Maestro Roberto - Tecnologie e didattica

Iscriviti alla Newsletter (no @hotmail - @live)


Quando anche il coro de "Il Nabucco" è cantato a distanza E-mail
Video - Musica
Scritto da Administrator   
Domenica 22 Marzo 2020 12:01
smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

A distanza si puo' far tutto ormai. Ne è la prova questo fantastico lavoro, realizzato dall'International Opera Choir di Roma su progetto  di Raffaella Baioni e diretto dal M° Giovanni Mirabile. 

Per l'esecuzione del coro del "Il Nabucco", Raffaella ha fatto incidere ad ogni corista il proprio contributo su una base, preparata da un corista che è anche tecnico del suono, attraverso il cellulare. I file con le registrazioni sono quindi stati assemblati con una mirabile opera di montaggio...e questo è il risultato!
 
"International Opera Choir - Coro Internazionale Lirico Sinfonico, come le altre realtà corali, ha sospeso le attività in ottemperanza dei vari decreti di questi giorni.
Abbiamo perciò aperto le porte della nostra sala prove virtuale che ognuno di noi “raggiunge” con i mezzi a disposizione, muniti di smartphone e voce, per sentirci e sentirvi vicini attraverso la Musica.
E se è vero che il “Coro di schiavi ebrei”, comunemente chiamato “Va’ pensiero”, nell’ottica di Verdi è specchio delle vessazioni subite dagli italiani prima dell’unificazione, oggi ci sentiamo un po’ quel popolo incatenato che rimpiange la “patria perduta” e la libertà di vivere il quotidiano come è abituato a fare.
Il “Va pensiero” è parte della nostra storia, tutti possono intonarne i primi versi e le parole tornano automaticamente alla memoria. Sempre in lizza come ipotetico Inno nazionale, sono in molti a credere che possa rappresentarci più di ogni altro canto e ricordarci da dove veniamo."
 
Ecco il link diretto al video: https://youtu.be/JTVXEGIS3LE