Maestro Roberto - Tecnologie e didattica

Iscriviti alla Newsletter (no @hotmail - @live)


Il nuovo motore di ricerca Creative Commons E-mail
Risorse - Foto editor
Scritto da Administrator   
Giovedì 02 Maggio 2019 12:47
smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

Dopo due anni dal lancio della sua versione beta, è finalmente disponibile la versione definitiva del motore di ricerca Creative Commons.

CC Search archivia oltre 300 milioni di immagini indicizzate di libero utilizzo, e si propone con una radicale ristrutturazione dell'interfaccia utente per facilitarne l'uso e miglioramenti interni che consentiranno ricerche più veloci con risultati più pertinenti, il tutto sotto licenza Creative Commons.

L'organizzazione Creative Commons intende arricchire costantemente il suo archivio di immagini, dando la priorità a collezioni come quelle di Europeana e Wikimedia Commons. Inoltre, auspica anche di offrire altri tipi di contenuti sotto licenze Creative Commons, come libri di testo e audio.

Vai sul nuovo motore di ricerca Creative Commons

 

Articoli correlati

Written on 02 Agosto 2015, 15.31 by maestroroberto
Non mancano certamente in rete gli strumenti per l'editing e l'organizzazione delle immagini. Oggi vi segnalo FotoJet Collage...
Written on 29 Ottobre 2018, 16.51 by maestroroberto
E' bastato un clic per rendere la foto del mio profilo Facebook ... mostruosa per la ricorrenza di Halloween. Questo è solo...
Written on 12 Novembre 2015, 19.53 by maestroroberto
AddText è uno strumento semplice semplice per aggiungere testi alle vostre immagini. Non necessita di registrazione al servizio...
Written on 15 Dicembre 2016, 17.24 by maestroroberto
Ecco una nuova segnalazione di banche dati utili per chi ha il problema di pubblicare contenuti nel web senza incorrere in problemi di...
Written on 09 Settembre 2014, 20.39 by maestroroberto
Face Retirement è un simpatico strumento che ci permette di prevedere come sarà il nostro aspetto nel futuro, restituendo...
Written on 05 Settembre 2019, 16.56 by maestroroberto
L'entrata in vigore del GDPR consente di esercitare un maggiore controllo e protezione sui dati personali di tutti i cittadini, a partire dai...