Risorse dal web per l'insegnamento di Cittadinanza e Costituzione Stampa
Discipline - Cittadinanza e Costituzione
Venerdì 30 Ottobre 2009 15:46

 Una delle novità introdotte dal ministro dell'istruzione è l'insegnamento di Cittadinanza e Costituzione, ma permagono alcuni dubbi di fondo in merito alle modalità attuative che ogni istituzione scolastica cerca di risolvere in modo autonomo.
Ma vediamo innanzitutto di cosa si tratta.
E’ una disciplina di studio introdotta nei programmi di tutte le scuole di ogni ordine e grado dalla legge 169 del 30/10/2008 ed è un insegnamento che, oltre ai temi classici dell’educazione civica comprende anche l’educazione ambientale, l’educazione alla legalità, i principi di una corretta competizione sportiva e i valori del volontariato, le basi dell’educazione stradale e dell’educazione alla salute, il valore del rispetto delle regole.

Pur essendo inserita nella legge sopra citata, il ministro ha emanato un documento di indirizzo per un avvio sperimentale dell’ insegnamento di «Cittadinanza e Costituzione» che prevede, per ogni ordine e grado di istruzione, percorsi specifici:
Nella Scuola dell’infanzia: si dovranno trasmettere conoscenze specifiche sul concetto di famiglia, di scuola e di gruppo, i modi di agire corretti con i compagni, con i genitori, con gli insegnanti e con gli altri adulti.
Nella scuola primaria: si dovranno insegnare le prime nozioni sulla Costituzione e sulla convivenza, in particolare i diritti fondamentali dell’uomo, il significato delle formazioni sociali, l’importanza della tutela del paesaggio, alcune basilari nozioni di educazione stradale, la salvaguardia della salute, il valore del rispetto delle regole.
Nella scuola secondaria di primo grado: si studierà la Costituzione, con una particolare attenzione ai diritti e ai doveri del cittadino a il diritto internazionale in materia di diritti umani.
Nella scuola secondaria di secondo grado: si dovrà approfondire lo studio della Costituzione anche attraverso l’analisi dell’attualità, la messa in pratica del proprio impegno nel volontariato, la promozione del rispetto e della tutela dell’ambiente, la promozione del fair play e dei valori positivi dello sport e i principi dell’educazione stradale.
Ma stiamo parlando davvero di una nuova "disciplina"? I programmi scolastici per la scuola elementare del 1985 introducono l'insegnamento degli Studi Sociali all'interno di un ambito antropologico e in premessa è scritto: "Poiché la scuola elementare si propone di porre le basi per la formazione del cittadino e per la sua partecipazione attiva alla vita sociale, politica ed economica del Paese, è essenziale che essa fornisca gli strumenti per un primo livello di conoscenza dell'organizzazione della nostra società nei suoi aspetti istituzionali e politici, con particolare riferimento alle origini storiche e ideali della Costituzione". Tralascio di enucleare i relativi obiettivi e contenuti perchè, avrete capito, si tratta dell'ennesima boutade per cui si spaccia per nuovo qualcosa che si insegna (o che si dovrebbe insegnare...) da molto tempo.
Sul "come" e "chi" deve insegnare Cittadinanza e Costituzione, sappiamo solo che vanno considerate "nell'ambito delle aree storico-geografica e storico-sociale", che nell'atto di indirizzo del ministro erano previsti per settembre  percorsi ed attività di formazione per gli insegnanti e materiali da utilizzare per insegnare la nuova materia, ma, ad oggi, esiste questa pagina nel portale di Viale Trastevere, assai povera di suggerimenti operativi.
Ma visto che ci siamo e che comunque ritengo sia un compito irrinunciabile della scuola realizzare le condizioni affinché le nuove generazioni acquisiscano consapevolezza dell'esercizio dei diritti inviolabili e del rispetto dei doveri inderogabili che la convivenza civile impone, inserisco alcune risorse utili per attuare percorsi didattici relativi a Cittadinanza e Costituzione:

 

  • Covivenza Civile: il sito raccoglie i frutti del lavoro di un gruppo di ricerca costituito dall’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia-Romagna al fine di supportare il lavoro di progettazione di percorsi didattici e la condivisione delle "buone pratiche" realizzate nelle scuole. Vi si trovano "materiali semilavorati" per la progettazione didattica, con alcune griglie di progettazione, consigli operativi sulle strategie pedagogiche e didattiche, indicazioni di repertori bibliografici e sitografici.
  • Amnesty International: nel portale di Amnesty International un’intera sezione è dedicata alla scuola: progetti, iniziative e documentazione per organizzare interventi di Educazione ai diritti umani.
  • Edustrada: Edustrada WEB è il sito del progetto Edustrada - La TV della guida sicura, una produzione Rai Educational realizzata nell’ambito di un progetto in convenzione tra il Ministero della Pubblica Istruzione e la Rai RadioTelevisione Italiana che si rivolge ad un pubblico diviso per tre fasce di età, dai 3 ai 6 anni e dai 7 ai 13. Il sito rende disponibile la visione in videostreaming di alcuni filmati di ciascuna puntata e materiale di approfondimento presente sulla rete Internet.
  • La stanza di Antonio: Antonio è il protagonista di questo sito, dedicato ai ragazzi tra i 9 e i 12 anni, realizzato come uno spazio per far confrontare, colloquiare e giocare sui temi delicati dell’educazione alla legalità. L’iniziativa è inserita nell’ambito del Programma Operativo Sicurezza per lo Sviluppo del Mezzogiorno d’Italia realizzato dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza del Ministero dell’Interno e cofinanziato dall’Unione Europea.
  • Polizia di Stato: sito della Polizia di Stato dove potete trovare i Diritti dei Bambini semplificati e disegnati, adatti ai più piccoli.
  • Il Paese de bambini che sorridono: sezione del sito Il Paese dei bambini che sorridono che contiene storie, canzoni e approfondimenti sui temi della Cittadinanza e della Convivenza civile.
  • Tutti in aula: opuscolo a fumetti illustrativo delle sedi e dell'attività della Camera dei Deputati.
    Dalla parte dei bambini: dal sito del Difensore Civico di Roma, avv. Ottavio Marotta, una sezione contenente il progetto La costituzione raccontata ai bambini, con materiale in grado di descrivere con un linguaggio adatto a tutte le classi scuola primaria, la storia della nascita della Costituzione Italiana e i primi, fondamentali,  dodici articoli. Molto utile l'opuscolo presente all'interno e scaricabile con tanto di copertine, contenente anche semplici quiz.
  • Una programmazione di Cittadinanza e Costituzione per la scuola primaria, realizzata dalla maestra Rosalba di "Crescere Creativamente".
  • Il laboratorio Cittadinanza e Costituzione avviato dalla maestra Rosalba di "Crescere Creativamente" nella scuola primaria.

Articoli correlati

Written on 03 Dicembre 2012, 19.46 by
Open publication - Free publishing   "Piccoli si nasce, grandi si diventa" è un kit didattico per...
Written on 15 Marzo 2011, 18.20 by
"La Costituzione per tutti" è un progetto molto interessante che mira ad avvicinare i bambini alla conoscenza della Costituzione, attraverso...
Written on 06 Giugno 2009, 08.46 by
Il Consiglio d'Europa, in occasione del 60° anniversario della sua costituzione, ha prodotto un album illustrato di avventura intitolato...
Written on 05 Novembre 2011, 13.12 by
Ritengo assai importante diffondere i preziosi materiali che documentano esperienze didattiche relative a Cittadinanza e Costituzione, promosse da una...
Written on 03 Maggio 2012, 14.31 by
Tempo fa Il Ministero dell'Istruzione e la Camera dei Deputati hanno indetto il progetto "Parlawiki-Costruisci il...
Written on 10 Febbraio 2010, 16.57 by
  Si possono introdurre percorsi didattici finalizzati all'apprendimento di elementi di economia nella scuola primaria e secondaria di primo...