Maestro Roberto - Tecnologie e didattica

Iscriviti alla Newsletter (no @hotmail - @live)


Giocare a domino per ripassare le 4 operazioni E-mail
Discipline - Matematica
Scritto da Administrator   
Martedì 04 Settembre 2018 16:22
smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

Nell'imminente rientro a scuola vi suggerisco di ripartire utilizzando strategie legate al gioco per il ripasso di conoscenze ed abilità.

Per ripassare ad esempio le 4 operazioni e per allenare il calcolo mentale, una buona soluzione è utilizzare il domino.

Nel sito web di homeschooling Homemade mamma, trovate tutto ciò che serve per stampare e ritagliare le tessere necessarie per giocare con la matematica.

Il funzionamento del domino è semplice: ogni tessera avrà da una parte un’operazione e dall’altra un risultato. I bambini devono abbinare l’operazione al risultato corretto, fino a che le tessere non sono finite.

Scarica qui le tessere

 

Articoli correlati

Written on 10 Dicembre 2017, 16.19 by maestroroberto
Ho raccolto in un  webmix di Symbaloo 50 giochi online sulle tabelline. Mi serve da un lato per fornirvi contenuti immediatamente...
Written on 23 Settembre 2017, 14.29 by maestroroberto
Solvemoji è una bella palestra per allenare competenze matematiche. Si tratta di risolvere enigmi matematici, scegliendo tra 5...
Written on 30 Novembre 2017, 09.18 by maestroroberto
EquatIO è uno dei software più popolari per la scrittura digitale di equazioni, formule matematiche, simboli e grafici...
Written on 27 Febbraio 2018, 18.01 by maestroroberto
VIK School Srl è una startup innovativa che si occupa di didattica per studenti delle scuole primarie e secondarie di I grado. Vi...
Written on 22 Novembre 2016, 19.01 by maestroroberto
Nel sito di Ivana Sacchi è disponibile per il download gratuito un programma utilissimo per la matematica nella scuola...
Written on 10 Gennaio 2019, 19.51 by maestroroberto
Quizlet resta una fantastica piattaforma digitale per realizzare diverse tipologie di test e quiz con i nostri studenti. A dimostrazione di...