Maestro Roberto - Tecnologie e didattica

Iscriviti alla Newsletter (no @hotmail - @live)


SlimPic: metti a dieta le tue foto! E-mail
Risorse - Foto editor
Domenica 06 Giugno 2010 19:22
smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

  

Tutti sanno quanti sacrifici occorre affrontare per arrivare alla stagione estiva con un aspetto fisico a... prova di costume.
Per quelli che non riescono proprio a recuperare la linea ottimale e non rinunciano alla propria immagine, la tecnologia non consente ancora miracoli da spiaggia, ma quei ritocchi alle foto in grado di farli sembrare decisamente più magri.

Non occorre photoshoppare usando software complessi, ma collegarsi con SlimPic, caricare le immagini e scegliere quanti chili si vuol perdere.
Il divertente servizio è completamente gratuito, non necessita di registrazione, ma, se decidete di creare un vostro account, potrete lasciare commenti nelle gallerie pubbliche e condividere in Facebook i vostri... dimagrimenti!

 

  

Articoli correlati

Written on 09 Novembre 2009, 20.45 by
Shapecollage.com è una simpaticissima applicazione che consente di utilizzare le proprie foto per realizzare collages con forme diverse: cuore, cerchio,...
Written on 19 Settembre 2012, 21.07 by
Tuxpi è senza dubbio uno dei migliori siti web per applicare splendidi effetti alle proprie immagini. Potete scegliere tra una...
Written on 18 Settembre 2013, 13.59 by
  Picadilo è un ottimo servizio gratuito per la modifica di immagini online, che offre molti strumenti utili. Per...
Written on 27 Maggio 2013, 15.20 by
  Clippingmagic è un'applicazione web che permette di cancellare lo sfondo dalle fotografie con una certa...
Written on 07 Novembre 2010, 16.15 by
Se avete bisogno di un'applicazione per eliminare oggetti o persone da una foto e non avete particolare confidenza con i programi di grafica (a volte...
Written on 26 Agosto 2011, 14.17 by
Chiunque abbia a che fare con strumenti digitali deve ricorerre inevitabilmente e frequentemente a risorse per modificare le immagini. Capita spesso...