Maestro Roberto - Tecnologie e didattica

Per iscriversi alla newsletter Maestro Roberto inviare una mail all'indirizzo info@robertosconocchini.it con oggetto Iscrizione newsletter e testo vuoto

Testo descrittivo: descrivere con dati olfattivi, gustativi e tattili E-mail
Risorse - I quadernoni di Patrizia
Martedì 23 Ottobre 2012 14:20
smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

Descrivere con i dati ...olfattivi, gustativi e tattili

 

La collega Patrizia aggiorna la sua documentazione didattica relativa al testo descrittivo, realizzata nella classe seconda di scuola primaria.

Dopo aver guidato i bambini alla scrittura di testi basati sull'osservazione e sull'ascolto, si passa ora alla descrizione attraverso gli altri tre sensi: olfatto, gusto e tatto.

Anche in queso caso la documentazione didattica è ricca di contenuti e stimoli che potrete riutilizzare ed adattare al vostro contesto.

Come per tutti gli altri percorsi didattici proposti, la scelta dello strumento per la digitalizzazione è caduta su Youblisher, che consente di sfogliare il documento, di stamparlo e di salvarlo in formato pdf.

 

Articoli correlati

Written on 30 Ottobre 2012, 14.50 by
La maestra Patriza.... colpisce ancora!  E a noi fa molto piacere continuare a sfogliare i quadernoni dei suoi bambini e fruire...
Written on 07 Marzo 2014, 14.43 by
  Difficoltà ortografiche in classe prima è il nuovo percorso didattico documentato da Patrizia Cantore in formato...
Written on 30 Agosto 2012, 12.50 by
La maestra Patrizia dell'Istituto Comprensivo "Don Gnocchi" di Castrignano dei Greci (LE) torna ad allietarci con i...
Written on 21 Febbraio 2013, 14.10 by
Torna la maestra Patrizia con i percorsi didattici di lingua italiana, documentati attraverso la scannerizzazione dei quadernoni dei...
Written on 04 Marzo 2014, 18.44 by
  Torna Patrizia Cantore e tornano i suoi richiestissimi flipbook che documentano esperienze didattiche direttamente dai quadernoni...
Written on 09 Febbraio 2013, 16.56 by
Ringrazio la collega Patrizia che ha voluto condividere questa toccante esperienza didattica condotta nella sua classe quinta di scuola...