Maestro Roberto - Tecnologie e didattica

Iscriviti alla Newsletter (no @hotmail - @live)


Da Microsoft Teams riunioni in spazi virtuali con avatar E-mail
Risorse - Utility
Scritto da Administrator   
Giovedì 09 Luglio 2020 20:09
smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

Come un pò tutti i suoi concorrenti, Microsoft sta lavorando per migliorare Teams, la sua piattaforma di videoconferenza e collaborazione per gruppi di lavoro, tanto da alimentare voci sul futuro declino di Skype a favore di Teams.

Un esempio di questa strategia aziendale, è rappresentata dallo sviluppo di Together Mode, una funzionalità su cui si è iniziato a lavorare da mesi, in piena pandemia e che sostanzialmente offre una ricostruzione virtuale degli spazi in cui di solito si svolgono le normali riunioni, in cui i partecipanti saranno rappresentati da avatar dal vivo, capaci di muovere corpo e viso e distribuiti nello spazio grazie all'Intelligenza Artificiale.

Questa nuova funzionalità sarà completata per tutti gli utenti il ​​prossimo agosto e offre per ora la sola visione dell'auditorium, anche se Microsoft offrirà altri spazi virtuali in futuro.

Oltre a questa innoivazione, i partecipanti saranno presto in grado di utilizzare nuovi filtri video, per migliorare la qualità delle immagini catturate dalla webcam e di usare gli emoji  durante le riunioni attive.

Con la visione dinamica, i partecipanti saranno in grado di condividere i loro contenuti con il resto dei partecipanti durante le riunioni, siano questi foto, documenti o video e potranno rispondere rapidamente nelle chat grazie ai suggerimenti di risposta, che offriranno consigli per rispondere senza peedere troppo tempo in base al contesto delle conversazioni.

Inoltre, le sessioni in Teams potranno presto coinvolgere fino a 1.000 partecipanti o addirittura fino a 20.000 per accedere a presentazioni o discussioni. 

Infine, Microsoft Teams scommetterà anche su display intelligenti per integrarsi e offrire un'esperienza "a mani libere" con l'aiuto di Cortana, per la quale porterà sul mercato una serie di dispositivi display intelligenti in collaborazione con Lenovo e Yealink.

Parte di queste funzioni arriverà entro la fine dell'anno, mentre le altre arriveranno ancora prima. 

Il post di presentazione di Together Mode

La presentazione di Together Mode

 

Articoli correlati

Written on 23 Aprile 2020, 15.21 by maestroroberto
Torno a parlare di Google Meet, la regina delle piattaforme per la videoconferenza e per la didattica a distanza in modalità...
Written on 04 Marzo 2020, 18.47 by maestroroberto
Immagini: Google G Suite In questa fase di emergenza ormai mondiale, anche le più grandi aziende cercano di contribuire a favorire la...
Written on 27 Aprile 2020, 17.31 by maestroroberto
Volete stupire i vostri bambini nella videoconferenza di domani, sostituendo lo sfondo della vostra cucina o del vostro salotto, con una bella...
Written on 27 Giugno 2020, 09.20 by maestroroberto
Google Meet è stato lo strumento di videoconferenza più utilizzato per la didattica a distanza e i tanti suggerimenti...
Written on 22 Aprile 2020, 13.54 by maestroroberto
Sempre più spesso i colleghi mi chiedono come mai alcune novità segnalate dal blog per Hangouts Meet o Gmail o Google Presentazioni,...
Written on 20 Maggio 2020, 18.51 by maestroroberto
Considerata l'emergenza ancora in corso, il nostro consumo mediale è risultato ancora maggiore rispetto al recente passato, con un uso...