Dermandar: creare e condividere foto panoramiche a 360° Stampa
Risorse - Foto editor
Lunedì 26 Aprile 2010 17:03

Dermandar.com è un'interessante applicazione web che permette di creare foto panoramiche con una semplice macchina digitale, senza  dover ricorrere ad attrezzature e strumenti professionali.
Dobbiamo soltanto scattare una serie di foto dell'ambiente in cui ci troviamo,  con possibilità di ruotare fino a 360° e caricare le immagini  online per comporre il tutto. Il programma è in grado di elaborarle ed adattarle nel miglior modo possibile, raccordando le varie linee di interruzione e regolando la luminosità.

Il risultato è un'animazione che possiamo condividere per mostrarla nel nostro sito web, per la diffusione nei social network. E' anche possibile taggare l'immagine per la localizzazione su mappa.
Per apprezzare la semplicità di utilizzo di questo utile strumento potete seguire il video che, pur essendo in lingua inglese, consente a tutti di comprendere le funzioni di Dermandar. 

Articoli correlati

Written on 17 Dicembre 2009, 15.20 by
Se volete stupire i vostri amici, non limitatevi ad inviare la solita cartolina animata di Natale. Inviate un libro pieno di di foto! Ho scoperto in...
Written on 21 Settembre 2011, 16.24 by
  Davvero simpatico il servizio gratuito iStarin che vi permette di personalizzare le locandine dei più noti film, inserendo la vostra foto o...
Written on 06 Giugno 2011, 18.34 by
Ecco dunque un'altra grande risorsa di libero utilizzo da Discovery Education. Si tratta di una grande galleria di Clip Art per la scuola nella sezione...
Written on 19 Ottobre 2011, 19.24 by
Clip Art Gallery è una sezione di Discovery Education, che offre una enorme quantità di immagini di libero utilizzo per la didattica e il tempo...
Written on 11 Giugno 2012, 13.37 by
Cropp.me è uno strumento web che consente di ridimensionare le immagini online con grande facilità. Cropp.me ha...
Written on 08 Aprile 2011, 17.16 by
Avete mai immaginato una vita senza colori? Siamo così abituati vivere tra i colori che non ne riusciamo quasi più ad apprezzare la...