Maestro Roberto - Tecnologie e didattica

Iscriviti alla Newsletter (no @hotmail - @live)


Giochi con le parole E-mail
Discipline - Italiano
Mercoledì 24 Marzo 2010 17:15
smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

Clicca sull'immagine e vai al gioco

Giochi con le parole è una suite didattica in flash con una serie di interessanti proposte dedicate alla lingua italiana.
Sono presenti 3 versioni del Gioco dell'impiccato. La prima, quella che tutti noi conosciamo bene, prevede che il docente inserisca la parola nascosta e poi si sottopone il bambino al gioco. La seconda è l'Impiccato dei Sinonimi e dei Contrari, in cui il computer elabora delle parole che i bambini devono indovinare, sulla base dei suggerimenti presenti. La terza versione è simile alla precedente, con la possibilità per l'insegnante di scegliere la parola da indovinare tra una serie di proposte presenti.

Completano questa applicazione una serie di indovinelli con metafore, rebus, anagrammi, special Tris ed altro ancora.

Articoli correlati

Written on 01 Marzo 2013, 16.08 by
  Non poteva mancare nella documentazione didattica curata dalla collega Patrizia un percorso didattico dedicato ai verbi. Il lavoro...
Written on 12 Settembre 2011, 19.30 by
Continuo la presentazione di risorse e programmazioni per l'insegnamento di italiano e matematica nella varie classi della scuola primaria. Stavolta...
121716
Written on 07 Marzo 2014, 18.52 by
Il collega e, soprattutto, amico Ercole Bonjean ha aggiunto al suo blog Didattica scuola primaria una nuova e stimolante sezione dedicata...
Written on 11 Agosto 2012, 15.12 by
Decisamente utile inserire tra i preferiti il sito web della maestra Marialuisa Arisi. All'interno potrete trovare una gran...
Written on 30 Gennaio 2012, 15.19 by
In una logica di condivisione di buone pratiche inserisco questo progetto di Continuità tra scuola primaria e secondaria di primo grado sulla Lingua...
Written on 18 Novembre 2010, 15.40 by
  Sappiamo bene come anche dentro Facebook proliferino gruppi dedicati alle materie e agli argomenti più disparati. Pensate ne esiste persino uno...