Maestro Roberto - Tecnologie e didattica

Iscriviti alla Newsletter (no @hotmail - @live)


Vedere e registrare canali RAI con il pc: StreamRAI E-mail
Video - Varie
Giovedì 03 Dicembre 2009 15:40
smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

Come molti sapranno la TV pubblica non è solo (e fortunatamente!) Rai 1, 2 e 3, ma è diventata una piattaforma multicanale in grado di dedicare spazi monotematici ad un pubblico selezionato.
Tra le tante proposte c'è, ad esempio, RaiSport+ che trasmette 24 ore su 24 avvenimenti sportivi, RaiScuola e RaiEdu rivolti a studenti ed insegnanti, RaiGulp dedicata ai bambini, RaiNews24 e RaiEconomia che affrontano i temi dell'informazione e della finanza, RaiStoria (la mia preferita...) un canale dove ieri e oggi si mescolano e dove vengono aperte le enormi Teche Rai per farci rivivere gli splendidi programmi e reportages che portavano firme di grandi autori come Zavattini, Sodati, Cavani, ecc.
Questi canali "supplementari" sono fruibili in televisione da chi ha un antenna satellitare o un collegamento con il digitale terrestre, filtrati attraverso un decoder.

Il sito della RAI già consente la visualizzazone in streaming dei vari canali in questa pagina, dove, scorrendo il cursore in alto potete posizionarvi sul canale preferito ed accanto consultare l'elenco dei programmi della giornata. Spesso il materiale in onda si presta ad un utilizzo didattico, ma occorrerebbe qualche applicativo per consentircene la registrazione.
Ebbene la rete ci aiuta!
StreamRAI è un freeware standalone che ci aiuta a vedere in streaming tutti ( o quasi ) i canali della RAI in streaming. Ma oltre a farvi vedere il programma, vi consente di registrarlo nella cartella di destinazione che avrete selezionato all'inizio. Occorre inanzitutto disporre del diffusissimo e gratuito player VLC, che potrete scaricare cliccando qui.
A questo punto scaricate StreamRAI, che non necessita di installazione; tuttavia al primo avvio è necessario andare nelle preferenze e selezionare l’eseguibile di VLC e la directory di salvataggio delle registrazioni. Nella maggior parte dei casi l’eseguibile “vlc.exe” si trova in C:/Programmi/VideoLAN/VLC/.
Posso confermarvi che l'utilizzo è semplicissimo ed il funzionamento garantito!

Articoli correlati

Written on 19 Novembre 2009, 21.47 by
  Vorrei dedicare un articolo ad uno dei miei scrittori preferiti, Mario Soldati, nel decennale della sua scomparsa. Innanzitutto risulta...
Written on 24 Marzo 2009, 09.11 by
Vi segnalo questo intreressante video, che attraverso le animazioni di Fabio Bozzetto e Diego Zucchi, può essere utilizzato all'interno delle attività...
Written on 07 Gennaio 2009, 16.37 by
Sono rimasto particolarmente colpito dal messaggio di fine anno del Capo dello Stato. Secondo me, oltre che per lo spessore dei contenuti, è stato un...
Written on 03 Marzo 2010, 12.11 by
  Recentemente il Consiglio dei Ministri ha dato il via alla riforma che riordina l'istruzione secondaria superiore. La riforma, che riguarda...
Written on 31 Gennaio 2009, 15.59 by
La rete offre sempre più servizi di condivisione video che stanno affiancando il celebre Youtube per garantire un gamma di opportunità sempre più ampia....