Maestro Roberto - Tecnologie e didattica

Per iscriversi alla newsletter Maestro Roberto inviare una mail all'indirizzo info@robertosconocchini.it con oggetto Iscrizione newsletter e testo vuoto

Da Microsoft Teams riunioni in spazi virtuali con avatar E-mail
Risorse - Utility
Scritto da Administrator   
Giovedì 09 Luglio 2020 20:09
smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

Come un pò tutti i suoi concorrenti, Microsoft sta lavorando per migliorare Teams, la sua piattaforma di videoconferenza e collaborazione per gruppi di lavoro, tanto da alimentare voci sul futuro declino di Skype a favore di Teams.

Un esempio di questa strategia aziendale, è rappresentata dallo sviluppo di Together Mode, una funzionalità su cui si è iniziato a lavorare da mesi, in piena pandemia e che sostanzialmente offre una ricostruzione virtuale degli spazi in cui di solito si svolgono le normali riunioni, in cui i partecipanti saranno rappresentati da avatar dal vivo, capaci di muovere corpo e viso e distribuiti nello spazio grazie all'Intelligenza Artificiale.

Questa nuova funzionalità sarà completata per tutti gli utenti il ​​prossimo agosto e offre per ora la sola visione dell'auditorium, anche se Microsoft offrirà altri spazi virtuali in futuro.

Oltre a questa innoivazione, i partecipanti saranno presto in grado di utilizzare nuovi filtri video, per migliorare la qualità delle immagini catturate dalla webcam e di usare gli emoji  durante le riunioni attive.

Con la visione dinamica, i partecipanti saranno in grado di condividere i loro contenuti con il resto dei partecipanti durante le riunioni, siano questi foto, documenti o video e potranno rispondere rapidamente nelle chat grazie ai suggerimenti di risposta, che offriranno consigli per rispondere senza peedere troppo tempo in base al contesto delle conversazioni.

Inoltre, le sessioni in Teams potranno presto coinvolgere fino a 1.000 partecipanti o addirittura fino a 20.000 per accedere a presentazioni o discussioni. 

Infine, Microsoft Teams scommetterà anche su display intelligenti per integrarsi e offrire un'esperienza "a mani libere" con l'aiuto di Cortana, per la quale porterà sul mercato una serie di dispositivi display intelligenti in collaborazione con Lenovo e Yealink.

Parte di queste funzioni arriverà entro la fine dell'anno, mentre le altre arriveranno ancora prima. 

Il post di presentazione di Together Mode

La presentazione di Together Mode

 

Articoli correlati

Written on 28 Maggio 2022, 14.55 by maestroroberto
Non è certamente la prima volta in cui vi suggerisco di realizzare la classica foto di fine anno con Pixton che vi permette di far...
Written on 08 Gennaio 2021, 17.55 by maestroroberto
Se la vostra scuola utilizza Google Meet per le videochiamate, vi propongo un' estensione per tentare di rendere più simile alla...
Written on 13 Aprile 2022, 14.48 by maestroroberto
Google Meet sta integrando un'interessante novità che ci farà risparmiare qualche passaggio quando avremo bisogno di avviare una...
Written on 12 Luglio 2020, 18.48 by maestroroberto
Aggiungiamo Noysi all'elenco sempre piùà lungo di strumenti gratuiti per avviare sessioni di videoconferenza. Devo...
Written on 17 Settembre 2020, 14.46 by maestroroberto
Continuano a fioccare i miglioramenti implementati in Google Meet. Ultimo in ordine di tempo riguarda la personalizzazione della...
Written on 12 Maggio 2021, 18.52 by maestroroberto
Talk è un'app per videoconferenze gratuita e open source che funziona attraverso un qualsiasi broser web. Non...