Maestro Roberto - Tecnologie e didattica

Iscriviti alla Newsletter (no @hotmail - @live)


Rivivere la storia attraverso la radio: Radiomillevoci E-mail
Risorse - Recensione siti utili
Venerdì 12 Marzo 2010 11:18
smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

Anche oggi preferisco di gran lunga la radio alla televisione. Innanzitutto perchè il "non vedere" spinge ad immaginare ed elaborare una propria realtà personale unica e diversa da quella di ogni altro ascoltatore, poi perchè consente di concentrarsi maggiromente sui contenuti, non essendoci contaminazioni percettive di altra natura.
Se poi pensiamo alla mitica radio che fu, a quanti avvenimenti sono stati contrassegnanti in maniera indelebile da come sono stati radiotrasmessi, entriamo in una dimensione anche emotiva del tutto straordinaria.
Saluto per questo con piacere il portale "Radiomillevoci", un vero e proprio contenitore di oltre mille documenti sonori dal 1900 ad oggi, conservati nei più celebri archivi italiani: la RAI e la Discoteca di Stato.

L’antologia di brani, frammenti, citazioni, frasi e battute proposta da Radiomillevoci intende costituire la memoria di un immaginario sonoro collettivo del quale forse non siamo sempre del tutto consapevoli quando giriamo la manopola della nostra radio.
Si tratta ovviamente di una selezione che non ambisce alla completezza, tenuto conto della straordinaria quantità di voci conservate presso le fonoteche dalle quali è stato attinto il materiale. I criteri di individuazione che hanno guidato la selezione del materiale sono essenzialmente di carattere qualitativo. Si è guardato cioè non soltanto all’importanza del personaggio o dell’evento ma alla varietà del messaggio parlato, alle mille inflessioni e alle mille sfumature che può assumere la parola detta.
E' possibile accedere ai vari documenti sonori sintonizzandosi su uno dei dieci canali tematici (Musica, Spettacolo, Radio Parade, Cultura, Politica, Storia, Sport, Cronaca, Religione e Scienza) o facendo una ricerca libera o avanzata.
E’ inoltre possibile scorrere l’indice delle voci e delle trasmissioni.
Per ascoltare i documenti sonori occorre Real Player, scaricabile gratuitamente qui.
Ecco alcuni esempi di quanto potete trovare. 

1900: la voce dello scrittore Giuseppe Giacosa da una registrazione su cilindro di cera effettuata durante una cena in famiglia in cui si brinda all'elettrificazione della tratta ferroviaria Ivrea - Castellamonte
1967: radiocronaca dell'incontro di pugilato tra Benvenuti e Griffith
1948: Beniamino Gigli illustra alcuni principi di tecnica vocale
1944: La mitica Radio Londra e alcuni messaggi in codice
1953: Anna Magnani interpreta un brano tratto da Siamo donne di Luchino Visconti
1979: Giovanni Paolo I parla della fede

Articoli correlati

Written on 05 Settembre 2010, 19.38 by
Una risorsa web da inserire tra i Preferiti e visitare con frequenza è il sito della Maestra Larissa. Si tratta di un ricchissimo archivio di schede...
Written on 12 Ottobre 2009, 17.26 by
Segnalo oggi un blog davvero interessante, Crescere Creativamente, nato meno di un anno fa ma già entrato nelle weblist di tanti navigatori online,...
Written on 19 Gennaio 2010, 16.37 by
In tempi di magra come questi, può capitare, come mi è successo stamattina, di ricevere l'incarico dal Dirigente Scolastico di ricercare tra i cataloghi...
Written on 04 Maggio 2009, 21.24 by
E' nato ReligioneCattolica.it, un'idea e una realizzazione di Carlos M. G. de Freitas, che si propone come utilisssimo supporto a disposizione di...
Written on 22 Gennaio 2010, 11.27 by
Mondodiluna.it è un interessante progetto, nato nel 2008 ad Avellino dalla collaborazione tra un’insegnante di scuola primaria e un grafico....
Written on 02 Marzo 2010, 16.20 by
Segnalo www.testisemplificati.com, un nuovo strumento gratuito online a disposizione di alunni stranieri o con difficoltà di apprendimento, che possono...

 
COPIA SNIPPET DI CODICE