Maestro Roberto - Tecnologie e didattica

Iscriviti alla Newsletter (no @hotmail - @live)


Sfogliare online un Vangelo del IX secolo d. C. E-mail
Discipline - Religione e religioni
Giovedì 10 Febbraio 2011 14:26
smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

Non so a voi, ma a me vengono i bividi mentre sfoglio online questo straoridinario Vangelo risalente all'epoca Carolngia, attorno al 9° secolo d. C.
Si tratta di un Codex Aureus, un Evangeliario stupendamente miniato, ora interamente digitalizzato ad alta definizione grazie alla Bavarian State Library.

Se volete avere una anteprima veloce delle pagine che compongono il manoscritto senza doverle caricare una ad una, potete scorrere le piccole miniature e scegliere quelle che volete osservare più da vicino.
Consultando il sito dell'Istituto è possibile consultare altri testi: Bibbie miniate, Evangeliari, la Bibbia di Gutenberg e altri scritti relativi all’ebraismo (rituali ebraici e Talmud).

Fonte: Religione 2.0

Articoli correlati

Written on 09 Febbraio 2011, 14.48 by
E' online il sito web dedicato alla beatificazione di Giovanni Paolo II, prevista per il 1° maggio 2011. Il sito è stato curato dalla diocesi di...
Written on 15 Ottobre 2012, 18.15 by
L'11 ottobre scorso ricorrevano i 50 anni dall'apertura del Concilio Vaticano II, fortemente voluto da papa Giovanni XXIII, che si...
Written on 29 Giugno 2013, 14.26 by
E' disponibile in ben 15 lingue questa storia di papa Francesco a cartoni animati. Si è trattato di un lavoro collaborativo...
Written on 13 Febbraio 2013, 19.56 by
Le dimissioni di papa Benedetto XVI stanno scatenando illustri storici medievalisti alla ricerca di situazioni precedenti, confrontabili con...
Written on 21 Gennaio 2009, 16.13 by
Nel sito di Focus è presente un interessante filmato che illustra le modalità con cui è avvenuta l'espansione sulla Terra delle varie Religioni. Il breve...
Written on 08 Ottobre 2013, 21.15 by
Il sito web About-Jesus.org ospita sei mappe interattive che mostrano alcuni dei luoghi del Vangelo. Le mappe sono state...