Giochi educativi e riabilitativi con uso di webcam Stampa
Risorse - Diverse abilità
Lunedì 07 Dicembre 2009 16:53

Giuseppe Masciopinto è un insegnante di scuola primaria di Bari che ha ideato una serie di giochi interattivi basati sulla tecnica del Motion Detection, con applicabilità nella didattica e, in particolare, per percorsi riabilitativi, e li ha raccolti nel sito Webcame Game.
Questi giochi si basano sull'uso della webcam e trasformano il vostro pc in una sorta di consolle Playstation o Nintendo Wii, traendo ispirazione dal primo software virtual reality presente in rete,
QuiQui's Giant Bounce.
I programmi non richiedono computer con particolari prestazioni, quindi potete utilizzare anche qualche "residuato" del vostro laboratorio scolastico che abbia almeno DirectX8: i  file non necessitano di istallazione. Ovviamente occorre disporre di una webcam ed oggi se ne trovano sul mercato modelli a prezzi bassissimi.

Per provare a giocare seguite queste brevi indicazioni:
- leggete il file "Leggimi" dove ci sono le istruzioni
- fate doppio clic sull'icona del programma
- premete la barra spaziatrice (se richiesto)
- posizionatevi a una certa distanza dal computer per far entrare la vostra testa nella sagoma che vedrete 
- muovete le mani come per toccare gli oggetti (seguite le consegne scritte)
- in alcuni giochi bisogna dondolare il corpo a destra e a sinistra per far muovere un personaggio
- ci sono anche giochi dove bisogna alzare o abbassare il braccio per far alzare o far abbassare una freccia. Utili quindi per un controllo muscolare e riabilitativo più specifico.
A proposito della validità di questi supporti l'autore segnala una serie di studi universitari che ne attestano l'efficacia
http://homes.dsi.unimi.it/~borghese/Research/LinesResearch/Virtual/Virtual.html dell'Università di Milano
http://php.infc.ulst.ac.uk/vr-therapy/blog/category/presentations/ dell'University of Ulster Virtual Reality Therapy Research Group
http://www.cs.uta.fi/kukakumma/htmls_en/mitaih/frset.html dell'University of Art and Design Helsinki,
nonchè questi studi
http://www.gesturetekhealth.com/rs-physical-rehab.php
http://www.gesturetekhealth.com/nw-videos.php  

 

 

Articoli correlati

Written on 19 Maggio 2011, 16.38 by
Quella che vado a descrivervi è una storia che testimonia del ruolo decisivo che la scuola può esercitare nell'inclusione e nell'affermazione di ogni...
Written on 07 Marzo 2009, 12.34 by
  Gli Amici de Il Piccolo Principe è un’associazione onlus costituitasi ad Ancona nel 2000, con l'obiettivo di promuovere attività...
Written on 30 Giugno 2010, 20.04 by
[Adnkronos 17/06/2010] Una radio che aiuta a star bene. E' nata Radio Dynamo, la web radio realizzata con il contributo di bambini affetti da patologie...
Written on 27 Settembre 2013, 18.43 by
  Matilde è un'educatrice scolastica e nel corso degli anni ha acquisito una discreta esperienza in fatto di inclusione di...
Written on 09 Dicembre 2010, 12.48 by
Il portale Balbuzie News segnala un'iniziativa promossa dall'Associazione Vivere Senza Balbuzie Onlus. Si tratta di una guida gratuita mirata a...
Written on 10 Novembre 2013, 10.01 by
Zanichelli sta realizzando un progetto che prevede l’ideazione e la diffusione di materiali per l’educazione degli allievi con...