Maestro Roberto - Tecnologie e didattica

Iscriviti alla Newsletter (no @hotmail - @live)


Balbuzie: una guida per insegnanti E-mail
Risorse - Diverse abilità
smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

balbuzie, guida insegnanti

Il portale Balbuzie News segnala un'iniziativa promossa dall'Associazione Vivere Senza Balbuzie Onlus.
Si tratta di una guida gratuita mirata a sensibilizzare gli insegnanti che si trovano spesso impreparati di fronte ad un alunno balbuziente, causando, anche involontariamente, disagi o traumi che possono condizionare la vita dell'alunno da adulto. Si è voluta creare una guida pratica sui comportamenti dei balbuzienti a scuola, sugli atteggiamenti da assumere e da evitare per trattare nel miglior modo possibile chi soffre di balbuzie.

Il sito web Balbuzie News si batte da anni per sensibilizzare educatori e docenti nei confronti di questo problema e la guida dedicata agli insegnanti vuole essere un ennesimo sforzo per far passare le giuste informazioni.
Con la presenza di un balbuziente nella trasmissione X-Factor di RaiDue si è persa una buona occasione per sfatare molte credenze e fare più chiarezza sul disturbo, anzi, si è fatto in modo che certi luoghi comuni passassero per certezze, aumentando così la "falsa convinzione" che la balbuzie sia un problema legato alla timidezza o alla troppa sensibilità e che bisogna commiserare chi ne soffre.
Le scuole di specializzazione per insegnanti non prevedono una preparazione né blanda né approfondita su come affrontare la balbuzie in classe. Ma la balbuzie in classe c’è.
L’Associazione Vivere Senza Balbuzie ha analizzato un campione di 30 studenti balbuzienti ponendo ad ognuno di loro una domanda: “in quale situazione sei sicuro di balbettare?”. La risposta unanime, come un coro di protesta, è stata: “a scuola”. Temutissima quindi la scuola da chi ha problemi di favella. I forum, luogo virtuale di scambio di opinioni su internet pullulano di racconti di studenti in preda al panico che denunciano spesso la loro paura davanti all’immagine di una futura interrogazione, in qualche caso anche qualche ingiustizia subita.
“Ho raccolto tutte le informazioni su questo argomento e realizzato una guida estremamente pratica per gli insegnanti” - afferma Enzo Galazzo e aggiunge - “abbiamo deciso di renderla disponibile a tutti gratuitamente online proprio nella convinzione che l’informazione possa aiutare tanto e costituire un vero segnale di progresso“.

In questa pagina trovate le informazioni necessarie sulla guida.

Per scaricare la guida gratuita dedicata agli insegnanti dovete registrarvi al servizio. Potete farlo direttamente qui.

Articoli correlati

Written on 01 Ottobre 2010, 14.03 by
La Lega Italiano contro l'Epilessia ha reso disponibile online un utilissimo opuscolo che illustra le varie caratteristiche di questa patologia in...
Written on 08 Gennaio 2012, 14.54 by
Segnalo Elefant Sotware, una raccolta di programmi gratis per l'handicap ideati e resi disponibili da Gianni, disabile e Marcello,...
Written on 30 Giugno 2010, 20.04 by
[Adnkronos 17/06/2010] Una radio che aiuta a star bene. E' nata Radio Dynamo, la web radio realizzata con il contributo di bambini affetti da patologie...
Written on 01 Ottobre 2012, 15.24 by
Sara è una maestra di sostegno emiliana, e, da pochi mesi, è scesa... in rete con un blog dedicato all'integrazione...
Written on 13 Ottobre 2012, 14.35 by
  E' disponibile gratuitamente la versione 3.1 di RSB, il Registro per insegnanti di sostegno. Questa nuova versione...
Written on 21 Agosto 2011, 14.39 by
Il Centro Studi Logos, associazione di volontariato, è nato negli anni ottanta per l'impegno culturale, umano e sociale di un...
199911

 

Commenti  

 
#1 Balbuzie News 2010-12-10 01:46 Salve.
Un ringraziamento da parte della nostra redazione. E' da oltre 10 anni che operiamo nel trattamento della balbuzie ed abbiamo constatato che motli dei disagi nascono e si alimentano proprio a scuola. Questo perchè purtroppo non vi è un'adeguata conoscenza del disturbo, in tal senso siamo certi che la guida possa essere un valido strumento per aiutare gli insegnanti a conoscere meglio questo disagio e a capire i comportamenti di chi ne soffre.
Crediamo molto in questo progetto, abbiamo per questo voluto coinvolgere direttamente gli insegnanti, ma saranno soprattutto il vostro interesse ed il vostro contributo a non rendere vano il nostro tentativo di sensibilizzazio ne!
Ognuno di voi può contribuire a questo progetto di sensibilizzazio ne, pertanto vi invitiamo a scaricare e commentare la guida (potete condividere sulla pagina della guida le vostre esperienze con alunni balbuzienti), ma soprattutto vi invitiamo a distribuirla all'interno delle vostre scuole, ad esempio lasciando una copia nella sala insegnanti.


La redazione ringrazia e augura buon lavoro e buone feste!

Cordialmente,
Balbuzie News
www.balbuzie-news.it
Citazione