Educational Freeware: le migliori risorse educative gratuite Stampa
Risorse - Recensione siti utili
Sabato 06 Novembre 2010 15:47

Educational Freeware è un sito che recensisce le migliori risorse gratuite per l'apprendimento: giochi, applicativi e siti web.
Potrete ricercare softwares freeware educativi da utilizzare online oppure da scaricare. Per la maggior parte dei casi troverete applicazioni funzionanti su piattaforma Windows, ma in alcuni casi sono disponibili versioni per Linux.

Troverete inoltre links che rimandano a news ed articoli relativi ad altri software Educational Freeware, con possibilità di scaricarli direttamente.

Educational Freeware è stato progettato da Marianne Wartoft, sviluppatrice di software didattico da oltre un decennio, allo scopo di raccogliere tutte le risorse free utili per l'apprendimento/insegnamento  e di contribuire a colmare il divario che spesso ancora esiste tra software scaricabili ed applicazioni online.

Articoli correlati

Written on 22 Gennaio 2010, 11.27 by
Mondodiluna.it è un interessante progetto, nato nel 2008 ad Avellino dalla collaborazione tra un’insegnante di scuola primaria e un grafico....
Written on 19 Gennaio 2010, 16.37 by
In tempi di magra come questi, può capitare, come mi è successo stamattina, di ricevere l'incarico dal Dirigente Scolastico di ricercare tra i cataloghi...
Written on 23 Dicembre 2009, 12.41 by
Visto quanto incidono nella vita di tutti i giorni le bizzarrie del tempo, ritengo utile suggerirvi i più noti siti internet dedicati alla...
Written on 06 Aprile 2011, 22.05 by
Cyberkidz è una piattaforma didattica per alunni delle scuole primarie, progettata per l'utilizzo in classe tramite LIM o su singoli pc, in questo caso...
Written on 18 Agosto 2010, 08.20 by
Un altro sito che merita di essere inserito tra i preferiti è eMmeGiWeb, un ricco portale dedicato agli operatori scolastici e ai bambini. Anche se non...
Written on 29 Novembre 2013, 19.48 by
  Diapason 2.0 è blog decisamente originale di un dirigente scolastico, Francesco Callegari, creato per i suoi docenti, ma non...