 Ottobre 2013 11:29 )
 
Accendi la tv: il telegiornale parla di te! PDF Stampa E-mail
Risorse - Foto editor
Domenica 29 Agosto 2010 09:52

Se volete stupire i vostri amici questa applicazione fa al caso vostro!
Diventerete i protagonisti di uno scoop del network televisivo svedese INTL, che vi dedicherà un lungo servizio filmato e sarete trattati da... eroi!
Make a Thank You Move è un servizio completamente gratuito e senza obbligo di registrazione, semplicissimo da utilizzare. Una volta entrati, dopo una breve sigla, dovrete caricare la vostra foto (o quella di vostri amici) e adattarla al modello che vi viene proposto, modificando le dimensioni (cliccate su + o -) e spostandola lateralmente (trascinate l'immagine).

Quando l'immagine combacerà con il modello avvierete l'applicazione e, dopo la sigla iniziale, potrete assistere al servizio che sarà appunto dedicato a voi stressi, gli eroi del giorno! Vedrete la vostra foto in molte versioni, ma l'ultima.... vi sorprenderà!
Al termine potrete condividere il servizio attraverso social network, via mail, prelevando il codice embed o salvando l'inidirizzo web dove potrete rivederlo ogni volta che vorrete.
Qui trovate la INTL NEWS sul Maestro Roberto...

Fonte: Quadernone blu

 

 
Programma gratuito per elaborare l'orario scolasico: FET PDF Stampa E-mail
Risorse - Software didattico
Lunedì 07 Settembre 2009 15:27

Tra i compiti più... ingrati per un insegnante in questo periodo c'è l'elaborazione dell'orario scolastico, anche alla luce del notevole taglio delle compresenze e la distribuzione di alcuni insegnanti su più classi. Non parliamo poi di medie inferiori e superiori, per cui i problemi si moltiplicano in maniera esponenziale.
Esistono molti softwares commerciali che consentono di calcolare tutte le variabili e i "desiderata" dei docenti per elaborare l'orario settimanale delle discipline in pochi minuti, anche se molto spesso risulta assai complesso comprenderne i meccanismi di funzionamento.
Io vi propongo un programma gratuito, FET, di cui mi hanno parlato e, pur non conoscendolo personalmente, ho avuto conferma sulla sua effettiva utilità e praticità di utilizzo (una volta impostata la lingua italiana!).
 FET è software libero (open source), da utilizzare liberamente, copiare, modificare come la licenza GNU / GPL consente e può essere liberamente scaricabile da qui..
Il programma ha un algoritmo di generazione completamente automatico, ma consente anche assegnazioni semiautomatiche o manuali e funziona su qualsiasi piattaforma.
Esiste la possibilità di visualizzare l'orario in corso di generazione senza arrestare l'elaborazione (in formato HTML, sul disco fisso); al termine dell'elaborazione l'orario viene registrato per mezzo di più file in formato xml e html. 

 
Creare collages di foto: Photovisi PDF Stampa E-mail
Risorse - Foto editor
Martedì 24 Agosto 2010 20:44


Photovisi è una simpatica e preziosa applicazione online grazie alla quale è possibile creare, rapidamente e con estrema facilità, bellissimi collages di immagini avendo la possibilità di sfruttare anche i numerosi modelli disponibili, capaci di conferire effetti sorprendenti alle vostre creazioni.
Per creare un foto collage solitamente vengono utilizzati programmi di grafica estremamente sofisticati e complessi, per cui riuscirete ad apprezzare  la facilità  d'uso di Photovisi.
Ricordo che il servizio è completamente gratuito, è  basato su Adobe Flash e non necessita neppure di registrazione per poterlo utilizzare.

 
<< Inizio < Prec. 581 582 583 584 585 586 587 588 589 590 Succ. > Fine >>

Pagina 583 di 665

Il mio Flickr

Created with flickr badge.

Badge

 
   Aggregatore  

Free PageRank Checker  

Paperblog

Science Blogs

Migliori Siti

  

BlogNews