Maestro Roberto - Tecnologie e didattica

Iscriviti alla Newsletter (no @hotmail - @live)


Tutti i più grandi musei del mondo in un sito web: Google Art Project E-mail
Discipline - Arte e immagine
Martedì 01 Febbraio 2011 14:36
smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

Google Art Project è un fantastico sito web che utilizza la stessa tecnologia di Google Street View, consentendo di girare virtualmente tra le sale dei più celebri musei del mondo.
Il progetto nasce da un accordo tra l'azienda di Mountain View con 17 grandi musei americani ed europei (per l’Italia c’è la Galleria degli Uffizi) e permette agli utenti di trovare e consultare le schede di oltre 1.000 opere d’arte di 486 artisti diversi, riprodotte ad altissima definizione.

In un anno e mezzo di lavoro Google ha lavorato a stretto contatto con i musei selezionando e digitalizzando immagini di alcune tra le più importanti opere d’arte dell'intero patrimonio mondiale, raccogliendo così oltre 1.000 opere in un unico, grande museo virtuale.

Il progetto ha permesso l’acquisizione di 360 grandi gallerie, utilizzando la tecnologia di Street View “indoor” e ralizzando così oltre 6000 panoramiche. Ciascuno dei musei ha fornito a Google consulenza e indicazioni su tutte le fasi del progetto, dalla scelta dei “pezzi” al miglior angolo per catturare foto, alle informazioni relative all’opera, inoltre ogni museo ha selezionato un capolavoro per essere fotografato a risoluzione ancora più elevata, una cosiddetta foto “gigapixel” che contiene circa 7 miliardi di pixel, per permettere allo spettatore di studiare i dettagli della pennellata e la patina ben al di là di quello che è possibile vedere con l’occhio. Tanto per fare un esempio, il MoMA di new York ha scelto La notte stellata di Vincent van Gogh, gli  Uffizi La nascita di Venere del Botticelli.

Ovviamente i visitatori potranno scegliere di girovagare liberamente per le sale dei musei, grazie alla funzione indoor di Street View e possono selezionare, a scelta, le varie opere d’arte.
Molto interessante la possibilità di creare e condividere online una vera e propria "Collezione personale", salvando i dettagli di una qualsiasi delle 1.000 opere d’arte.

 

Ecco l'elenco dei musei che hanno aderito al progetto:

Alte Nationalgalerie, Berlino – Germania

Freer Gallery of Art, Smithsonian, Washington, DC-USA

La Frick Collection, New York – USA

Gemäldegalerie, Berlino - Germania

Il Metropolitan Museum of Art, New York – USA

Il Museum of Modern Art, New York – USA

Museo Reina Sofia, Madrid – Spagna

Museo Thyssen – Bornemisza, Madrid – Spagna

Museum Kampa, Praga - Repubblica Ceca

National Gallery, Londra – UK

Reggia di Versailles – Francia

Rijksmuseum, Amsterdam – Olanda

Il Museo dell’Ermitage di Stato, San Pietroburgo – Russia

Galleria di Stato Tret’jakov, Mosca – Russia

Tate Britain, Londra – UK

Galleria degli Uffizi, Firenze – Italia

Van Gogh Museum, Amsterdam – Olanda

Articoli correlati

Written on 24 Aprile 2010, 14.40 by
Si sta svolgendo presso le Scuderie del Quirinale a Roma la mostra dedicata ad alcuni tra i più famosi capolavori del Caravaggio, che rimarrà aperta...
Written on 17 Novembre 2009, 16.08 by
Certamente le sensazioni e le suggestioni che si provano dal contatto diretto con un'opera d'arte non sono replicabili utilizzando la rete internet. Ma...
Written on 05 Gennaio 2012, 16.37 by
Who Is The Artist? è un simpatico gioco quiz che mette alla prova la vostra cultura artistica e pittorica in particolare. Vengono infatti proposti una...
Written on 05 Agosto 2012, 17.37 by
Probabilmente in ragione della mia proverbiale incapacità a disegnare, mi rimprovero di non aver avuto tra le mani questo splendido...
Written on 24 Ottobre 2013, 18.27 by
  Paul Getty Museum ha sviluppato un programma, Getty Search Gateway, che consente la pubblicazione gratuita online di migliaia di...
Written on 02 Marzo 2010, 12.04 by
La Tate Gallery di Londra è uno straordinario complesso di quattro musei di stato: Tate Britain, Tate Liverpool, Tate St. Ives e Tate Modern. In...

 

Commenti  

 
#2 Luz 2011-02-01 21:56 Scusi, adesso ho fatto il collegamento… Citazione
 
 
#1 Luz 2011-02-01 21:54 Questa è una eccelente notizia, ma, dove è possibile fare il collegamento? Dove' il web site?
Grazie.
Citazione