Maestro Roberto - Tecnologie e didattica

Iscriviti alla Newsletter (no @hotmail - @live)


Conoscere la geografia attraverso il gioco: Educ@geo E-mail
Discipline - Geografia
Lunedì 02 Novembre 2009 11:46
smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

La splendida risorsa di cui vi parlo oggi è frutto di una proficua sinergia tra istituzione scolastica ed ente locale, essendo stata realizzata all'interno del progetto regionale "E.Toscana per l'accesso" dall'Amministrazione Provinciale di Arezzo in collaboraizone con insegnanti ed alunni dell'Istituto Comprensivo Monte San Savino.
Educ@geo è un portale rivolto ai bambini e ragazzi di scuola primaria e secondaria di primo grado e ai loro genitori e insegnanti.
L'idea di realizzare Educ@geo è nata dall'esigenza di far conoscere ad un'ampia fascia di ragazzi, la geografia, il proprio territorio e anche i principi che stanno alla base di un Sistema Informativo Territoriale (SIT o GIS nella versione inglese), attraverso il gioco.
L'interfaccia grafica particolarmente curata ed intuitiva stimolano l'interesse dei ragazzi ad entrare e ad interagire.
Una voltra entrati è possibile scegliere tra alcune opzioni consultabili da tutti (LINK, CONSULTA LE MAPPE e GIOCA CON LA GEOGRAFIA), mentre il link IMPARA CON LA GEOGRAFIA è dedicata alle scuole, con accesso riservato attraverso una semplice procedura.
Le Sessione GIOCA CON LA GEOGRAFIA e IMPARA CON LA GEOGRAFIA hanno gli stessi contenuti, ma cambiano le modalità di accesso e alcune impostazioni. Entrambe le sessioni sono divise in moduli e in sottomoduli, che si presentano, peró, in modo diverso.

Mentre nella sessione IMPARA i le proposte sono divise per scuola primaria e secondaria di primo grado e i sottomoduli per classi, nella sessione GIOCA sono stati strutturati per fasce d'età (6-7, 8-10, 11-13 anni) e individuati da tre livelli (facile, medio, difficile). Inoltre, mentre nella sessione IMPARA l'Insegnante puó passare da uno schema ad un altro senza obblighi, nella sessione GIOCA il ragazzo una volta entrato nel singolo gioco farà tutti gli schemi che gli si presentano in base ad un percorso predefinito e alla fine avrà come il risultato un punteggio.
Nella sessione LINK sono disponibili dei link selezionati che permettono di attivare siti utili alla conoscenza della geografia.
Nella sessione SCARICA LE MAPPE, attraverso la consultazione geografica dinamica sarà possibile, dopo una ricerca in base ad un comune e/o ad una località, stampare la cartografia a scale predefinite dell'area di interesse. A questo proposito, per fruire di tutte le applicazioni dei Educageo, è importante attivare l'apertura delle finestre popup all'internom delle opzioni del vostro browser.
Ho provato la categoria IMPARA ed in particolare "Il viaggio" e posso confermare che le proposte si presentano efficacemente ai bambini i concetti di territorio, di mappa, di coordinate, con particolare riferimento agli ambienti naturali e alla conoscenza degli elementi che li connotano e un approccio al concetto di orientamento.
Uno strumento davvero utile e, credo, particolarmente adatto ad un utilizzo tramite LIM.

Articoli correlati

Written on 21 Settembre 2013, 12.48 by
  Da a Map è un progetto nato per facilitare il lavoro di creazione e condivisione online di mappe...
Written on 10 Settembre 2010, 13.53 by
Sono diverse le opportunità di utilizzare la rete per l'insegnamento della geografia in classe. Questo ambito disciplinare consente l'utilizzo di molte...
Written on 21 Ottobre 2011, 19.20 by
Giocare a Travelpod è un modo stimolante per mettere alla prova le personali conoscenze di geografia mondiale. Consiglio i colleghi a...
Written on 19 Maggio 2011, 06.50 by
Toporopa è un ottimo sito web che propone una nutrita serie di giochi e quiz educativi e divertenti sull'Europa. I vari giochi presenti sono...
Written on 03 Dicembre 2012, 21.32 by
Nuovi arrivi nel portale didattico VBscuola! CHAMPIONS LEAGUE è un gioco di quiz geografici per bambini da 10 anni in...
Written on 18 Aprile 2014, 13.48 by
  Il prossimo 22 aprile si celebrerà l'Earth Day 2014 ed ecco un'interessante risorsa che può essere utilizzata...