Maestro Roberto - Tecnologie e didattica

Iscriviti alla Newsletter (no @hotmail - @live)


Stampare libri e giornalini direttamente online conviene ed è più veloce! E-mail
Docenti - Biblioteche, libri e storie
Scritto da Administrator   
Mercoledì 25 Luglio 2018 00:00
smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

Prima o poi arriva il momento in cui abbiamo la necessità di dover stampare libri o brochure e veniamo assaliti da mille dubbi. Quante copie farne per poter risparmiare? Mi servono solo un centinaio di copie: mi conviene rivolgermi ad un tipografo o esiste la possibilità di rivolgermi a qualche servizio presente in rete?

A me è capitato di dover disporre di una certo numero di copie cartacee di un giornalino scolastico per risparmiare, ho pensato di rivolgermi a un servizio di stampa online di brochure e libri. Ne esistono svariati, io ho deciso di provare quello di Saxoprint e mi sono trovato molto bene.

Una delle questioni che maggiormente stanno a cuore a tanti colleghi che si trovano spesso a dover far miracoli per quadrare i conti, fa riferimento ai costi, unitamente alla comodità nell'avvalersi di un servizio. Ebbene, posso garantirvi che la tipografia online conviene a livello di costi, di praticità e di velocità.

Ho potuto scegliere la tiratura che mi interessava (è persino possibile scegliere di stampare una sola brochure!), il tipo di rilegatura, la copertina e la grammatura della carta, aspetto molto interessante e coerente con la necessità per la scuola di testimoniare l'educazione alla sostenibilità ambientale, per una stampa ecologica e... "risparmiosa". 

Sui costi posso confermarvi, dopo aver messo a confronto quanto richiestomi da una tipografia tradizionale e i prezzi del servizio che ho utilizzato, l'assoluta convenienza della tipografia online grazie all'inevitabile economia di scala sui costi di produzione e sul reperimento di materie prime.

A proposito di materie prime e di stampa, la prima pagina del giornalino racconta una bellissima esperienza di alcune classi presso il Museo della Carta e della filigrana di Fabriano, dove i bambini hanno potuto scoprire la storia della carta e conoscere i processi di produzione, dai più antichi a quelli attualissimi della superficie su cui scrivono ogni giorno e sulla quale abbiamo stampato, direttamente online, la documentazione di un anno di scuola.

I colleghi che volessero prendere visione di esempi di giornalini scolastici che raccontano gli eventi più salienti dell'anno, potranno consultare alcune proposte presenti nel blog, a partire da "Mercantini News", prodotto finale di un laboratorio di giornalismo attivato presso la scuola primaria "Mercantini" di Palombina Nuova, plesso appartenente al mio Istituto Comprensivo Ancona Nord. Si è trattato di un'esperienza davvero motivante e coinvolgente, coordinata da un genitore giornalista, che ha supportato il lavoro delle insegnanti, guidando i ragazzi a "costruire" un prodotto giornalistico, scoprendone il codice linguistico specifico, la struttura del format e abituando i ragazzi a lavorare in squadra, una delle competenze chiave richieste a livello europeo.

Per tutto questo rinnovo l'invito ai colleghi di progettare fin dall'inizio del prossimo anno scolastico di riunire periodicamente la "redazione" delle vostre classi per aggiornare progressivamente il Giornalino. Quando avrete terminato il lavoro, ricordate però che stamparlo direttamente online... conviene!