Maestro Roberto - Tecnologie e didattica

Iscriviti alla Newsletter (no @hotmail - @live)


La matematica nelle fiabe: Matefiabe E-mail
Percorsi didattici - Scuola primaria
Lunedì 16 Maggio 2011 20:11
smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

matefiabe

Matefiabe è un progetto svolto in una classe 5° della scuola primaria Pestalozzi di Firenze, nell'anno scolastico 2008/2009, caratterizzato dal ricorso alle fiabe per favorire l'apprendimento di contenuti matematici, promuovendo in tal modo attività matematiche motivanti e significative.

Questo percorso nasce dalla constatazione di come la matematica sia presente in ogni aspetto della nostra vita e di come i bambini, in particolare, siano abituati ad osservare con gli occhiali della matematica situazioni che apparentemente non hanno niente a che fare con essa.

Le fiabe, concepite come strutture narrative che danno forma, senso e significato a una 'realtà' condivisa, sono state pensate dalle ideatrici del progettocome ambienti di apprendimento anche per la matematica. Attraverso la fiaba, la matematica si riempie di espressioni, di emozioni e, grazie alla comprensione del contesto narrativo, i bambini riescono a porre e risolvere correttamente situazioni-problema compatibili con il proprio livello si sviluppo e particolarmente stimolanti dal punto di vista cognitivo.
Gli obiettivi specifici di matematica perseguiti attraverso le matefiabe sono quelli contenuti nel curricolo disciplinare del III biennio dell'Istituto  (5° primaria e 1° secondaria di primo grado) e riguardano competenze relative a tutti gli ambiti di contenuti in cui esso è articolato: problem solving; numeri; spazio e figure, nonché relazioni, misure, dati e previsioni.
La scelta delle fiabe è stata affidata all'insegnante di matematica che, un po' a lume di naso, ne ha identificate tre che parevano degne di nota, sia come oggetti da leggere sia come contenuti matematici: La principessa sul pisello, Marietta (chiamata anche Le ricottine) e Hansel e Gretel.

Articoli correlati

Written on 12 Febbraio 2013, 15.50 by
Oggi è martedì grasso e mi arriva a proposito la documentazione di un percorso didattico realizzato 3 anni fa dalla collega Maria...
Written on 27 Febbraio 2013, 14.32 by
  Annamaria Fratangelo è una maestra di sostegno di scuola primaria di campobasso. Mi scrisse qualche anno fa per avere...
Written on 25 Giugno 2013, 13.51 by
Colleghi da tutta Italia continuano ad inviarmi documentazioni didattiche realizzate con Didapages, editor gratuito per creare...
Written on 21 Febbraio 2013, 14.10 by
Torna la maestra Patrizia con i percorsi didattici di lingua italiana, documentati attraverso la scannerizzazione dei quadernoni dei...
Written on 22 Febbraio 2012, 17.36 by
Ecco un esempio di come sia possibile condividere un'esperienza didattica, mettendola a disposizione di tutti i docenti, pur in assenza di particolari...
Written on 27 Aprile 2013, 14.31 by
Una delle soddisfazioni più grandi per chi segnala risorse didattiche è scoprire come questi suggerimenti possano tradursi in...

 

Commenti  

 
#2 Claudia 2011-11-04 10:36 Citazione rita:
ho sperimentato nella mia classe secondail progetto MATEFIABE attraverso la fiaba di Hansel e Gretel. Veramente interessante www.trool.it/matefiabe

Il lavoro che hai proposto è interessante, ma per quello che si vede nel video si presenta metodologicamen te diverso rispetto al percorso "le matefiabe".
Citazione
 
 
#1 rita 2011-05-17 23:24 ho sperimentato nella mia classe secondail progetto MATEFIABE attraverso la fiaba di Hansel e Gretel. Veramente interessante www.trool.it/matefiabe Citazione