Maestro Roberto - Tecnologie e didattica

Iscriviti alla Newsletter (no @hotmail - @live)


BES: riferimenti teorici, proposte operative, aspetti critici E-mail
Risorse - Bisogni Educativi Speciali
Lunedì 18 Novembre 2013 16:36
smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

Le Nuove Tecnologie offrono oggi la possibilità di abbattere le mura delle aule in cui si svolgono convegni e seminari, consentendo la fruizione ad un numero enorme di utenti.

Eccone un esempio, relativo ad un seminario svoltosi a Bergamo il 9 novembre scorso presso l'Istituto Superiore "Quarenghi" e dedicato ai Bisogni Educativi Speciali e, nella fattispecie, al quadro teorico di riferimento, ad alcune proposte concrete, agli aspetti di criticità.

Tutti gli interventi sono stati filmati ed inseriti in Youtube.

Eccoli per voi

Maria Amodeo: dirigente scolastico, presidente di Proteo Fare Sapere Lombardia

Anna Bravi: referente area sostegno alla persona UST Rimini

 

 

Franco De Anna: ispettore tecnico MIUR

 

Ciro Indellicati: docente di scuola secondaria di I grado, segreteria FLC CGIL Bergamo

Articoli correlati

Written on 23 Settembre 2013, 19.09 by
  L’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia-Romagna ha emanato, in data 21 agosto 2013, un documento volto a chiarire...
Written on 22 Settembre 2013, 19.55 by
  Inserisco questo video realizzato da Anna La Prova dedicato ai Bisogni Educativi Speciali. In particolare...
Written on 08 Marzo 2013, 18.40 by
Recentemente è pervenuta alle scuole la C M n. 8 del 6/3/2013 firmata dal Capodipartimento del MIUR la dir gen Lucrezia Stellacci per...
Written on 11 Ottobre 2013, 21.05 by
  Stiamo tutti attendendo la nuova circolare MIUR sui Bisogni Educativi Speciali per capire tempi e modalità di attuazione...
Written on 08 Marzo 2014, 13.24 by
  Gli strumenti compensativi informatici from Giuseppe Torchia Giuseppe Torchia, docente di scuola secondaria di I grado e...
Written on 30 Luglio 2013, 19.19 by
  Continuo a segnalare strumenti e materiali che potranno essere utili quando, a settembre, le scuole saranno chiamate a progettare...