Maestro Roberto - Tecnologie e didattica

Iscriviti alla Newsletter (no @hotmail - @live)


Somministrare farmaci a scuola E-mail
Docenti - Normativa
Sabato 21 Aprile 2012 13:16
smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

Qualche giorno fa, nel servizio di consulenza Pronto Scuola del portale La Girandola, il noto Tix ha affrontato il tema delicato, ma ricorrente, della somministrazione di farmaci a scuola.

La domanda di una collega faceva riferimento all'obbligo di partecipazione a specifici corsi sulla somministrazione dei farmaci per gli insegnanti nelle cui classi siano presenti alunni che necessitino di particolari trattamenti sanitari.

Ecco la risposta dell'esperto, corredata dai vari riferimenti normativi:

"Non sei obbligata a frequentare il corso, né ad imparare a fare iniezioni, né a somministrare farmaci a nessuno, tantomeno agli alunni.
La normativa ministeriale si trova spiegata in diversi siti:
-
http://www.idocentiscapigliati.com/2011/11/somministrazione-farmaci-alcuni.html

- http://www.istitutocomprensivodiloretoaprutino.it/e107_plugins/content/content.php?content.14

- http://aldiladellimite.blogspot.it/2012/03/farmaci-salvavita-scuola-ecco-cosa.html

Inoltre anche se un insegnante si rende disponibile (previa opportuna formazione) a somministrare farmaci agli alunni, lo può fare solo in casi di estrema necessità e rispettando i protocolli sottoscritti a livello locale fra le ASL della sanità pubblica, gli Enti Locali (Regione, Provincia, Comune), le autorità scolastiche e i singoli istituti.
Esempi di protocolli:
-
http://istitutocomprensivoassisiuno.it/images/pdf/farmaci.pdf

- http://www.agdpiemonte.it/images/Agd_PDF/2012%2003%20-%20protocollo%20scuola%20def.pdf

- http://www.pinodurantescuola.com/?p=16955


Non può essere assolutamente una decisione del dirigente né, tantomeno, una sua imposizione. Inoltre un corso qualsiasi non abilita nessuno, particolarmente se fatto contro la volontà personale del singolo docente e fuori da qualsiasi protocollo.
Con queste cose non si scherza.

Ormai si accerta troppo spesso che molti dirigenti scolastici misconoscono le norme, le applicano in modo scorretto o parziale, non distinguono tra diritti e doveri dei docenti, fanno passare la propria opinione personale come norma
"

Articoli correlati

Written on 16 Settembre 2012, 09.34 by
A proposito di insegnamento della lingua inglese nella scuola primaria, nel corso di questi ultimi anni si sono succedute nuove norme e...
Written on 15 Novembre 2013, 17.37 by
Vecchio dilemma: l'insegnante di sostegno è obbligato a sostituire colleghi di classe in caso di loro...
Written on 04 Giugno 2012, 14.02 by
Recentemente sono pervenute via mail richieste di chiarimenti da parte di colleghi in merito agli impegni obbligatori per i docenti dopo...
Written on 24 Febbraio 2012, 14.33 by
La Direzione Provinciale del Lavoro di Modena ha realizzato una guida  sul lavoro occasionale accessorio, al cui interno è presente la...
Written on 06 Luglio 2012, 14.08 by
Il Consiglio dei Ministri ha appena approvato una serie di provvedimenti, nel quadro della cosiddetta Spending Review, il processo di...
Written on 05 Ottobre 2013, 13.39 by
E' compito del personale scolastico la vigilanza sugli allievi che, prima dell'inizio dell'orario delle lezioni, attendono il...

 
COPIA SNIPPET DI CODICE