Maestro Roberto - Tecnologie e didattica

Iscriviti alla Newsletter (no @hotmail - @live)


Sconfitto il ransomware TeslaCrypt: ESET rilascia il tool di decodifica E-mail
Risorse - Sicurezza
Scritto da Administrator   
Giovedì 19 Maggio 2016 15:53
smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

I ricercatori di ESET®, il più grande produttore di software per la sicurezza digitale dell'Unione Europea, hanno messo a disposizione uno strumento gratuito di decodifica in grado di sbloccare i file modificati da tutte le ultime varianti di Teslacrypt (v3 o v4) e i cui file criptati hanno estensioni .xxx, .ttt, .micro, .mp3

Questo risultato è stato possibile grazie all’attività di un ricercatore di ESET, che ha contattato in forma anonima gli autori del famoso malware fingendosi una vittima e chiedendo la chiave master per la decodifica. Sorprendentemente, gli autori del malware hanno consegnato spontaneamente la chiave di decodifica universale, consentendo così ad ESET di rilasciare il tool di decodifica.

Gli esperti di ESET ricordano che il ransomware è attualmente una delle peggiori forme di minaccia alla sicurezza informatica e che la prevenzione è essenziale per proteggere gli utenti. E’ importante quindi mantenere aggiornato il sistema operativo e i software installati sul computer, utilizzare un'efficace soluzione di sicurezza con molteplici livelli di protezione ed effettuare il backup periodico di tutti i dati importanti e di valore in un percorso offline, come per esempio un disco esterno.

Si ricorda che occorre porre molta attenzione quando si clicca su link o su file presenti nelle email o nel browser, in special medo se il messaggio arriva da un mittente sconosciuto.

Ulteriori informazioni su Teslacrypt e sul tool di decodifica sono disponibili su Welivesecurity al seguente link:  http://www.welivesecurity.com/2016/05/18/eset-releases-decryptor-recent-variants-teslacrypt-ransomware/

Articoli correlati

Written on 02 Febbraio 2015, 14.21 by maestroroberto
  immagine: newsbtc.com/2015/01/26/bitcoin-ransomware-ctb-locker-loose-watch-spam-folders/ Nel panorama già...
Written on 30 Maggio 2017, 20.06 by maestroroberto
Il vamping, ovvero la tendenza dei ragazzi a navigare su Internet durante la notte - e già diffusa tra gli adolescenti - ha ora contagiato...
Written on 04 Luglio 2016, 16.50 by maestroroberto
Ragioni di sicurezza impongono a volte la necessità di proteggere i documenti che carichiamo in rete. Può infatti essere...
Written on 07 Giugno 2017, 19.30 by maestroroberto
Nell’ultimo mese dal 30% al 45% dei navigatori italiani sono stati colpiti da una nuova minaccia, proveniente in particolare dai...
Written on 17 Novembre 2016, 21.03 by maestroroberto
I temi legati alla protezione dei dati personali e al rispetto della privacy sono tra i più delicati per ogni educatore che è...
Written on 18 Settembre 2015, 15.10 by maestroroberto
Puo' un computer entrare nel mondo delle fiabe? Certo che sì! Soprattutto se lo scopo di questa storia è proprio quello di...