Maestro Roberto - Tecnologie e didattica

Iscriviti alla Newsletter (no @hotmail - @live)


Scrivere storie di castelli, dame e cavalieri: Story Creator E-mail
Docenti - Biblioteche, libri e storie
Venerdì 27 Maggio 2011 13:13
smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

Story Creator

Story Creator è un ottimo strumento gratuito per consentire ai bambini di scrivere storie creative ambientate nel medioevo, con tutto il corredo di castelli, dame e cavalieri.
L'interfaccia molto intuitiva consente a tutti i bambini di aggiungere facilmente le immagini, prelevandole dalla galleria, con l'ulteriore possibilità di caricarne di nuove dal vostro computer.

Questo completo strumento permette anche di registrare audio, aggiungere effetti sonori, creare capitoli e, al termine del lavoro, di scaricare e stampare la fiaba, previa registrazione gratuita.
Story Creator si propone quindi come uno dei più semplici ed efficaci strumenti per la creazione di storie da utilizzare nella scuola primaria.

Articoli correlati

Written on 10 Ottobre 2012, 14.17 by
Scuolabook è il primo servizio online per l'acquisto di libri scolastici in versione digitale. Chiunque può inserire il nome...
Written on 15 Giugno 2011, 18.52 by
Come mi ero ripromesso a suo tempo, continuo a pubblicare storie ed ebook realizzati con Didapages. In questo caso la collega Rosa Sergi, che...
Written on 09 Giugno 2013, 14.44 by
Sono oltre 12860 i testi antichi digitalizzati grazie al progetto OPAL Libri Antichi, realizzato dalla Biblioteca della Facoltà di...
Written on 10 Aprile 2013, 14.24 by
Cominciano ad arrivare i primi esperimenti di ebook costruiti con Cuadernia, il free software spagnolo per creare libri digitali in formato...
Written on 23 Dicembre 2011, 18.49 by
In MeeGenius potrete trovare una interessantissimo archivio di ebooks per bambini in lingua inglese da sfogliare online, alcuni gratuiti, altri a...
Written on 28 Giugno 2011, 14.52 by
Ancora un esempio di utilizzo del programma gratuito per creare libri digitali Didapages. In questo caso gli alunni della classe 5° A della scuola...