Maestro Roberto - Tecnologie e didattica

Iscriviti alla Newsletter (no @hotmail - @live)


Inserire immagini Flickr in un blog o sito web: ImageCodr E-mail
Risorse - Grafica Web
Giovedì 07 Febbraio 2013 16:55
smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

Uno strumento utile per tutti i blogger è senza dubbio ImageCodr.

Si tratta di un servizio con il quale è possibile inserire in un blog o sito web il codice html di un'immagine Flickr, come nell'esempio che potete osservare sopra.

È sufficiente incollare l'URL della foto nell'apposita barra di testo nella sezione Get Code! per generare il codice HTML che importa anche il nome dell'autore dello scatto.

Per poter generare il codice occorre utilizzare immagini con licenza Creative Commons. Se nel vostro archivio Flickr conservate solo immagini con licenza privata è sufficente cliccare in basso a destra sotto Impostazioni del proprietario e modificare le attribuzioni della singola foto.

Se non volete usare vostro foto, potete utilizzare la sezione Search di ImageCodr.org.

Articoli correlati

Written on 28 Novembre 2011, 16.56 by
  Non so se vi siete accorti, ma ho inserito nel blog due moduli di grandezza diversa, uno in fondo pagina a destra, l'altro nella colonna di...
Written on 06 Agosto 2011, 16.40 by
Smurf Yourself è un'applicazione davvero originale che vi permette di scegliere un puffo, assegnargli un nome e consentirgli di...
Written on 05 Novembre 2012, 15.23 by
@font-face Cinema Testo descrittivo: descrivere persone Motori di ricerca Documentazione didattica nella scuola primaria: il testo...
Written on 11 Aprile 2013, 18.47 by
Web 2.0 scientific calculator Web2.0calc è una calcolatrice scientifica online gratuita.  Forse non potrà sostituire...
Written on 24 Gennaio 2011, 21.48 by
Le icone sono una delle passioni di chi si occupa di grafica web. Un uso appropriato dei vari set di icone contribuisce a connotare l'interfaccia di un...
Written on 17 Settembre 2011, 19.06 by
Se avete intenzione di creare un blog o un social network è preferibile non utilizzare foto reali degli studenti. Una divertente alternativa è quella...