Maestro Roberto - Tecnologie e didattica

Iscriviti alla Newsletter (no @hotmail - @live)


Guida all'uso di Cuadernia in italiano E-mail
Docenti - Biblioteche, libri e storie
Scritto da Administrator   
Domenica 06 Marzo 2016 11:07
smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

Claudio Aversa è un collega di scuola primaria che ha iniziato ad utilizzare Cuadernia, popolare editor di libri digitali, dopo averlo scoperto grazie a questo blog.

Ma ha fatto di più!

Considerato che tutte le guide reperibili online sono in lingua spagnola e che l'unico supporto in italiano è rappresentato dai video tutorial di Jessica Redeghieri, Claudio ha tradotto il manuale ufficiale di Cuadernia in lingua italiana e lo rende disponibile a tutti i colleghi intenzionati a sperimentare in classe l'utilizzo di questo potente strumento interattivo, particolarmente indicato per chi è alla ricerca di un software con il quale costruire ebook contenenti esercizi, test, quiz.

 

Scarica qui il manuale in italiano di Cuadernia

 

Articoli correlati

Written on 22 Settembre 2016, 17.55 by maestroroberto
WriteReader è una risorsa online, progettata in Danimarca come strumento di apprendimento per stimolare i bambini a leggere e...
Written on 21 Ottobre 2016, 13.13 by maestroroberto
Maria D'Affuso è una collega che lo scorso anno ha affrontato l'anno di formazione ed ha pensato bene di documentare le sue...
Written on 23 Giugno 2015, 17.54 by maestroroberto
Davvero molto interessante la documentazione didattica che mi invia la collega Stefania. Si tratta di un intero anno scolastico in una...
Written on 13 Marzo 2016, 10.54 by maestroroberto
Wobook è un'altra risorsa gratuita per creare flipbook online. In pratica, una volta registrati al servizio, potrete...
Written on 04 Settembre 2012, 13.52 by maestroroberto
Torno a segnalare ebook realizzati con Didapages. In questo caso vi consiglio di consultare questo prezioso libro elettronico...
Written on 24 Giugno 2015, 14.51 by maestroroberto
Fine anno, tempo di documentazione di esperienze.  La collega Clelia mi invia alcune storielle realizzate dai bambini delle sue...