Maestro Roberto - Tecnologie e didattica

Iscriviti alla Newsletter (no @hotmail - @live)


Maestro Roberto - Tecnologie e didattica
A scuola di democrazia: Il Parlamento dei bambini PDF Stampa E-mail
Discipline - Cittadinanza e Costituzione
Venerdì 04 Dicembre 2009 14:47

 

Da qualche giorno è disponibile in rete "Il Parlamento dei bambini", un nuovo portale curato dall'Ufficio di Presidenza della Camera dei Deputati, rivolto ad alunni di classe quinta di scuola primaria e dei primi anni di scuola secondaria di primo grado, interamente dedicato alla conoscenza del Parlamento Italiano e dei meccanismi che sono legati all'approvazione di una legge.
In pieno stile web 2.0, il sito utilizza un linguaggio semplice e moderno per guidare i ragazzi alla conoscenza del Palazzo e, utilizzando un gioco, alla formulazione di un personale "iter legislativo".

Gli utenti possono sperimentare diversi livelli di interattività, come nel caso della sezione Parlawiki che, oltre a far acquisire la conoscenza della terminologia specifica, propone un concorso rivolto a tutte le scuole che invita gli studenti ad arricchire lo spazio a loro disposizione con immagini e filmati legati a parole chiave quali voto, deputato, Aula, Assemblea, legge, partecipazione, maggioranza e opposizione, discussione, Costituzione e democrazia. I cinque migliori elaborati verranno pubblicati sul sito per essere votati dagli utenti e quelli che otterranno il maggior numero di preferenze saranno premiati alla fine dell’anno scolastico.
E' anche disponibile una sezione da cui scaricare materiali vari tra cui la Guida al Parlamento, la Costituzione Italiana, alcuni sfondi per il pc, le musiche presenti nel portale e una sezione Gallery, ricca di filmati e foto utili per percorsi didattici legati a Cittadinanza e Costituzione.
Ricordo che esiste la possibilità di visitare il palazzo di Montecitorio con le proprie classi (massimo 50 alunni + 5 accompagnatori), facendo pervenire la richiesta prima dell'inizio dell'anno scolastico (dal 1 aprile al 1 settembre di ogni anno) per posta o per fax, su carta intestata della scuola a firma del dirigente scolastico, indirizzandola al Consigliere Capo Servizio per la Sicurezza della Camera dei deputati, Via della Missione, n. 10 - 00186 ROMA, fax n. 06-67609950.

 
Vedere e registrare canali RAI con il pc: StreamRAI PDF Stampa E-mail
Video - Varie
Giovedì 03 Dicembre 2009 15:40

Come molti sapranno la TV pubblica non è solo (e fortunatamente!) Rai 1, 2 e 3, ma è diventata una piattaforma multicanale in grado di dedicare spazi monotematici ad un pubblico selezionato.
Tra le tante proposte c'è, ad esempio, RaiSport+ che trasmette 24 ore su 24 avvenimenti sportivi, RaiScuola e RaiEdu rivolti a studenti ed insegnanti, RaiGulp dedicata ai bambini, RaiNews24 e RaiEconomia che affrontano i temi dell'informazione e della finanza, RaiStoria (la mia preferita...) un canale dove ieri e oggi si mescolano e dove vengono aperte le enormi Teche Rai per farci rivivere gli splendidi programmi e reportages che portavano firme di grandi autori come Zavattini, Sodati, Cavani, ecc.
Questi canali "supplementari" sono fruibili in televisione da chi ha un antenna satellitare o un collegamento con il digitale terrestre, filtrati attraverso un decoder.

Il sito della RAI già consente la visualizzazone in streaming dei vari canali in questa pagina, dove, scorrendo il cursore in alto potete posizionarvi sul canale preferito ed accanto consultare l'elenco dei programmi della giornata. Spesso il materiale in onda si presta ad un utilizzo didattico, ma occorrerebbe qualche applicativo per consentircene la registrazione.
Ebbene la rete ci aiuta!
StreamRAI è un freeware standalone che ci aiuta a vedere in streaming tutti ( o quasi ) i canali della RAI in streaming. Ma oltre a farvi vedere il programma, vi consente di registrarlo nella cartella di destinazione che avrete selezionato all'inizio. Occorre inanzitutto disporre del diffusissimo e gratuito player VLC, che potrete scaricare cliccando qui.
A questo punto scaricate StreamRAI, che non necessita di installazione; tuttavia al primo avvio è necessario andare nelle preferenze e selezionare l’eseguibile di VLC e la directory di salvataggio delle registrazioni. Nella maggior parte dei casi l’eseguibile “vlc.exe” si trova in C:/Programmi/VideoLAN/VLC/.
Posso confermarvi che l'utilizzo è semplicissimo ed il funzionamento garantito!

 
Risorse utili per percorsi didattici dedicati all'ACQUA PDF Stampa E-mail
Discipline - Scienze
Giovedì 03 Dicembre 2009 15:07

Quando si parla di acqua ci si rifersce ad uno dei contenuti che maggiormente si prestano ad un approccio di tipo interdisciplinare e contestualizzabile ad ogni livello scolastico.
I docenti del 3° Circolo di Rimini hanno pensato bene di dedicare all'acqua uno spazio web capace di documentare le varie esperienze maturate in classe, le fotografie, i testi, le idee, gli esperimenti, le gite e tutte le attività dedicate a questo argomento.
Per quanto riguarda la scuola primaria i contributi sono stati realizzati dalla scuola Via Conforti di Rimini, che ha organizzato il materiale per aree tematiche (chimica, ciclo dell'acqua, ambiente, esperimenti, storia ed altro), cercando di dare organicità alla notevole quantità di attività svolte sul tema dell'acqua, a partire dal 2001.

Una sezione è dedicata alle scuole dell'infanzia Officine e Aquilone, che hanno realizzato un progetto che vede l'acqua come un naturale elemento di gioco e di divertimento, una materia che offre ai bambini la possibilità di conoscere e di esplorare.
Altre sezioni interessanti sono "Noi e l'ambiente", che raccoglie lavori di educazione ambientale e scientifica, "Filmati" e "Giochi e quiz", per più da vicino ambienti acquatici e gli animali che li popolano.

 
"Navigare sicuri": una guida all'uso consapevole di internet per bambini e genitori PDF Stampa E-mail
Risorse - Sicurezza
Mercoledì 02 Dicembre 2009 19:28

Ha preso il via il progetto "Navigare sicuri", nato dalla collaborazione tra la Fondazione Movimento Bambino e Save the Children e con il contributo di Telecom Italia, allo scopo di favorire un approccio sereno e consapevole all navigazione sul web e per consentire agli adolescenti e ai genitori di ricevere alcuni supporti concreti per il migliore utilizzo delle nuove tecnologie.
Grazie all’interazione con Geronimo Stilton e alla sapiente guida del re dei navigatori, Giovanni Soldini, i bambini possono esplorare l'interno di un semplice decalogo e di un dizionario scritti appositamente per loro e utili per avvicinarsi senza rischi al grande mare di Internet.

In tutte le regioni d’Italia i ragazzi potranno entrare in contatto con alcuni grandi eventi di comunicazione realizzati nelle scuole superiori, con il fine di rendere il contatto con il web interattivo e funzionale alla valorizzazione delle loro potenzialità.
Ai genitori sono riservati un’area molto ampia di informazioni e aggiornamenti sui temi legati al rapporto tra i minori e internet, ma soprattutto un servizio gratuito, che consente di interagire direttamente con una rete di personale specializzato, che può fornire un’assistenza qualificata su tutti i problemi legati al rapporto con i propri figli.

 
A Natale accendi... il tuo schermo! PDF Stampa E-mail
Feste - Natale
Mercoledì 02 Dicembre 2009 14:30

Le vetrine dei negozi straboccano di soggetti natalizi in grado di ricreare l'atmosfera più opportuna in prossimità delle festività natalizie: decorazioni, addobbi, mille effetti con fibre ottiche, ecc... Volete un consiglio in grado di garantirvi l'effetto desiderato, senza farvi scucire neache un euro? Accendete il pc!

Perchè investire somme rilevanti per scenari più o meno sfavillanti quando potete avviare uno splendido screensaver e godere di animazioni e suoni ancora più suggestivi? Nel sito  www.theholidayspot.com è presente una pagina dove è possibile scegliere uno tra i 9 salvaschermi gratuti. Installatelo seguendo la procedura che vi suggerirà di scaricare altre applicazioni a cui voi potete tranquillamente rinunciare senza compromettere la positiva conclusione dell'operazione.
Credetemi... farete un figurone!!!!

 
Utilizzare uno schema per affrontare i colloqui con le famiglie PDF Stampa E-mail
Docenti - Gestione scolastica
Martedì 01 Dicembre 2009 16:03

I colloqui "generali" con i genitori rappresentano un momento fondamentale per ogni docente, un'opportunità importante legata non solo alla comunicazione ai genitori dei vari aspetti legati all'esperienza scolastica dei loro figli, ma anche l'occasione in cui emergono le dinamiche emotive, psicologiche ed educative che regnano in un contesto così complesso e articolato, qual é la famiglia.
Essendo un colloquio tra più soggetti, per lo meno per quanto concerne la componente inegnanti (purtroppo sta diventando una rarità la contemporanea presenza di entrambi i genitori), il rischio che si corre è quello di allungare i tempi a dismisura proprio per la necessità di approfondire le reciproche argomentazioni, finendo magari per trattare tematiche che poco hanno a che vedere con l'obiettivo principale che spinge docenti e genitori al confronto: stabilire una collaborazione permanente, capace di sostenere i ragazzi nel loro percorso di crescita personale e culturale.

Ma ecco che il blog Crescere Creativamente ci suggerisce un'interessante traccia per il docente da utilizzarsi  prima dei colloqui, allo scopo di giungere all' incontro con i genitori con una chiara sequenza dei punti da trattare per ogni bambino. Si parte dall'evidenziare le cose in positivo, in quanto sono sempre le cose dal quale partire anche durante l'attività didattica; si passa poi ad affrontare le criticità, le cose da migliorare sulla quale scuola e famiglia possono collaborare al fine di aiutare l'alunno a superare i gradini di difficoltà, ad esempio stimolare il lavoro a casa, l'utilizzo adeguato dei materiali o aiutare il bambino a gestire i conflitti con i compagni; infine le materie che predilige, che servono a iniziare a comprendere quali sono le inclinazioni personali, i gusti e le passioni.
Ovviamente i docenti sono liberi di valutare l'opportunità di consegnare questo documento come promemoria alle famiglie, o usarlo come una semplice traccia per non dimenticare le cose essenziali da comunicare.

 
Gioco: indovina l'operazione! PDF Stampa E-mail
Discipline - Matematica
Martedì 01 Dicembre 2009 16:48

Ancora un simpaticissimo gioco in cui gli alunni dovranno cercare di inserire il segno di operazione corretto tra due numeri, in presenza del risultato.
Ovviamente cercando di impiegare il minor tempo possibile....

 
Software didattico liberamente scaricabile: Didattica.org PDF Stampa E-mail
Risorse - Software didattico
Lunedì 30 Novembre 2009 14:55

Il collegamento al sito Didattica.org è da tempo all'interno dei weblink del mio blog, nella sezione "siti utili per docenti", ma considerato la quantità di software presenti, interamente dedicatti alla scuola, gratuiti e classificati per disciplina, ho ritenuto opportuno inserire questo breve post, per consigliarvi  un utilizzo frequente di questa importante risorsa.
I programmi presenti sono prevalentemente destinati ad alunni di scuola primaria ed hanno una breve spiegazione del contenuto nella finestra del download.
Il progetto Didattica.org collabora con le iniziative Qualisoft ("Realizzare software didattico di qualità e di libero utilizzo") e Jclic (ne parlai qui).

I programmi presenti, unitamente ad altri migliaia di software didattici free, sono stati inseriri in due DVD allo scopo di poterne agilmente disporre in locale. I due DVD sono acquistabili al modico costo di 20 €.
Giorgio Musilli, ideatore del sito, è disponibile a coordinare percorsi di formazione in presenza gratuiti, rivolti a docenti, allo scopo di adattare le proposte presenti alle esigenze specifiche di ogni classe ed insegnante.

 
Un fantastico gioco dell'oca in 3D: Get the Glass! PDF Stampa E-mail
Tempo libero - Giochi
Sabato 28 Novembre 2009 16:32

gettheclass

E' un gioco dell'oca appassionante e dagli effetti grafici strabilianti questo Get the Glass!, interamente gratuito ed online.

I giocatori devono affrontare mille peripezie per raggiungere l'obiettivo: un grande bicchiere di latte. Occorre tirare i dadi per vedersi condotti alle varie caselle muovendosi con un furgoncino, e ad ogni fermata una carta determinerà il futuro, il tutto accompagnato da una musica piuttosto vivace di sottofondo. Ci si misura con un avversario che veste i panni della polizia ed ogni volta che si sarà affiancati dagli "sbirri" ci si ritrovà catapultati nella terribile prigione di Alcatraz, dove si deciderà se attendere la sentenza o provare a fuggire, ma... a personale rischio e pericolo!
Ma... siete ancora lì a leggere? Correte a giocare!!!!!

 
Trasformare un'immagine in un disegno: Photo to Sketch PDF Stampa E-mail
Risorse - Foto editor
Venerdì 27 Novembre 2009 18:18

Realizzare disegni o schizzi a mano libera con il pc è molto difficile se non si dispone delle periferiche più opportune.

E allora perchè non convertire una foto già bella e pronta in un disegno con un semplice programmino gratuito?
Photo to Sketch, giunto alla versione 4.0, è uno di questi software semplicissimi da usare, che, dopo l'installazione nel pc, consente di caricare una vostra foto e, agendo su due cursori, uno sulla sensibilità e l'altro sulle dimensioni del tratto, trasforma il file originale in un sorprendente schizzo eseguibile con effetto matita, penna o pastello. Per verifcare gli esiti della trasformazione ogni volta cliccate su Convert.
E' possibile inserire delle trame come sfondo ed il prodotto della creazione può essere stampato, salvato sul pc o spedito via mail.

 
<< Inizio < Prec. 621 622 623 624 625 626 627 628 629 630 Succ. > Fine >>

Pagina 629 di 667

Il mio Flickr

Created with flickr badge.

Badge

 
   Aggregatore  

Free PageRank Checker  

Paperblog

Science Blogs

Migliori Siti

  

BlogNews