La Grande Guerra di Paolo Gallese Stampa
Video - Storia
Venerdì 02 Maggio 2014 16:21

Il titolo non tragga in inganno: Paolo Gallese non è un reduce della Grande Guerra, ma un amico e un docente - ricercatore appassionato di storia e nuove tecnologie.

In questo caso ci propone un mini-sito web realizzato con WIX interamente dedicato alla I Guerra Mondiale e che raccoglie una serie di filmati tematici realizzati da "La Storia siamo noi" di Rai Storia.

Il programma dedico' alla Grande Guerra 7 puntate, sviluppando i seguenti temi:

 

1. Nazionalismo e violenza

2. Eserciti di massa

3. Soldati

4. Economie di guerra

5. La propaganda

6. Guerra e rivoluzione

7. Una difficile pace

Paolo Gallese ha inserito una sorta di premessa dedicata al clima culturale, sociale e politico che caratterizzava l'Europa di inizio '900, approfondimento necessario per comprendere le cause che determinarono nel loro insieme lo scoppio della guerra.

Un grazie grande così a Paolo per una preziosissima risorsa didattica rivolta ai colleghi di scuola secondaria di I e II grado

Vai alla Grande Guerra di Paolo Gallese

Articoli correlati

Written on 14 Marzo 2011, 21.44 by
“Le unità degli italiani” è un piccolo documentario realizzato dalla Fondazione per scienze religiose “Giovanni XXIII” con le...
Written on 28 Marzo 2012, 16.04 by
Il canale Youtube Scuola Interattiva sta inserendo degli utilissimi video che spiegano la storia attraverso l'uso di mappe...
Written on 09 Dicembre 2011, 15.20 by
I bambini nella scuola primaria vengono avviati all'apprendimento della storia secondo una metodologia che è esattamente la stessa dello storico. Per...
Written on 28 Ottobre 2009, 14.40 by
Una splendida novità presente in rete è ARCHEOLOGIAVIVA.TV, un canale televisivo online completamente gratuito e dedicato all'archeologia. Si tratta di...
Written on 27 Febbraio 2011, 17.31 by
La RAI contribuisce fattivamente alle celebrazioni per il 150° Annversario dell'Unità d'Italia dedicando uno spazio web all'avvenimento, ricco di...
Written on 11 Settembre 2011, 19.35 by