Maestro Roberto - Tecnologie e didattica

Per iscriversi alla newsletter Maestro Roberto inviare una mail all'indirizzo info@robertosconocchini.it con oggetto Iscrizione newsletter e testo vuoto

Ora in Google Meet piu' relatori possono gestire la stessa presentazione E-mail
Risorse - Strumenti di presentazione
Scritto da Administrator   
Mercoledì 26 Aprile 2023 13:54
smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

Google Meet sta implementando una nuova funzionalità che migliorerà la gestione di Presentazioni in team durante le sessioni.

Nel passato sono state integrate varie funzioni dedicate a migliorare la dinamica delle presentazioni. Lo scopo è quello di non ricorrere ad altre app o strumenti di terze parti per presentare contenuti, visto che si trova tutto ciò che serve all'interno di Meet.

Ad esempio, dallo scorso anno è possibile selezionare la nostra presentazione da Presentazioni Google per integrarla direttamente nell'interfaccia di Meet, senza doversi connettere con altre applicazioni. 

Successivamente è stata aggiunta la possibilità di visualizzare le note, per agevolare il relatore nell'illustrazione della presentazione. In pratica, il presentatore non avrà solo le slides sullo schermo, ma anche uno spazio per disporre di note aggiuntive nella sua interazione con il pubblico.

Ora viene aggiunta una terza opzione dedicata alle presentazioni con una nuova dinamica per aggiungere un co-presentatore.

Per fare ciò, è solo necessario che il presentatore principale ne assegni un altro dall'elenco dei partecipanti, come potete vedere nell'immagine sopra. Un'opzione che troviamo nel menu con i tre punti accanto al nome dell'utente.

Quando visualizziamo questo menu, scegliamo l'opzione “Aggiungi il partecipante come co-presentatore”, e condivideremo tutto ciò che è necessario per co-gestire la presentazione. Entrambri potranno, ad esempio, avviare e stoppare un video che viene presentato.

In pratica, ogni relatore potrà prendere l'iniziativa di partecipare alla presentazione, senza dover dipendere dall'altro, come se entrambi lavorassero con lo stesso dispositivo in una sessione in presenza.

Questa funzione non sarà disponibile per gli utenti con account Google personali, proprio perchè destinata ai team di lavoro.

 

 

 

Articoli correlati

Written on 30 Gennaio 2023, 15.54 by maestroroberto
Avevo già parlato di Slideator, a proposito dell'estensione Chrome che permetteva di inserire audio e video registrazioni alle proprie...
Written on 30 Maggio 2017, 07.44 by maestroroberto
Spiacevole sorpresa per tutti gli affezionati utilizzatori di Emaze, probabilmente il più utilizzato strumento per creare...
Written on 28 Novembre 2014, 21.25 by maestroroberto
  Avevo presentato oltre un anno fa Emaze, un fantastico strumento per creare presentazioni ed oggi mi è capitato di...
Written on 18 Settembre 2014, 20.31 by maestroroberto
Ho letto entusiastiche recensioni su questo Mix, un webware e un'app per esprimere la propria creatività digitale. Con Mix...
Written on 27 Settembre 2016, 18.11 by maestroroberto
  Biteable è un simpatico strumento gratuito con cui diventa davvero semplice creare e condividere animazioni e...
Written on 28 Dicembre 2009, 18.30 by maestroroberto
Conoscerete già alcuni servizi online per applicare decorazioni varie o creare presentazioni  utilizzando le vostre foto con...