Maestro Roberto - Tecnologie e didattica

Iscriviti alla Newsletter (no @hotmail - @live)


Scrivere libri digitali nella scuola primaria: La leggenda dell'albero di Natale E-mail
Percorsi didattici - Scuola primaria
Martedì 22 Maggio 2012 14:15
smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

Anche la collega Maria Giovanna Cutugno, del II Circolo Didattico di Portogruaro (VE), ha sperimentato nella sua scuola primaria l'uso di Didapages per la realizzazione di libri digitali.

La leggenda dell'albero di Natale è il primo ebook scritto assieme ai bambini della sua classe 2° a tempo pieno per un progetto interdisciplinare che ha integrato italiano ed educazione all'immagine.

In occasione delle festività natalizie gli alunni hanno avuto la possibilità di conoscere la leggenda dell’albero di Natale; dopo averla analizzata, sono stati coinvolti in lavori di gruppo per preparare delle tavole con cui illustrare la leggenda. Infine si sono impegnati nella lettura e nella registrazione delle loro voci.

 

Articoli correlati

Written on 03 Novembre 2011, 19.47 by
Una tesi di laurea che ha per oggetto "I New Media in ambito didattico: Realizzazione di un eBook multimediale" non poteva che essere...
Written on 13 Dicembre 2012, 19.47 by
Questo ebook descrive un'esperienza didattica molto interessante, realizzata dalla collega Vilma Leti e dai suoi alunni di classe...
Written on 04 Marzo 2014, 18.44 by
  Torna Patrizia Cantore e tornano i suoi richiestissimi flipbook che documentano esperienze didattiche direttamente dai quadernoni...
Written on 10 Aprile 2012, 13.51 by
Il software gratuito per creare libri digitali Didapages continua a fare proseliti. Oggi vi segnalo altri due lavori, realizzati in classe...
Written on 19 Giugno 2013, 15.22 by
Monica Strazzabosco è una collega di Asiago che ha "scoperto" Didapages grazie al blog. L'ha sperimentato in...
Written on 12 Febbraio 2013, 15.50 by
Oggi è martedì grasso e mi arriva a proposito la documentazione di un percorso didattico realizzato 3 anni fa dalla collega Maria...