Maestro Roberto - Tecnologie e didattica

Iscriviti alla Newsletter (no @hotmail - @live)


Guida all'uso dei feed E-mail
Risorse - Tutorial
Giovedì 08 Ottobre 2009 15:36
smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

 

Oggi vorrei parlare di quei pulsanti arancioni ,, presenti praticamente in quasi tutti i blog e in molti siti web, e che nel caso di MaestroRoberto trovate in alto a sinistra: i feed.
L'uso di questi strumenti ha rappresentato una grande evoluzione nel modo di attingere alle informazioni per ogni utente della rete, in particolare per quanti annoverano una lunga serie di siti preferiti da consultare con frequenza.
Ogni giorno ci imbattiamo in nuovi blog sui temi che maggiormente ci stanno a cuore (basta osservare la mia weblist di siti scolastici per rendersene conto), e siamo indotti ad allungare a dismisura l'elenco dei preferiti, con il desiderio conseguente di conoscere ogni nuovo articolo pubblicato senza dover e entrare in ogni singolo sito. Tra l'altro puo' capitare di perdere molo tempo per consentire al browser di aprire la pagina e rendersi conto che nessuna novità è presente o che l'ultimo articolo non ci interessa più di tanto.
Per fortuna sono stati inventati i feed,  dei file generati automaticamente dai blog (ma non solo) che possono essere memorizzati all'interno di specifici programmi (aggregatori), che ci permettono di sapere  quando un sito viene aggiornato senza andare sul sito stesso, restituendoci il titolo dell'articolo e la possibilità di esplorarne il contenuto.

 

 

Gli aggregatori di news sono delle piccole consolle che permettono di monitorare contemporaneamente tutti i siti e blog che si vogliono. In un colpo d'occhio si può sapere quali siti sono stati aggiornati e cosa è stato scritto! Si intuisce facilmente che con questo sistema è possibile seguire ed essere aggiornati su moltissime cose, selezionando solo quello che ci interessa, risparmiando un sacco di tempo! 
 

Il sistema è sostanzialmente semplice da utilizzare: una volta installato il software sul proprio PC (ve ne sono sia gratuiti che a pagamento), si selezionano le fonti di informazioni già disponibili all'interno del programma o, se si conosce uno specifico Feed RSS, lo si inserisce come propria nuova fonte. 
Ecco alcuni aggregatori che potete trovare facilmente online:

FeedReader [Win]

NewzCrawler [Win]

NewsGator [Add-on Outlook]

NetNewsWire [Mac]

 


Un altro aggregatore particolarmente apprezzato è Google Reader che presenta il non trascurabile vantaggio di risiedere online e quindi può essere attivabile da qualsiasi postazione. E' facilissimo da usare quindi potete provare ad esercitarvi.
Se non avete un account il primo passo è farne velocemente uno: Crea un account Google. A questo punto andate su Google Reader e cliccate su "Aggiungi un'iscrizione" e digitate il nome del sito/blog che  interessa seguire. Ad esempio, se volete inserire il mio blog digitate: www.robertosconocchini.it. Google Reader avrà una schermata simile a questa:

 

 

Nella colonna di sinistra  ci saranno tutti i siti che avrete memorizzato e in grassetto vedete evidenziati tutti quelli che sono stati aggiornati. Maestro Roberto (8) vuol dire che sul quel sito ci sono 8 articoli nuovi che vedete in anteprima sulla destra, così possiamo subito verificare se ci interessano o meno.
Spesso i Blog lasciano solo un riassunto disponibile sui feed, a quel punto si va direttamente sul blog sicuri che esso è stato aggiornato e che l'aggiornamento è di nostro gradimento.
Alcuni blog (come nel mio caso) invece lasciano tutto l'articolo quindi è possibile leggere dallo stesso aggregatore senza andare sul Blog.
Provatelo e non ne potrete più fare a meno!

Articoli correlati

Written on 16 Marzo 2009, 15.54 by
Già da tempo Save the Children e Adiconsum hanno avviato dei progetti, grazie al contributo della Commissione Europea, disponibili online e destinati a...
Written on 25 Luglio 2012, 15.38 by
Tutorial wiki bevilacqua from babevila Il termine wiki deriva dalla lingua polinesiana e significa molto veloce. Chi ha avuto modo...
Written on 02 Febbraio 2009, 18.56 by
   Già da tempo sono presenti al'interno della piattaforma Youtube dispositivi per vedere video in formato ad alta definizione o con...
Written on 05 Settembre 2009, 14.35 by
Se avete bisogno di uno strumento che vi aiuti ad acquisire velocità e pratica nella dattiloscrittura e non disponete di molto tempo per comunicare in...
Written on 26 Ottobre 2009, 14.49 by
Proliferano a scuola di ogni colore e forma, ormai una sorta di appendice sia per i docenti che per gli studenti. Sto parlando delle penne USB o...
Written on 24 Febbraio 2009, 17.25 by
Dokeos è un progetto in pieno stile open source con l'obiettivo di aiutare gli insegnanti a creare contenuti di tipo pedagogico, a strutturare...