Maestro Roberto - Tecnologie e didattica

Iscriviti alla Newsletter (no @hotmail - @live)


Il modulo per l'ingresso gratuito dei docenti ai musei E-mail
Docenti - Normativa
Giovedì 10 Aprile 2014 15:38
smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

 

La legge n. 128 del 2013 recante "Misure urgenti in materia di istruzione, università e ricerca", all'art. 16, comma terzo, prevede l'accesso gratuito del personale docente a tempo indeterminato e determinato, nei musei statali e nei siti di interesse archeologico, storico e culturale.

In data 9 aprile 2014 è stata inviata alle scuole una circolare ministeriale con le relative istruzioni attuative.

Saranno direttamente le segreterie a rilasciare l'attestato, compilando il modulo che trovate in fondo a questo post.

I docenti dovranno presentare il modulo compilato e firmato dal Dirigente Scolastico presso le biglietterie dei musei, unitamente ad un documento di riconoscimento.

Ricordo che trattasi di iniziativa a carattere sperimentale che prevede il termine entro il 31/12/2014 e che sono escluse da questa agevolazione gli accessi a mostre temporanee.

Scarica il Modulo

Scarica la CM

Articoli correlati

Written on 24 Febbraio 2012, 14.33 by
La Direzione Provinciale del Lavoro di Modena ha realizzato una guida  sul lavoro occasionale accessorio, al cui interno è presente la...
Written on 22 Settembre 2013, 18.50 by
  Direttamente dal sito web DirittoScolastico.it ecco un contributo di Katjuscia Pitino sul ruolo e le funzioni del Collegio dei...
Written on 03 Settembre 2012, 13.36 by
I docenti hanno iniziato già tutte le varie attività preliminari in vista del suono della prima campanella, evento che...
Written on 13 Giugno 2012, 15.16 by
E' stata presentata la bozza delle nuove indicazioni nazionali per il curricolo della scuola dell'infanzia e del primo ciclo di...
Written on 08 Aprile 2014, 18.15 by
La ormai famigerata circolare 2/2014 della Funzione Pubblica che rivede le modalità di fruizione dei permessi sulle visite specialistiche...
Written on 29 Febbraio 2012, 14.45 by
Si stanno facendo largo tra gli "addetti ai lavori" in materia di normativa scolastica inquietanti interpretazioni legislative in merito al...

 

Commenti  

 
#1 nicla 2014-04-11 09:48 Cosa non è chiaro al Ministero?
Forse i precari sono insegnanti solo durante i giorni in cui si trovano nelle aule? Allora la domenica neanche i docenti a tempo indeterminato lo sono!
Forse i precari hanno esigenza di documentarsi, aggiornarsi, anche visitando mostre e musei, solo nei giorni per i quali vale il loro contratto?
Che necessità c'era di differenziare i docenti a t.i. da quelli a t.d. e per questi ultimi indicare la data finale del loro miserevole contratto?
Citazione