Maestro Roberto - Tecnologie e didattica

Per iscriversi alla newsletter Maestro Roberto inviare una mail all'indirizzo info@robertosconocchini.it con oggetto Iscrizione newsletter e testo vuoto

Filastrocche per novembre E-mail
Discipline - Italiano
Scritto da Administrator   
Lunedì 04 Novembre 2019 18:55
smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

Giungono, puntuali, nuove filastrocche inedite da Marzia Cabano, particolarmente adatte per il mese di novembre, appena iniziato.

 

Potete utilizzarle in classe senza problemi, sapendo che, fino ad oggi, non sono state usate da nessuno!

Occhio, ce n'e' una dedicata ai numeri!

 

Forse...

Novembre silenzioso e lento,

tutto è fermo,non c è movimento...
Ma sulle vie  alcuni corvi neri
lanciano le noci e i miei pensieri
volano alti, insieme a loro,
sul  monte da cui scorgo un pianoro
che pare un mare sporco:
chi ci nuoterà? Forse l'orco?.....
 
 
Brr, che freddo!

Brr , fa  freddo !Tanto tanto!

C’è la neve che è un incanto,

c’è un ghiacciolo appeso al tetto

ed io lo guardo dal mio letto

sotto   le   coperte    calde

e intanto sogno dolci cialde….

 

I numeri fino a 10

1 è il riccio del marrone
2 le noci sullo stradone
3 le gambe di uno sgabello
4 gli anni di mio fratello
5 dita in una mano
6 gli anni di Lucia e di Ivano
7 le note sulla scala
8 sedie nella sala
9 è un bel voto veramente
10 è il massimo sicuramente!
 
Evviva l'autunno!
L'autunno è una stagione stupenda
che cala sul paesaggio una tiepida tenda
di  foschia, di  grigia  nebbiolina
che il sole illumina ancora la mattina
poi,la sera, le tendine tornano scure,
ed io  vado a scegliere  le mele più mature
da gustare crude  oppure  al forno
e dopo averne fatto una scorpacciata,dormo
e sogno la mattina dopo,la ricerca di funghi
dai grandi cappelli e dai gambi lunghi...
"Questa sera gusterò le caldarroste in padella,
evviva l'autunno ,la stagione più bella!
 
Starei bene...
L'autunno avanza,
ho acceso in ogni stanza,
sto bene al calduccio 
come il gatto nel cantuccio...
escono le castagne dal riccio,
io esco invece dal letto e mi stropiccio!
Starei bene sotto le coperte,
ma vedo le finestre aperte....
E' il segnale che devo fare in fretta,
la colazione è pronta e la scuola mi aspetta!
 

Articoli correlati

Written on 28 Febbraio 2018, 18.14 by maestroroberto
Come sempre, il blog è completamente a disposizione per i colleghi che volessero documentare esperienze didattiche. E' il caso...
Written on 06 Settembre 2019, 15.08 by maestroroberto
Il maestro Nello De Luca mi invia l'aggiornamento del suo sito web in cui sono stati inseriti tutti i quaderni digitalizzati in formato...
Written on 18 Settembre 2018, 17.40 by maestroroberto
Prima o dopo arriva il momento in cui occorre introdurre l'apostrofo, uno degli scogli della grammatica italiano sui quali si infrangono molto...
Written on 08 Novembre 2014, 19.17 by maestroroberto
  La maestra Patty Frog è un'insegnante davvero speciale! Si tratta di una ranocchia molto "ispirata",...
Written on 05 Febbraio 2018, 19.13 by maestroroberto
Segnalo dal blog della maestra Rosa Sergi, un percorso didattico sull'aggettivo qualificativo per la classe seconda...
Written on 26 Gennaio 2018, 14.06 by maestroroberto
Non mi stancherò mai di riconoscere come la maggior fortuna per chi si occupa di formazione sia quella di poter scoprire colleghi davvero...