Maestro Roberto - Tecnologie e didattica

Iscriviti alla Newsletter (no @hotmail - @live)


Maestro Roberto - Tecnologie e didattica
C'era una volta la maestra con la matita rossa... oggi ha la penna USB! PDF Stampa E-mail
Risorse - Tutorial
Lunedì 26 Ottobre 2009 14:49

Proliferano a scuola di ogni colore e forma, ormai una sorta di appendice sia per i docenti che per gli studenti.
Sto parlando delle penne USB o chiavette, memorie di massa portatili capaci oggi di contenere enormi quantità di informazioni ed utili per avere sempre con sè documenti, immagini, softwares, musica, in formato digitale.  Parlammo di utilizzo scolastico di pennette USB a proposito dell'iniziativa "Pc in tasca" in questo post.

Mi sembra doveroso segnalare questo intervento di Giacomo Rota, amministratore dell'ottimo sito Pclandia, sulle possibilità di utilizzo delle pen-drive nella scuola, in cui si fa riferimento anche al progetto "Pc in tasca".

 
Creare giochi didattici interattivi: Pourpose Game PDF Stampa E-mail
Risorse - Test, Verifiche, Quiz
Sabato 24 Ottobre 2009 11:15

Vorrei parlarvi di un'interessante risorsa gratuita online per realizzare giochi o test da utilizzare in classe, all'interno del laboratorio o, meglio ancora, sfruttando le potenzialità delle Lavagne Interattive Multimediali.
Sto parlando di Purpose Games, un'applicazione che permette di utilizzare quiz già preparati o di allestirne di nuovi con estrema semplicità.
Passo ad illustrare come utilizzare Purpose Games per preparare un test come quello sui fiumi delle Marche che ho realizzato ieri.
Si comincia con la registrazione gratuita e, dopo l'attivazione del link presente nella mail di conferma, si accede alla scheda Create e quindi si clicca sul pulsante Create Quiz Game (c'è anche l'alternativa Create Multiple Choise Game per test con domande a risposta multipla). (continua a leggere)

 
Risparmiare energia con un Google nero: Gooblack.it PDF Stampa E-mail
Risorse - Utility
Venerdì 23 Ottobre 2009 16:12

Sembrerà strano, ma è possibile contribuire al ridimensionamento dei consumi di energia utilizzando un motore di ricerca "risparmioso".
Sto parlando di Gooblack.it, un'idea nata nel dicembre 2007 mutuando l'esperienza di Heapmedia.com, che consente di effettuare ricerche su Google minimizzando il consumo energetico del nostro computer.
Ma come è possibile risparmiare energia grazie all'uso di Gooblack.it? Semplice, perchè lo schermo, durante la navigazione, è prevalentemnte nero. Lo schermo del nostro pc che visualizza una pagina bianca consuma infatti circa 74 watt, invece uno schermo che visualizza una pagina nera ne consuma solamente 50.
Nel Gennaio del 2007 il post di un blog intitolato "Un Google Nero potrebbe risparmiare 750 Megawatt/h all'anno" ha avanzato l'idea che una versione nera del motore di ricerca di Google avrebbe potuto far risparmiare una grande quantità di energia data la grande popolarità di questo motore di ricerca.

E' ovvio che se pensiamo al risparmio di ogni singola utenza dovremmo paragonarlo alla goccia d'acqua nell'oceano, ma le "gocce" che ogni giorno attivano Google sono infinite.
Un altro non secondario effetto dell'uso di questo motore è proprio ricordarci ogni giorno dell'importanza e della responsabilità nell'utilizzare risorse energetiche non infinite, estendendolo ad ogni aspetto della nostra quotidanità.
Qualcuno sostiene che con l'utilizzo di schermi lcd questo risarmio non si realizza. In realtà il gap energetico tra utilizzare uno sfondo bianco ed uno nero con questi monitor si riduce, ma rimane pur sempre attorno ai 4-7 watt.
Un'altra interessante particolarità di Gooblack è la possibilità di compiere ricerche tematiche scegliendo, oltre alle categorie già presenti in Google, anche News, Voli, Noleggio auto, Blog, Libri, Wikipedia, Ebay, Dizionario, Traduzioni.
Provatelo!

 
L'enciclopedia Treccani è gratis ed online! PDF Stampa E-mail
Risorse - Cultura generale
Giovedì 22 Ottobre 2009 16:43

 

Quando pensiamo ad un'enciclopedia il primo nome che ci viene in mente è senza dubbio Treccani. Sappiamo bene quale sia il valore dell'elegantissma versione cartacea di quello che era, e rimane,  comunemente definito come "raccoglitore dell'intero scibile umano".
Oggi, a seguito di un accordo tra dal ministro della pubblica amministrazione e l’Innovazione Renato Brunetta e l’amministratore delegato del prestigioso istituto dell’Enciclopedia Italiana Francesco Tatò,  è disponibile una versione gratuita online, nel quadro di un progetto comune che consente ai cittadini e ai docenti delle scuole di utilizzare e sviluppare contenuti culturali e, al tempo stesso, metterà nelle condizioni gli insegnanti di produrre contenuti didattici e di ricerca, regolati secondo i principi dei Creative Commons. Un collegamento diretto a Treccani online è presente anche nel portale Innovascuola.

Il portale Treccani online ha diverse modalità interattive. Si va dalla semplice ricerca di voci nel box vocabolario o nel box enciclopedia tra i circa 200.000 lemmi disponibili, alla navigazione all'interno delle categorie, scegliendo  tra scienze umane e sociali, arti e letteraturasport e tempo libero, scienze della vita, scienze della terra, matematica chimica e fisica, tecnica, lingua italiana, scuola,diritto.
E' anche possibile curiosare sulle categorie Più lette, le  Ultime Taggate oppure quelle Più commentate. Questo  perché le voci sono anche integrabili con commenti, ma non è concesso  modificare testi,
E' disponibile anche una anche la web Tv per approfondire le questioni culturali del momento ed un forum per confrontarsi su vari argomenti.

 
Le migliori webcam da tutto il mondo: Earth TV PDF Stampa E-mail
Risorse - Utility
Mercoledì 21 Ottobre 2009 15:56

Una delle esperienze più straordinarie ed impensabili nella scuola di qualche anno fa, è quella di aprire una sorta di finestra sul mondo grazie alla possibilità di collegarsi in tempo reale a webcam in tutte e parti del nostro pianeta.
Un' utile esperienza anche per spiegare ai ragazzi le conseguenze del movimento di rotazione della Terra e i concetti legati ai fusi orari.
La maggior parte delle webcam si basa su effetti di immagini più o meno statiche che vengono "refreshate" ogni minuto circa. Ma esistono anche dei sistemi in grado di rappresentare un vero e proprio effetto "live".
Earth TV ha raggruppato le migliori 70 telecamere in movimento con tanto di zoom, in grado di fare panoramiche e riprese ravvicinate di grande qualità, come nel caso di Venezia e riportano i dati meteorologici come la temperatura, la velocità del vento e il tasso di umidità.

Oltre al video-stream in tempo reale, lo schermo riporta nella parte inferiore le riprese delle ultime 24 ore e, premendo sulla destra  FAST 48h, è possibile vedere un'accelerazione temporale delle ultime 48 ore di riprese, come nel caso del Lagazuoi vicino a Cortina d'Ampezzo.
Assieme al box video di ogni località è presente una mappa Google con il punto di posizionamento della telecamera, l'ora esatta, le previsioni meteo locali e altre informazioni geografiche. La trasmissione video è accompagnata da un gradevole sottofondo musicale.
Un'altra risorsa "storica" per collegarsi a migliaia di webcam sparse per i continenti è EarthCam.
Provate a fare il giro del mondo in...70 webcam!

 
Giocare con gli Egizi ed approfondire la lingua inglese PDF Stampa E-mail
Discipline - Storia
Martedì 20 Ottobre 2009 16:51

Segnalo questa bellissima applicazione presente all'interno dl portale del Museo della Civilizzazione del Quebec, che consente di compiere un vero e proprio viaggio all'interno dei misteri legati ai rituali della sepoltura nella civiltà dell'antico Egitto.
Si tratta di giochi realizzati in flash e, quindi, dall'aspetto grafico a dir poco strabiliante, che ci introducono alll'interno della piramide e, attraverso una serie di quesiti a cui i bambini sono chiamati a rispondere, consentono di approfondire le conoscenze di una civiltà che è sempre capace di stimolare l'attenzione di grandi e piccini per i tanti aspetti misteriosi e magici che la contraddistinguono.

Essendo l'applicazione in inglese i bambini hanno la possibilità di affinare la conocenza di nuove strutture linguistiche in una situazione estremamente favorevole come quella del gioco.
Segnalo altri giochi ed applicazioni ispirati all'antico Egitto:

Fonte: Religione 2.0

 

 
Un atlante storico interattivo: Conflict History PDF Stampa E-mail
Discipline - Storia
Martedì 20 Ottobre 2009 15:53

Conflict History è un vero atlante storico in stile interattivo, dedicato alla storia dei conflitti nelle varie parti del mondo.
Il sistema si basa su un planisfero in versione Google Map e una striscia del tempo in basso che consente di viaggiare indietro nei decenni e nei secoli fino a molte migliaia di anni prima della nascita di Cristo.

Per ogni scansione temporale di 8 anni, è presente, oltre all'indicazione sulla mappa dei luoghi teatro di conflitti, un box in cui sono elencate le guerre di quel periodo e c'è la possiblità di accedere alle singole schede di ogni guerra o battaglia e al relativo collegamento a Wikipedia per un ulteriore approfondimento (peccato che l'applicazione sia solo in lingua inglese).
Un utile strumento per la lettura diacronica e sincronica della storia.

Fonte: Osmosi delle idee

 

 
Quando il "bullo" è il maestro PDF Stampa E-mail
Opinioni - Scuola
Lunedì 19 Ottobre 2009 16:09

In questo post non mi occupo di tecnologia, non propongo "buone pratiche" da seguire, ma piuttosto pessimi esempi da condannare.
Pochi giorni fa a Mestre un maestro ha scaraventato un suo alunno contro un armadio procurandogli ferite guaribli in 12 giorni. Nei casi in cui i protagonisti di episodi violenti sono stati i ragazzi, i mezzi di informazione hanno a lungo parlato di una scuola incapace di reagire, del bisogno di recuperare autorevolezza e spesso autorità da parte dei docenti. Ora che il protagonista di un grave atto volento è un insegnante, televisione e stampa censurano completamente la notizia, forse per l timore che venga scalfita l'immagine "ordine ristabilito" derivato dall'introduzione del voto di condotta....
Ovviamente il maestro in questione non ha subito alcun provvedimento disciplinare ed il ministro ha evidentemente considerato questo episodio molto meno grave della mancata corrispondenza all'invito ad osservare un minuto di raccoglimento in onore dei militari italiani caduti in Afghanistan, per la quale sembra siano in arrivo sanzioni. (leggi tutto). 

 
All'analisi grammaticale e alla coniugazione dei verbi ci pensa il Verbario! PDF Stampa E-mail
Discipline - Italiano
Sabato 17 Ottobre 2009 11:43

Segnalo un'interessantissima applicazione, Verbario, che potrà rappresentare uno strumento a supporto di studenti e docenti alle prese con la coniugazione dei verbi e l'analisi grammaticale.
Grazie all'analizzatore grammaticale è possibile inserire una voce verbale coniugata e ritrovarsi l'analisi grammaticale e le proprietà del verbo (Declinazione di appartenenza e Transitività), oltre alla morfologia della voce cercata (Diatesi, Modo, Tempo, Persona , Genere dove appropriato, e Ausiliare se utilizzato).

Il coniugatore dei verbi, invece, permette, una volta inserito un verbo all'infinito, la restituzione della declinazione completa del verbo per tutti i modi e tempi della lingua italiana, nelle forme: attiva, passiva, riflessiva, impersonale (selezionabili tramite spunta).
Verbario offre inoltre la possibilità di approfondire la conoscenza della grammatica italiana consultando le note accessibili dal menu a sinistra, dove sono riportati i principali concetti della grammatica dei verbi italiani, mentre sulla destra sono stati inseriti alcuni esempi di verbi coniugati, scelti tra i più utilizzati.

Via Maestro Alberto

 

 
Una risorsa per creare mappe concettuali online: Mindomo PDF Stampa E-mail
Risorse - Mappe concettuali
Venerdì 16 Ottobre 2009 15:08

Oggi mi sono trovato nella necessità di dover utilizzare un software per costruire mappe concettuali per realizzare un grafico da inserire nel sito della mia scuola.
Solitamente uso programmi residenti in locali come Cmap o Inspiration (utilizzando in questo caso demo) e per una volta ho voluto sperimentare un software online gratuito per verificare se può reggere la concorrenza.
Mi sono rivolto a Mindomo e sono rimasto stupito dalle potenzialità di questa applicazione.

Mindomo sembra fatto apposta per le esigenze dei docenti e presenta il non trascurabile pregio di conservare online ogni progetto, con la possibilità di inserirlo in pagine web tramite codice html o link diretto e, quindi la facoltà di modificarlo successivamente.
Premetto che ho utilizzato la versione gratuita, disponibile in italiano, a cui è possibile accedere dopo una rapida registrazione, ma non ho percepito alcuna sorta di limitazione tale da farmi rimpiangere i programmi usati in precedenza.. 
Oltretutto è possibile consultare quella che viene definita la “Più completa galleria di Mappe Mentali online" e cogliere spunti importanti per il proprio lavoro. Disponibile in moltissime lingue, la raccolta comprende mappe concettuali sui temi e/o i soggetti più vari: dalla matematica al diritto, dagli animali al concetto di bellezza, dalla nozione di apprendimento ai classici Latini, e molto altro. Le mappe possono essere consultate sfogliando le diverse pagine numerate, oppure cliccando su una key word specifica entro la nuvola di tag presente lungo la fascia laterale sinistra.
Molto articolate le possibilità di formattazione delle mappe e la loro personalizzazione, per quanto concerne forme, colori, fonts, grandezze, ecc., e le possibilità di linkare i vari nodi del grafico. E' possibile importare mappe in vari formati, cosi come esportarle come immagini, come pdf, come foglio di calcolo, ecc.
Potete "allenarvi" ad utilizzare Mindomo usando questa demo.

 
<< Inizio < Prec. 601 602 603 604 605 606 607 608 609 610 Succ. > Fine >>

Pagina 602 di 634

Il mio Flickr

Created with flickr badge.

Badge

 
   Aggregatore  

Free PageRank Checker  

Paperblog

Science Blogs

Migliori Siti

  

BlogNews