Un sito per l'insegnamento della Religione Cattolica Stampa
Risorse - Recensione siti utili
Lunedì 04 Maggio 2009 21:24

E' nato ReligioneCattolica.it, un'idea e una realizzazione di Carlos M. G. de Freitas, che si propone come utilisssimo supporto a disposizione di alunni, genitori e docenti di Religione Cattolica.
Assai ricca è la dotazione multimedale, con una particolare attenzione per i materiali utilizzabili con la Lavagna Interattiva Multimediale. 

I materiali sono suddivisi per ordine di scuola, dall'infanzia fino alla secondaria di secndo grado.
Ho trovato particolarmente interessanti le visite virtuali a 360° ai luoghi più significativi di tutte le religioni del mondo, i file mp3, i video ed i cartoni. Molto apprezzabile la veste grafica del sito, con un utile box in formato Iphone, con le ultime novità del sito.
Insomma, dopo Religione 2.0 e Le sfumature danno vita ai colori, un altra preziosa risorsa è a disposizione degli insegnanti di religione cattolica.

Articoli correlati

Written on 03 Marzo 2009, 14.47 by
Scuola elettrica è uno di quei portali dedicati alla didattica con più storia alle spalle. Il sito è presente in rete dal 2000, con lo scopo...
Written on 02 Marzo 2010, 16.20 by
Segnalo www.testisemplificati.com, un nuovo strumento gratuito online a disposizione di alunni stranieri o con difficoltà di apprendimento, che possono...
Written on 29 Maggio 2011, 07.29 by
Ho scoperto con grande soddisfazione che il portale Innovascuola, il più autorevole ed istituzionale ambiente di condivisione di Contenuti Didattici...
Written on 22 Gennaio 2010, 11.27 by
Mondodiluna.it è un interessante progetto, nato nel 2008 ad Avellino dalla collaborazione tra un’insegnante di scuola primaria e un grafico....
Written on 11 Febbraio 2010, 12.37 by
Il D Rai Educational è un grande contenitore di strumenti pensati per apprendere in maniera divertente e coinvolgente. Le risorse a disposizione di...
Written on 11 Aprile 2012, 14.17 by
Sono davvero onorato dell'articolo dedicato da Education 2.0 al blog Maestro Roberto. Si tratta di alcune mie considerazioni sui...