Maestro Roberto - Tecnologie e didattica

Iscriviti alla Newsletter (no @hotmail - @live)


A Natale accendi... il tuo schermo! E-mail
Feste - Natale
Mercoledì 02 Dicembre 2009 14:30
smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

Le vetrine dei negozi straboccano di soggetti natalizi in grado di ricreare l'atmosfera più opportuna in prossimità delle festività natalizie: decorazioni, addobbi, mille effetti con fibre ottiche, ecc... Volete un consiglio in grado di garantirvi l'effetto desiderato, senza farvi scucire neache un euro? Accendete il pc!

Perchè investire somme rilevanti per scenari più o meno sfavillanti quando potete avviare uno splendido screensaver e godere di animazioni e suoni ancora più suggestivi? Nel sito  www.theholidayspot.com è presente una pagina dove è possibile scegliere uno tra i 9 salvaschermi gratuti. Installatelo seguendo la procedura che vi suggerirà di scaricare altre applicazioni a cui voi potete tranquillamente rinunciare senza compromettere la positiva conclusione dell'operazione.
Credetemi... farete un figurone!!!!

Articoli correlati

Written on 19 Dicembre 2011, 21.05 by
Davvero fantastica questa applicazione presente nel portale web The magic of Macy's.com che vi permette di scrivere una letterina a Babbo Natale,...
Written on 23 Novembre 2012, 00.00 by
Quello che vedete è uno splendido biglietto di Natale realizzato con la tecnica del pop-up. L'effetto tridimensionale...
Written on 19 Novembre 2012, 00.00 by
Continua la serie dedicata ai lavoretti per il Natale 2012. In questo caso ho scelto tutte proposte che ritengo possano essere...
Written on 14 Novembre 2012, 16.08 by
Ecco ancora un elenco di idee creative per il Natale 2012. Sono state scelte tra le tanti disponibili in rete, sulla base della...
Written on 19 Dicembre 2013, 20.19 by
  Means Merry Christmas to You è una celebre canzone ma anche un'attivita di ascolto di inglese per la scuola primaria,...
Written on 01 Dicembre 2010, 21.20 by
Siete a corto di idee per le prossime strenne natalizie? Avete il timore di regalare cose banali o, peggio, di incorrere in fastiosi...