Maestro Roberto - Tecnologie e didattica

Iscriviti alla Newsletter (no @hotmail - @live)


Trello: gestire progetti in maniera collaborativa E-mail
Docenti - Programmazione didattica
Scritto da Administrator   
Domenica 21 Maggio 2017 08:40
smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

Trello non è certamente una nuova risorsa, ma sicuramente uno dei migliori strumenti per organizzare il proprio lavoro, anche in maniera collaborativa.

Il suo utilizzo infatti può variare da un livello strettamente personale (fissare e tenere sotto controllo i propri obiettivi, gestire ricerche e scadenze, ecc) ad una dimensione totalmente collaborativa (gestione comune di progetti, organizzazione di attività in team, ecc).

Trello, disponibile gratuitamente anche in lingua italiana, è composto sostanzialmente da tre elementi: bacheche, liste e schede.

Le bacheche sono il contenitore di ciascuno dei progetti che andrete a creare. Ogni progetto avrà una bacheca privata o da condividere con il vostro team. All’interno di ogni bacheca, potrete aggiungere delle liste in cui inserire le singole schede. Ogni scheda rappresenta un “compito” da portare a termine o un’idea sullo sviluppo del progetto. Ogni lista può contenere infinite schede e ogni bacheca infinite liste.

Potrete creare tutte le bacheche che vorrete, senza alcun limite, e condividerne ognuna con un team diverso. 

Per creare un team potrete aggiungere i vari membri al vostro gruppo se già iscritti a Trello, altrimenti sarà sufficiente inviare una mail ai vostri collaboratori per invitarli a iscriversi. 

Trello è disponibile in modalità desktop o app per smartphone e tablet.

Scarica qui una guida all'uso di Trello in italiano

Vai su Trello