Maestro Roberto - Tecnologie e didattica

Iscriviti alla Newsletter (no @hotmail - @live)


Gestione remota su dispositivi Android: Remote Web Desktop E-mail
Risorse - Dispositivi mobili
Lunedì 21 Maggio 2012 19:20
smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

Remote Web Desktop è un'applicazione gratuita che permette di controllare i dispositivi Android dal vostro desktop.  Occorre installare l'applicazione sui tablet Android e sincronizzarla al computer che funge da server per controllare i dispositivi Android in modalità remota.

Remote Web Desktop propone un lungo elenco di funzionalità per vari usi. Tutti i file residenti nei vari dispositivi Android possono essere gestiti dal programma ed è anche possibile catturare i vari sfondi nel computer principale.

Remote Web Desktop ha le tutte le carte in regol per costituire un'app da utilizzare per gli amministratori che all'interno delle scuole debbano gestire in remoto un laboratorio di tablet Android.

Il video che trovate sotto vi offre una panoramica di come potete usare Remote Web Desktop .

Articoli correlati

Written on 30 Settembre 2013, 20.11 by
  Kiupe ha appena annunciato il rilascio di Math Mathews : Mental Math 1.0, una serie di giochi che permettono a bambini e adulti di...
Written on 24 Febbraio 2012, 14.35 by
Nel mese scorso la Apple ha fatto il punto della situazione sulla quantità di contenuti educativi e didattici offerti attraverso il suo App...
Written on 20 Febbraio 2014, 21.47 by
  "Imparare a scrivere le doppie" è una nuova app per tablet Android, progettata da Luigi Ricciuti. Si tratta...
Written on 24 Gennaio 2013, 20.39 by
Il portale Skuola.net, che ogni mese viene visitato da circa 2 milioni di studenti, lancia una apposita ’App’, scaricabile per...
Written on 14 Aprile 2014, 16.56 by
  Disponibile per iOS (iPhone e iPad) e Android, Mymail è un'applicazione che può essere molto utile per coloro...
Written on 27 Gennaio 2012, 20.32 by
Ormai le applicazioni per iPad sono così tante che è diventato un bel problema orientarsi all'interno dell'Apple Store. Per questo stanno nascendo...