Maestro Roberto - Tecnologie e didattica

Iscriviti alla Newsletter (no @hotmail - @live)


Somministrare farmaci a scuola E-mail
Docenti - Normativa
Sabato 21 Aprile 2012 13:16
smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

Qualche giorno fa, nel servizio di consulenza Pronto Scuola del portale La Girandola, il noto Tix ha affrontato il tema delicato, ma ricorrente, della somministrazione di farmaci a scuola.

La domanda di una collega faceva riferimento all'obbligo di partecipazione a specifici corsi sulla somministrazione dei farmaci per gli insegnanti nelle cui classi siano presenti alunni che necessitino di particolari trattamenti sanitari.

Ecco la risposta dell'esperto, corredata dai vari riferimenti normativi:

"Non sei obbligata a frequentare il corso, né ad imparare a fare iniezioni, né a somministrare farmaci a nessuno, tantomeno agli alunni.
La normativa ministeriale si trova spiegata in diversi siti:
-
http://www.idocentiscapigliati.com/2011/11/somministrazione-farmaci-alcuni.html

- http://www.istitutocomprensivodiloretoaprutino.it/e107_plugins/content/content.php?content.14

- http://aldiladellimite.blogspot.it/2012/03/farmaci-salvavita-scuola-ecco-cosa.html

Inoltre anche se un insegnante si rende disponibile (previa opportuna formazione) a somministrare farmaci agli alunni, lo può fare solo in casi di estrema necessità e rispettando i protocolli sottoscritti a livello locale fra le ASL della sanità pubblica, gli Enti Locali (Regione, Provincia, Comune), le autorità scolastiche e i singoli istituti.
Esempi di protocolli:
-
http://istitutocomprensivoassisiuno.it/images/pdf/farmaci.pdf

- http://www.agdpiemonte.it/images/Agd_PDF/2012%2003%20-%20protocollo%20scuola%20def.pdf

- http://www.pinodurantescuola.com/?p=16955


Non può essere assolutamente una decisione del dirigente né, tantomeno, una sua imposizione. Inoltre un corso qualsiasi non abilita nessuno, particolarmente se fatto contro la volontà personale del singolo docente e fuori da qualsiasi protocollo.
Con queste cose non si scherza.

Ormai si accerta troppo spesso che molti dirigenti scolastici misconoscono le norme, le applicano in modo scorretto o parziale, non distinguono tra diritti e doveri dei docenti, fanno passare la propria opinione personale come norma
"

Articoli correlati

Written on 03 Gennaio 2011, 21.05 by
Il prossimo venerdì 11 febbraio scade il termine per la presentazione delle domande di pensione per docenti, personale ATA ed educatori. E' questo il...
Written on 14 Febbraio 2012, 15.30 by
Dopo l'autorevole parere dell'USR Emilia Romagna di qualche giorno fa, anche la nota rivista Tecnica della scuola si esprime sulla necessità o meno di...
Written on 16 Agosto 2011, 15.29 by
Nell'annunciare la recente ulteriore manovra finanziaria di agosto, i rappresentanti del governo hanno tenuto a precisare che la scuola e i lavoratori...
Written on 08 Febbraio 2012, 18.05 by
In queste giornate di emergenza alcuni colleghi mi chiedono se dovranno essere recuperate le giornate di chiusura delle scuole per neve. L'Ufficio...
Written on 24 Febbraio 2012, 14.33 by
La Direzione Provinciale del Lavoro di Modena ha realizzato una guida  sul lavoro occasionale accessorio, al cui interno è presente la...
Written on 24 Agosto 2010, 15.25 by
  Il collega e blogger Ercole Bonjean, con cui mi capita di dialogare e collaborare con immenso piacere, ha inaugurato una nuova sezione dedicata...